• Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre

Corso

A14

Corso di Pubblicità +
Fotografia

Specialistico Coordinato - Annuale

Durata

396 ore / 11 mesi

Prossima sessione

Da programmare

Quota di iscrizione

€ 100,00

Costo mensile

€ 460,00

Struttura

  • Teoria

  • Pratica

  • Software

Software

  • Illustrator

  • Photoshop

  • InDesign

  • Acrobat

  • Dreamweaver

  • Flash

  • Premiere

  • After Effects

  • Maya

Skills in uscita

  • Progettazione

  • Software

  • Gestione lavoro

Job opportunities

  • locale

  • nazionale

  • estero

  •  
  • pubblico

  • privato

  •  
  • autonomo

  • dipendente

A14 | Pubblicità +  Fotografia

Centro di formazione autorizzato

Testing center per esami ACE Adobe

Scuola associata

Qualità certificata ISO9001

A14 | Pubblicità + Fotografia

Quando la fotografia è il cuore
di una pubblicità.

È un corso composto da due moduli specialistici e rivolto a chi vuole specializzarsi nel campo della comunicazione pubblicitaria, sia come tecnico pubblicitario, che come fotografo professionista. Attraverso un completo sviluppo delle competenze teorico/pratiche, creative e progettuali, con particolare riferimento agli aspetti visivi della comunicazione, ogni allievo giunge a confrontarsi con le specifiche e reali esigenze del lavoro di pubblicitario. Il modulo di Pubblicità affronta in maniera completa tutti gli aspetti teorici e operativi riscontrabili nella concreta attività professionale legata al lavoro di creativo pubblicitario. Il modulo dedicato alla Fotografia consente l’acquisizione di competenze teoriche e tecniche attraverso lezioni frontali e costanti esercitazioni nelle tipologie di scatto più richieste nell’attività lavorativa: still life e fotografia di moda.

Requisiti di accesso e tipologia diploma

In funzione degli obiettivi formativi e della metodologia di insegnamento, tutti i corsi ilas sono riservati a studenti di età compresa fra i 18 e i 35 anni. Vengono attivate periodicamente speciali sessioni alle quali possono partecipare studenti con età superiore ai 35 anni. Queste classi, quando attivate, sono contraddistinte dalla dicitura "+35". 

Gli obiettivi

Il piano formativo affronta in maniera completa tutti gli argomenti teorici ed operativi riscontrabili nella concreta attività professionale legata al lavoro di tecnico pubblicitario e fotografo. Grazie a un percorso didattico innovativo, gli allievi hanno la possibilità di acquisire e raffinare le proprie capacità di visione d'insieme, di coordinamento, di progettazione, di organizzazione e di pianificazione strategica, integrando le competenze acquisite in entrambi i settori di formazione e sperimentando forme di agire creativo con l'individuazione e lo sviluppo di metodi innovativi di comunicazione. Obiettivo di questo corso coordinato è quello di formare professionisti in grado di gestire in autonomia progetti di comunicazione pubblicitaria dagli aspetti di ideazione, progettazione e pianificazione a quelli visivi con competenze specialistiche tali da permettere un inserimento in ruoli operativi all'interno di studi o agenzie pubblicitarie in qualità di tecnici pubblicitari e fotografi.

Il metodo

Modulo A: Pubblicità art & copy  
(2 lezioni / 4 ore settimanali)
La struttura del corso prevede 2 incontri settimanali, tesi a sviluppare parallelamente il percorso teorico e quello tecnico-operativo.
Frequentando il modulo Pubblicità / Art & Copy, lo studente acquisisce, in maniera graduale, organizzata e sistematica, le conoscenze che sono alla base di ogni progetto di comunicazione, grazie a un percorso formativo semplice e strutturato per aree tematiche.
Il 100% delle lezioni teoriche viene svolto in forma frontale ed è affidato, a seconda delle materie, a docenti universitari selezionati nei migliori Atenei italiani (La Sapienza, Luiss Guido Carli, Federico II, Suor Orsola Benincasa, Accademia di Belle Arti).
Le lezioni laboratoriali (Art, Copy, Video) sono invece tenute da pubblicitari professionisti che nella loro carriera hanno operato in agenzie pubblicitarie internazionali.
In questo percorso ridisegnato per essere sempre al passo con i profondi cambiamenti all'ordine del giorno, l'obiettivo è imparare a confrontarsi con gli strumenti principali della comunicazione pubblicitaria online e offline: il manifesto, lo spot, le possibilità offerte dai social media tutto questo è tema di lezione e argomento di laboratorio.
Moduli specifici sono infatti dedicati all'approfondimento di ciascuno di questi strumenti secondo un ordine definito in base agli obiettivi didattici..


Modulo B: Fotografia Pubblicitaria
(3 lezioni / 5 ore settimanali) Le lezioni sono strutturate in due momenti complementari con una parte dedicata all’apprendimento delle tecniche della fotografia e alla conoscenza delle principali attrezzature di ripresa, inserita in un più ampio momento centrato sull’operatività. La sala posa professionale e l’aula didattica coincidono, garantendo una indispensabile continuità tra momento di apprendimento teorico e applicazione pratica. Durante il corso l’allievo apprenderà ed approfondirà le tecniche fotografiche, il linguaggio della fotografia, le dinamiche legate al flusso di lavoro del fotografo pubblicitario. Ciascun allievo potrà sviluppare il proprio progetto fotografico: dagli aspetti organizzativi all’allestimento della sala pose, dallo scatto fino alla elaborazione grafica dell’immagine con il software Photoshop, sotto l’attenta supervisione di un docente Certificato ACI Adobe in tutte le fasi della lavorazione.    



A14 | Pubblicità +  Fotografia

Il programma

01 PUBBLICITÀ

01.01.01 La pubblicità

  • La struttura di un'agenzia
  • I ruoli e le mansioni
  • La campagna pubblicitaria
  • L'annuncio stampa
  • Il manifesto
  • Il Tv commercial
  • La retorica: l'arte del discorso persuasivo
  • Le figure retoriche: la metafora

01.01.02 Il target

  • La segmentazione
  • I cluster
  • Gli Stili di Vita
  • Le figure retoriche: L'iperbole

01.01.03 Il marketing

  • Il mercato
  • Prodotto
  • Prezzo
  • Punto vendita
  • Promozione
  • Le figure retoriche: la paronomasia

01.01.04 il brief

  • A cosa serve, chi lo scrive, come si legge
  • Le informazioni necessarie per scrivere un brief
  • Le figure retoriche: la personificazione

01.01.05 Brand

  • Brand Image
  • Brand identity
  • Brand equity
  • Brand reputation
  • Le figure retoriche: l'ellissi

01.01.06 Strategie creative

  • Copy strategy
  • Star Strategy
  • Negative Approach
  • Approccio emotivo
  • Le figure retoriche: l'antitesi

01.01.07 Psicologia della comunicazione

  • La Gestalt
  • La pragmatica della comunicazione
  • Le figure retoriche: sineddoche e metonimia

01.01.08 Tecniche creative

  • Il pensiero laterale
  • Il brainstorming
  • 6 cappelli per pensare
  • Provocazione e movimento
  • Il brainwriting
  • Mappe mentali
  • Le figure retoriche: l'anafora

01.01.09 Strategie e modelli

  • La strategia di comunicazione.
  • Le ipotesi di strategie.
  • La teoria dell’attenzione selettiva.
  • La teoria della dissonanza cognitiva.
  • Il modello Aida e Dagmar.
  • Le quattro i e le quattro c di G.P. Fabris.
  • Il brainstorming.
  • Il differenziale semantico.
  • Il gioco del “se fosse”.
  • La verifica delle ipotesi.

01.01.10 La creatività

  • Cosa vuol dire creatività.
  • Il processo creativo.
  • Il briefing.
  • La generazione delle idee.
  • Retorica e pubblicità.
  • La ricalibratura delle idee creative.
  • Test intercorso: Verifica dell'apprendimento mediante questionario di laboratorio

01.01.11 I mezzi di comunicazione

  • Introduzione ai mezzi.
  • La formulazione del piano media.
  • L’Ots.
  • Le ricerche sui mezzi.
  • Le caratteristiche dei mezzi: stampa, tv, radio, cinema, esterna, web.
  • La determinazione del budget.
  • Il Cpm. La copertura. La frequenza. I Grp.
  • L’acquisto degli spazi/tempi.

01.01.12 La campagna pubblicitaria

  • La realizzazione della campagna.
  • Le tecniche di produzione.
  • La campagna coordinata.
  • L’annuncio stampa.
  • La produzione di uno spot.
  • Il comunicato radio.

01.01.13 Il Business to Business

  • La comunicazione business to business.
  • Beni di consumo e beni industriali.
  • Come strutturare un messaggio efficace per la BtoB.
  • Tecniche e mezzi della BtoB.

01.01.14 La comunicazione extra campagna

  • La comunicazione extra campagna: il packaging, il punto vendita, le mostre e le fiere.
  • Il direct marketing.
  • Le sponsorizzazioni.
  • Le relazioni pubbliche.
  • Le promozioni delle vendite.
  • Il merchandising.
  • La corporate image e la corporate identity.
  • Il marketing non convenzionale
  • I mezzi alternativi di comunicazione

01.01.15 Internet: la comunicazione interattiva

  • Internet come sistema di marketing e comunicazione.
  • L'impresa in rete.
  • Fare marketing con Internet.
  • Progettare un sito.
  • La comunicazione on line.

01.01.16 Le nuove frontiere on line

  • Il crowdsourcing.
  • Le tattiche esecutive on line.
  • Il Branded entertainment.
  • L'Advergaming.
  • Il Branded utility
  • Le Mobile application
  • La viralizzazione
  • Le community
  • I social network
  • Test intercorso: verifica dell'apprendimento mediante questionario di laboratorio

01.01.17 Laboratorio: dal sapere al fare

  • Realizzazione di campagne stampa su brief di agenzia.

01.02.01 Lingua e linguaggi

  • Mente e Parola.
  • Lingua e Linguaggi.
  • Linguaggi numerici e analogici.

01.02.02 Relazione e sistemi

  • La pragmatica della comunicazione.
  • Comunicazione, relazione e sistemi.
  • La comunicazione disfunzionale.

01.02.03 La comprensione

  • La disponibilità all’ascolto.
  • Comprensione, negoziazione, co-produzione.
  • Aspetti cognitivi ed affettivi.

01.02.04 La comunicazione

  • La comunicazione empatica.
  • La comunicazione persuasiva.

01.02.05 Bibliografia facoltativa

  • Vannoni D., Manuale di psicologia della comunicazione persuasiva, Utet, Torino 2001.
  • Volli U., Semiotica della pubblicità, Laterza, Roma-Bari 2003.

01.03.01 Dal naming allo script tv

  • Naming e branding. Inventare il nome di un prodotto sulla base di un brief assegnato. La marca come veicolo di senso: tecniche di naming fondamentali e avanzate. Case histories. Esercizi per enucleare il key concept e la sua visualizzazione. Dallo script allo spot. Dallo spot alla campagna stampa e viceversa.

01.03.02 Scrivere per la radio

  • La peculiarità della scrittura radiofonica: la scuola americana. I migliori esempi italiani. Tecniche base e avanzate. La scelta delle voci. La scelta della musica. Come mantenere intatta la struttura del comunicato dopo il rebrief. Come mantenere l'attenzione declinando una struttura.

01.03.03 Dal key concept alla campagna declinata

  • Scrivere secondo un format e declinazione. Pura tecnica: elaborazione del format, esercizi per allenare la scrittura secondo i format stabiliti e tecniche di declinazione.Dal volantino alla pagina stampata, al poster. Analisi dei formati, tecniche di scrittura, esercizi di sintesi, esercizi di declinazione.

01.03.04 Scrivere per l’infotainment e l’edutainment

  • La differenza fra informazione, formazione e intrattenimento. La scrittura per obiettivi. La sceneggiatura di un corto industriale o giornalistico, la scaletta di un programma televisivo. Il doppiaggio e le immagini. Spiegare per immagini: i video per la scuola e per l'università.

01.03.06 Scrivere per il marketing non convenzionale

  • Le nuove teorie del marketing strategico. Il marketing 2.0. Guerrilla marketing. Viral marketing. Come sviluppare la strategia creativa giusta. Come passare dal piano all'azione.

01.03.07 Scrivere per i new media

  • I format classici del web: dal banner, ai testi per un portale d'informazione con relativi abstract. I nuovi format pubblicitari: dagli SMS ai viral video per Youtube. Esercizi di scrittura per la micro-pubblicità su Facebook, Twitter, Groupalia, Groupon, i banner Google, ecc. Scrivere "su misura".

01.03.08 Le tecniche di presentazione

  • Scrivere una presentazione e presentare la propria idea in modo efficace. La presentazione scritta. La presentazione dal vivo con o senza slide. Come introdurre il lavoro fatto: tecniche per evitare il massacro. Come rispondere alle obiezioni. Come portare a casa l'approvazione del lavoro.

Tecniche di copywriting

  • Uno sguardo in agenzia: dal brief meeting al jingle.
  • Analisi di campagne pubblicitarie.
  • Individuare il target di una campagna pubblicitaria.
  • Individuare il brief di una campagna pubblicitaria.
  • Individuare il benefit di un prodotto in base alla campagna pubblicitaria.
  • Rapporto di coppia: copywriter e art director.
  • La differenza tra i mezzi: annuncio stampa, affissione, stampa periodica e quotidiana, brochure e mailing.
  • Come usare la lingua: tono di voce e format.
  • Nome di un prodotto, Headline, Baseline, Bodycopy, Pay off, Dallo script allo spot.
  • Inventare il nome di un prodotto sulla base di un brief assegnato.
  • Inventare il nome di una rivista sulla base di un brief assegnato.
  • Scrivere headline, baseline, bodycopy e pay off sulla base di brief assegnati.
  • Scrivere headline, baseline, bodycopy e pay off sulla base di immagini.

Tecniche di scrittura

  • La punteggiatura: ritmo e stile di scrittura.
  • Punteggiatura di brani letterari, articoli di giornale, bodycopy, testi web.
  • Le figure retoriche: artifici retorici nella scrittura creativa e nei testi pubblicitari.
  • I titoli dei giornali, l'occhiello e il sommario.
  • Trovare espressioni sostitutive e innovative per una serie di espressioni banali.
  • Trovare titolo, occhiello e sommario per articoli di giornali e periodici, rispettando il numero delle battute indicate.

01.04.01 L’agenzia di pubblicità e l’azienda

  • Le esigenze dell’azienda.
  • Come e cosa comunicare.
  • L’agenzia di pubblicità.
  • Come risponde alle esigenze dell’azienda.

01.04.02 Le stanze dell’agenzia

  • Gruppo contatto.
  • Reparto creativo.
  • La produzione.
  • Media e traffico.

01.04.03 Gli strumenti per comunicare

  • Stampa su quotidiani e periodici.
  • Affissione.
  • TV.
  • Radio.
  • Guerrilla e Ambient.

01.04.04 L’affissione

  • Gli spazi e i formati
  • Pro e contro.

01.04.05 La stampa

  • I quotidiani.
  • I periodici.
  • Inserti, allegati e strumenti speciali.

01.04.06 I mezzi audiovisivi

  • La tv (tv commercial).
  • La radio e i suoi formati.

01.04.07 Una campagna affissione (case history)

  • I formati e il mix
  • Creatività e realizzazione.
  • La produzione.

01.04.08 Una campagna stampa (case history)

  • I formati e il mix
  • Creatività e realizzazione.
  • La produzione.

01.04.09 Il tv commercial

  • Una selezione di diversi stili.
  • I maestri dell’advertising in tv.
  • L’importanza dello storyboard.

01.04.10 Una foto racconta una storia

  • L’ispirazione e il racconto.
  • Analisi dei contenuti di un’immagine.
  • Attivare i ricordi.
  • Una propria storia, un’altra esperienza.
  • Esercitazione in classe.

01.04.11 La tecnica per produrre idee

  • La ricetta di James Webb Young.
  • La ricerca di una propria tecnica.
  • Esercitazione in classe.

01.04.12 Briefing e de-briefing

  • Cosa c’è nel documento di briefing.
  • Riconoscere gli elementi di un briefing.
  • La copy analysis.

01.04.13 Il visual di una campagna pubblicitaria

  • Il layout.
  • Fotografia e illustrazione.
  • Come si scelgono gli artisti.
  • La figura dell’art buyer.
  • L’importanza dell’originalità.

01.04.14 Talento e tecnica di autopresentazione

  • Cos’è un curriculum.
  • Un portfolio originale.
  • Tecniche di approccio.

01.04.15 La tv sulla stampa

  • L’adattamento.
  • L’uso del testimonial.
  • Movimento e stallo
  • Un audiovisivo senza suono.
  • I tempi di fruizione.

01.04.16 Le campagne sociali

  • La comunicazione utile.
  • Linguaggio e tono di voce.
  • Le campagne per la sicurezza stradale.
  • Le campagne per la difesa della donna.

01.04.17 Le campagne sociali #2

  • La comunicazione utile.
  • Linguaggio e tono di voce.
  • Le campagne per l'ambiente.
  • Le campagne per la difesa dell'infanzia.

01.04.18 L’art director e il talento degli altri

  • Chi disegna e chi no.
  • I rapporti con gli agenti.
  • I rapporti con il fotografo
  • I rapporti con l’illustratore.
  • I rapporti con la casa di produzione
  • I rapporti con il regista.

01.04.19 Presentare una campagna pubblicitaria

  • Affascinare e convincere.
  • La qualità si vende da sola?
  • Chi più spende meno spende.

01.04.20 La chance

  • Presentazione del portfolio degli studenti.
  • Pitch presentation in soli 5’.
  • Lasciare il segno.
  • Conclusioni.

01.05.01 Introduzione al Marketing

  • Il mercato
  • il ruolo del marketing

01.05.02 L'evoluzione del marketing

  • Orientamento alle vendite
  • Orientamento alla tecnologia
  • Orientamento al mercato
  • Orientamento al cliente

01.05.03 Il marketing mix

  • Il prodotto
  • - Il suo ciclo di vita
  • Il punto vendita
  • - I canali di distribuzione
  • Il prezzo
  • La promozione

01.05.04 Il marketing mix #2

  • Il punto vendita
  • I canali di distribuzione
  • la G.D.O.

01.05.05 Il marketing mix #3

  • Il prezzo: in che modo incide sulla percezione del prodotto
  • Analisi del mercato
  • Come individuare il prezzo

01.05.06 Il marketing mix #4

  • La promozione
  • Il ruolo della comunicazione nel processo di marketing
  • Il packaging
  • La pubblicità

01.05.07 Il posizionamento

  • Analizzare il mercato
  • Individuare un settore in cui competere
  • strategie di posizionamento

01.05.08 Il marketing nell'era digitale

  • Integrazione online e offline
  • Specificità
  • Case histories

01.06.01 Saper leggere un messaggio

  • Imparare a leggere i messaggi pubblicitari: tecniche e sistemi.

01.06.02 Un database di idee

  • Utilizzare i messaggi pubblicitari come archivio di idee creative.

01.06.03 Le tecniche di interpretazione

  • Tecniche di lettura correlata dei messaggi pubblicitari e delle news di attualità, cronaca e costume.

01.06.04 Confrontiamo gli stili

  • Gli stili grafici, letterari e visivi dei messaggi pubblicitari.

Presentazione del modulo - Fatti, non parole

  • a) Vi farò leggere e confrontare articoli di giornale, pubblicità, immagini, testi.
  • b) Vi dirò come funziona il consumo, chi è il consumatore oggi e perché lo si deve conoscere.
  • c) Vi farò capire cosa significa conoscere e vi farò prendere contatto con alcuni modi per conoscere (ad es. come si fa a fare una ricerca su internet su un argomento specifico).
  • d) Vi farò capire come stimolare le idee (con le mappe mentali, con i test, e con le simulazioni).
  • e) Vi prospetterò come costruire il percorso per "trovare i modi giusti"

Presentazione del modulo - Per cominciare

  • a) assunto di base n°1: non esiste creatività senza conoscenza
  • assunto di base n°2: il buon comunicatore non ha una buona considerazione di sè, ma del prodotto e del pubblico.
  • b) il pubblicitario (comunicatore) non inventa, trova il modo giusto.
  • c) per capire quale è il modo giusto bisogna conoscere (guardare, leggere, analizzare, provare, testare, parlare).
  • d) per determinare il modo giusto bisogna possedere delle tecniche: di costruzione (che percorso debbo/posso seguire), di realizzazione (art, copy, etc.).
  • e) qui si impara a conoscere e a capire le tecniche per costruire.

01.07.01 Dalla carta stampata ai Social Media

  • Il trasferimento di contenuti dalla carta stampata a Internet.
  • Brochure cartacee e brochure multimediali.
  • Come si declina la pubblicità dalla carta stampata alla rete.
  • I giornali online o su tablet come piattaforma per la nuova pubblicità.
  • I punti di forza dei Social media.
  • L’uso di Facebook e di Twitter per promuovere l’immagine della Marca o per il Sociale.

01.07.02 Mezzi eterogenei

  • Scrivere mini annunci per GoogleAds.
  • Scrivere mini annunci per Facebook.
  • La misurabilità del messaggio.
  • Partire da una ricerca per elaborare una strategia di comunicazione.
  • Le infografiche come nuova forma di informazione/promozione.
  • L’utilizzo di format appartenenti ad altri media per creare nuove idee di comunicazione.

01.07.03 Lo Storytelling sul web

  • Il “racconto” della Marca e le potenzialità della narrazione strategica.
  • La scelta dei punti di vista.
  • Esempi di narrazione.
  • Dalla macrostruttura alla progettazione di App.
  • La costruzione di un ponte narrativo per trasportare il target in un mondo possibile.
  • La realizzazione di videogiochi per la pubblicità.
  • Schemi e sceneggiatura.
  • Scrivere un video per Youtube.

01.07.04 La progettazione crossmediale

  • La creazione di “dispositivi” di comunicazione crossmediali, in funzione di un particolare obiettivo di comunicazione, che utilizzino i social media come “motore”.
  • Uso e dosaggio di old media e di new media.
  • La progettazione.
  • La simulazione prima del lancio.
  • Sistemi di verifica e feedback dei risultati.

01.08.01 Screening dei social network

  • I social nel rapporto con gli altri media online: le funzioni d'uso e gli scenari
  • Introduzione a: Facebook - Twitter - Linkedin - Instagram - Google + - Youtube
  • La reputazione online

01.08.02 Costruire una strategia social sostenibile

  • Quando usare i social e quali usare
  • Automazione dei profili social
  • Strumenti di integrazione dei social nei siti web
  • La SEO e i Social Network

01.08.03 Analisi dei risultati

  • Ascolto degli utenti (ascolto attivo e passivo)
  • Social Analysis - insight e tool online
  • Controllo del traffico inbound con Google Analytics

01.08.04 Costruire e promuovere la presenza sui social

  • Preparare una campagna di social marketing con Facebook, Twitter e Linkedin
  • Incrementare il numero di fan con Facebook
  • Promuovere le attività delle aziende sui social network con i programmi pubblicitari
  • Promuovere la conoscenza dei social fuori dai social network - Off Line Marketing

01.08.05 Scrivere per i social in funzione del target e dell'obiettivo

  • Informazioni del profilo
  • Piano editoriale per i social network
  • contenuto dei messaggi
  • Frequenza, timing

01.08.06 Gestire lo streaming

  • Coinvolgere e facilitare le discussioni
  • Social KPI
  • Piano delle risposte
  • Gestire le criticità

01.08.07 Twitter

  • Profili: personale e aziendale
  • Immagini e bio
  • Monitorare le conversazioni
  • Annunci sponsorizzati
  • Analitycs

01.08.08 Google + e Instagram

  • I profili e le pagine di Google+
  • Interazioni con gli strumenti di google
  • Il profilo su Instagram
  • Gli hashtag
  • Fare branding con Instagram

01.08.09 Google AdWords

  • I motori di ricerca: la SERP; risultati organici e a pagamento
  • Rete di ricerca e rete di contenuti
  • Ranking dell’annuncio e Punteggio di Qualità
  • Conversioni

01.08.10 Google AdWords

  • Scrivere un annuncio per AdWords
  • Simulazione di una campagna

01.08.11 Facebook Ads

  • Obiettivi e strumenti:
  • - post in evidenza
  • - promozione della pagina
  • - traffico sul sito web
  • Like, commenti, condivisioni

01.08.12 Facebook Ads

  • Simulazione di una campagna
  • Analisi e monitoraggio
  • Facebook Insights

01.09.01 Le grandi case di produzione e i tv commercial per marchi internazionali.

  • Come raccontare in maniera forte e distintiva un brand con una storia importante e feroci concorrenti: da Nike a Cocacola.

01.09.02 Le forme del racconto in pubblicità: i

  • I generi cinematografici nella loro trasposizioni nel brevissimo formato di 30”
  • I tre livelli di un racconto in pubblicità: atmosfera, personaggi e trama.

01.09.03 Dalla sceneggiatura alla realizzazione

  • Il ruolo della regia nei tv commercial
  • Differenze tra story-board e lo shooting-board.
  • L’equilibrio tra il brand, la creatività dell’agenzia di pubblicità e il contributo della CdP.

01.09.04 Il budget di produzione: come si spendono i soldi.

  • Rapporto tra idea e costo di realizzazione. Film pubblicitari low-budget: le grandi idee, certe volte, non hanno bisogno di grandi investimenti.

01.09.05 Briefing

  • Briefing: discussione e impostazione del metodo di lavoro.
  • Formazione dei gruppi e suddivisione dei compiti.
  • Analisi dei tempi e preparazione di una time-table operativa.

01.09.06 Presentazione delle proposte

  • Presentazione di brevi soggetti, plot o script da parte dei vari gruppi. Interventi e revisioni.

01.09.07 Selezione dei commercial da produrre e organizzazione del team

  • Presentazione di story-board, photo-matic, test di ripresa fatti con smartphone e/o altri dispositivi.
  • Selezione dei due tv commercial da produrre.
  • Ridistribuzione dei ruoli in attesa del set.

01.09.08 Preparazione al set

  • Lo shooting-board come guida durante le riprese.
  • La preparazione del set

01.09.09 Produzione lavori selezionati

  • Gli strumenti di comunicazione fra l'agenzia e lo studio di produzione: lo storyboard
  • il PPM
  • Scelta, gestione e organizzazione delle location
  • la scenografia - ricostruzione in studio - scelta di location da scenografare
  • Scelta degli attori: contratti e liberatorie
  • Il Set: scelta dei collaboratori. La composizione del gruppo di lavoro.
  • La lezione sarà svolta in sinergia con il corso FilmMaker / Ripresa video DSLR

01.09.10 Shooting

  • Riprese per la realizzazione del primo dei due commercial selezionati.
  • La lezione sarà svolta in sinergia con il corso FilmMaker / Ripresa video DSLR

01.09.11 Shooting

  • Riprese per la realizzazione del secondo dei due commercial selezionati.
  • La lezione sarà svolta in sinergia con il corso FilmMaker / Ripresa video DSLR

01.09.12 Montaggio

  • Selezione delle scene
  • Montaggio dei due commercial
  • La lezione sarà svolta in sinergia con il corso FilmMaker / Ripresa video DSLR

01.10.01 i mezzi: tipologie e caratteristiche

  • Ruolo e panoramica sui mezzi pubblicitari e loro caratteristiche

01.11.01 Inquadramento e contratti

  • Aspetti amministrativi e fiscali della disciplina dell’operatore professionale pubblicitario.
  • Contratti operanti nel settore pubblicitario.

01.11.02 Norme giuridiche della pubblicità

  • Introduzione al diritto d’autore.
  • Introduzione al diritto industriale.
  • La tutela dei segni distintivi dell’impresa.
  • Il diritto privato dei consumi.
  • La pubblicità commerciale: inquadramento del problema e norme di riferimento.
  • Disciplina della pubblicità commerciale.
  • L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

04 FOTOGRAFIA

04.01.01 La fotografia: teoria, storia e critica

  • Cenni di storia della fotografia
  • La nascita della fotografia come esigenza tecnica della visione.
  • I grandi fotografi
  • Il pensiero critico e la fotografia (Baudrillard, Flusser, Barthes, Cacciari)
  • Fotografia e mass media
  • Fotografia nelle teorie della comunicazione

04.01.02 Il fotografo: ruolo e ambiti operativi

  • Fotografia in pubblicità
  • Le specializzazioni in fotografia
  • Agenzie pubblicitarie: tradurre l'idea in immagine
  • La valutazione dei lay out e dei rough
  • Le figure professionali di supporto: art buyer, stylist, make up artist e hair stylist
  • Agenzie fotografiche e Banche immagini
  • Trend di mercato

04.01.03 La struttura dell’immagine

  • Camera obscura, foro stenopeico
  • La prospettiva.
  • La prospettiva nella percezione visiva e come elemento del discorso visivo.
  • La distanza di visione o punto di ripresa nella percezione dell’immagine.

04.01.04 La luce e il colore

  • Lo spettro elettromagnetico
  • Spettro visibile
  • Colori primari e percezione del colore
  • Intensità, distanza e legge di fotometria
  • La luce puntiforme
  • Trasmissione, assorbimento e riflessione
  • Diffusione, rifrazione, dispersione
  • Composizione spettrale e temperatura colore
  • I principali modelli colore
  • Adattamento e accomodamento visivo

04.01.05 La percezione

  • Il colore come linguaggio
  • Introduzione al colore nella percezione dell’immagine
  • La teoria della Gestalt
  • Gli attributi percettivi del colore
  • Il centro di interesse fra profondità di campo, illuminazione e geometria dell’inquadratura
  • Sezione aurea, geometria della ripresa, le varie teorie di lettura dell’immagine.

04.01.06 La fotocamera

  • Evoluzione tecnologica della fotocamera: dalla pellicola al digitale
  • Cenni storici:
  • Le fotocamere in analogico
  • I formati più diffusi: dal 35 mm al 6x7
  • Il Banco ottico e la pellicola piana: basculare e decentrare.
  • Le fotocamere compatte
  • La fotocamera digitale: la reflex dSLR
  • Il dorso digitale professionale

04.01.07 Gli obiettivi

  • La lente. Formazione dell’immagine
  • Angolo di campo e cerchio di copertura.
  • Campi e piani
  • Lunghezze focali, zoomata e avvicinamento fisico in ripresa.
  • Lunghezza focale e dimensione del sensore o della pellicola.
  • Apertura relativa massima e valori relativi di diaframma.
  • La diffrazione
  • La profondità di campo
  • Profondità di fuoco
  • I formati delle pellicole e dei sensori
  • Aberrazioni e distorsioni
  • Acutanza, risolvenza
  • Filtri ottici
  • La scelta degli obiettivi - la linearità del raddoppio

04.01.08 I supporti sensibili 1: la pellicola

  • La pellicola fotografica
  • Il bianco e nero
  • Cenni di tecniche di sviluppo e stampa
  • Immagine latente, rivelatori, arresto, fissaggio
  • La pellicola a colori
  • Negativo
  • La diapositiva

04.01.09 I supporti sensibili 2: Il sensore

  • Come funziona un sensore
  • Il RAW
  • La gamma dinamica nel campionamento del sensore
  • La gamma dinamica e la quantizzazione digitale del convertitore A/D: la profondità di bit
  • Gamma dinamica, latitudine di posa e gamma tonale
  • I vari tipi di sensori: a scansione, triple shot, a matrice
  • CCD e CMOS
  • Differenze fra sensori, pellicole e visione umana.

04.01.10 L’esposizione

  • Gli esposimetri ed il loro uso
  • Accoppiate reciproche e difetto di reciprocità
  • Tecniche e valutazioni nei calcoli di esposizione
  • Reflex digitale e compatte
  • Manualità ed automatismi
  • DIN, ASA, ISO ed EV
  • Dal WB alla riduzione del rumore
  • Calibrare o azzerare le regolazioni della fotocamera

04.01.11 Lo spazio colore

  • Workflow della scale tonale e del colore
  • Modi, spazi e sottospazi colore
  • La scelta di uno spazio di lavoro in funzione della conversione e dei profili delle diverse periferiche di stampa.
  • Gli spazi assoluti ed il loro uso come traduttori
  • Corrispondenza colore e spazi
  • Intenti di rendering

04.01.12 I profili colore

  • Il concetto di “Lost in translation” nel workflow digitale
  • L’uso di HSB nella valutazione della perdita
  • I profili di caratterizzazione e profili ICC
  • Profilare la propria fotocamera con un ColorChecker
  • Stampanti ink jet e fine art
  • Tecniche di ampliamento della gamma dinamica in ripresa e sviluppi in HDR
  • Sviluppo B/N digitale e gamma tonale

04.01.13 Lo sviluppo del negativo digitale

  • Lo sviluppo del Raw in ACR.
  • Software proprietari e DNG
  • I profili incorporati nei sofware di sviluppo.
  • Il contrasto in ACR e l’Exposure to right
  • Bilanciamento del punto di bianco ed interpretazioni di questo.
  • Istogramma e curve
  • I “formati del digitale”. Non compressi. Compressi con perdita e senza. Interpolazione. Ricampionamento .
  • Filtro low pass. Maschere di contrasto.

04.01.14 I Flash

  • I corpi illuminanti
  • La luce continua: tungsteno-scarica-led-fluorescente
  • Il Bank e le sue dimensioni
  • Ombrelli, parabole, proiettori e sagomatori.
  • Diffusori e pannelli
  • ColorChecker, cartoncino grigio.

04.01.15 Attrezzatura di base

  • Treppiedi
  • Stativi e attrezzature per una sala posa o per i set on location
  • Wind Tunnel
  • Pannelli
  • Tavoli da still-life
  • Pannelli riflettenti

04.01.16 Norme giuridiche

  • Aspetti amministrativi e fiscali della disciplina del fotografo pubblicitario.
  • Contratti operanti nel settore della fotografia

04.01.80 Bibliografia suggerita

  • Susan Sontag - Sulla fotografia - Realtà e immagine nella nostra società, 2004, Einaudi editore.
  • Walter Benjamin - L'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnica - 2000, Einaudi editore.
  • Claudio Marra - Le idee della fotografia. La riflessione teorica dagli anni Sessanta a oggi - 2001, Bruno Mondadori editore.
  • Ernst H. Gombrich - La Storia dell'arte - 2008, Phaidon editore

04.02.01 La composizione

  • Inquadrare
  • Il peso della luce e delle ombre
  • Valutazione della luce in esterni
  • La giusta distanza di ripresa

04.02.02 Il set in studio e on location

  • Contrasto di scena
  • Contrasto d’illuminazione e gamma di brillanza
  • Luce principale, complementare, effetto e di sfondo
  • Luce diffusa e luce puntiforme.
  • Illuminazione in esterni ed open flash
  • Fermare un soggetto: distanza, lunghezza focale e tempo di otturazione
  • Macro, allungamenti e calcolo del diaframma effettivo.

04.02.03 Still life semplice

  • Pack-shooting
  • Immagini da scontorno su fondo bianco e su fondo nero
  • Oggetti opachi e lucidi. Materiali diversi e luce
  • Riflettenza diretta e diffusa-trasmissione diretta e diffusa

04.02.04 Lo still life complesso o ambientato

  • Tecniche base nelle riprese food
  • Le figure complementari nel food e nelle varie specializzazioni dello still life

04.02.05 Il workflow per il catalogo

  • La composizione
  • Inquadrare
  • Il peso della luce e delle ombre
  • Valutazione della luce in esterni
  • Sezione aurea/ geometria della ripresa/le varie teorie di lettura dell’immagine.
  • Il centro di interesse fra profondità di campo, illuminazione e geometria dell’inquadratura
  • Grandezza degli oggetti e flusso di lavoro
  • Il set in studio e on location

04.02.06 Repro oggetti bidimensionali

  • Schema di illuminazione per il repro in studio
  • Repro in esterni

04.02.07 Ritratto

  • Viso-corpo-prospettiva
  • La luce nel ritratto e nelle riprese beauty
  • Ritratto e moda

04.02.08 Still life semplice

  • Packshooting
  • Immagini da scontorno su fondo bianco e su fondo nero
  • Oggetti opachi e lucidi. Materiali diversi e luce
  • Riflettenza diretta e diffusa-trasmissione diretta e diffusa

04.02.09 Lo still life complesso o ambientato

  • Tecniche base nelle riprese food
  • Le figure complementari nel food e nelle varie specializzazioni dello still life
  • Il workflow per il catalogo
  • Repro oggetti bidimensionali
  • La camera a corpi mobili.
  • Obiettivi speciali- Basculare e decentrare .
  • Tecnica HDF High Dynamic Focusing

04.02.10 Il ritratto: beauty e fashion

  • Viso- corpo-prospettiva
  • La luce nel ritratto e nelle riprese beauty
  • Ritratto e moda

04.02.11 Fotografare l'architettura

  • Fotografare gli interni
  • Architettura in esterni

04.02.12 La fotografia pubblicitaria

  • La valutazione dei lay out e dei rough
  • Tradurre un layout in immagine
  • i rapporti con l'agenzia

04.03.01 Lo sviluppo digitale

  • Software proprietari e DNG
  • Lo sviluppo del Raw in ACR
  • Qualità dell’immagine
  • Sviluppo a 16 bit ed a 8 bit
  • Bilanciamento del punto di bianco e sua interpretazione
  • Tecniche di ampliamento della gamma dinamica in ripresa e sviluppi in HDR

04.03.02 Profili, Istogramma e curve

  • Profili, Istogramma e curve
  • I profili incorporati nei software di sviluppo.
  • Profilare la propria fotocamera con un ColorChecker
  • Il contrasto in ACR e l’Exposure to right
  • Il file visto dall’istogramma
  • Comprendere tono e contrasto

04.03.03 I formati

  • I “formati del digitale”: non compressi, compressi con perdita e senza.
  • Definizione e risoluzione
  • RAW, DNG, TIFF, PSD, JPEG
  • Ridimensionamento, Ricampionamento e Interpolazione

04.03.04 Workflow finale della scale tonale e del colore

  • La scelta di uno spazio di lavoro in funzione della conversione e dei profili delle diverse periferiche di stampa.
  • Gli spazi assoluti ed il loro uso come traduttori

04.03.05 Conversioni

  • Corrispondenza colore e spazi
  • Intenti di rendering
  • Il concetto di “Lost in translation” nel workflow digitale
  • L’uso di HSB nella valutazione della perdita
  • I profili di caratterizzazione e profili ICC

04.03.06 Stampa

  • Stampanti ink jet e fine art
  • Sviluppo B/N e gamma
  • Filtro low pass. Maschere di contrasto.

70 SOFTWARE

01. L’interfaccia di Photoshop

  • Strumenti e pannelli
  • Personalizzare l’area di lavoro
  • Spostarsi nella finestra del documento
  • Organizzare la disposizione di più documenti aperti
  • Suggerimenti e scorciatoie
  • Preferenze di base
  • Il pannello STORIA

02. Immagine e documento

  • Elementi fondamentali di grafica: i pixel
  • Immagine, dimensione e risoluzione
  • I comandi Dimensione immagine e Dimensione quadro
  • Metodi di colore
  • Colore di Primo piano e di Sfondo
  • Gli strumenti di selezione
  • Operazioni con le selezioni
  • Lo strumento TAGLIERINA

03. I livelli, la gestione del testo

  • Concetti di base
  • Pannello e menù LIVELLI
  • Operazioni con i LIVELLI
  • Opacità e riempimento
  • Lo strumento TESTO e i livelli di testo
  • Stili Livello
  • Spostare e gestire i LIVELLI

04. Strumento penna, tracciati

  • Tracciati e forme
  • Lo strumento PENNA
  • Scontornare oggetti con lo strumento PENNA
  • Il pannello TRACCIATI
  • Creare, modificare e salvare tracciati
  • Convertire i tracciati in selezioni

05. Clonare e modificare i pixel

  • Strumento PENNELLO CORRETTIVO AL VOLO
  • Strumento PENNELLO CORRETTIVO
  • Strumento TOPPA
  • Strumento TIMBRO CLONE
  • Strumento GOMMA, GOMMA MAGICA, GOMMA PER SFONDO

06. Disegnare e ritoccare i pixel

  • Strumenti PENNELLO e MATITA
  • Strumento SOSTITUZIONE COLORE
  • Intervenire sulla luminosità : gli strumenti SCHERMA e BRUCIA
  • Intervenire sul contrasto: gli strumenti SFOCA e CONTRASTA
  • Intervenire sulla saturazione: lo strumento SPUGNA
  • Muovere i pixel: lo strumento SFUMINO

07. Il colore

  • Lo strumento CONTAGOCCE
  • Il Selettore Colore
  • I pannelli COLORE e CAMPIONI
  • Le librerie di colori
  • Colorare con gli strumenti SECCHIELLO e SFUMATURA
  • Gestire le sfumature
  • Riproduzione del colore: il pannello CANALI

08. Regolare e salvare le immagini

  • I metodi RGB e CMYK
  • Il pannello REGOLAZIONI
  • Prime regolazioni: luminosità, contrasto
  • Il comando LIVELLI
  • Il comando CURVE
  • Il pannello Istogramma
  • Scegliere un formato di salvataggio
  • Caratteristiche dei principali formati

01. Introduzione al software

  • L'interfaccia di Photoshop
  • L'area di lavoro: Strumenti, Palette e Menù
  • Preferenze: interfaccia e prestazioni
  • Gli strumenti di selezione: opzioni, intervallo colori, caricamento e salvataggio
  • Canali alfa e trasparenze

02. Grafica vettoriale e bitmap

  • Differenza fra elementi vettoriali e bitmap (o raster)
  • Strumento Penna
  • Scontorno ed uso dei tracciati
  • Dimensione e risoluzione di un'immagine
  • Comando Dimensione quadro e Dimensione immagine: ricampionamento ed interpolazione
  • Strumento Taglierina
  • Comando Trasforma
  • Conversione in oggetto avanzato

03. Gestione dei livelli e del testo

  • Maschere di livello
  • Livelli di regolazione
  • Maschere di ritaglio
  • Livelli e filtri avanzati
  • Stili livelli
  • Strumento e livelli testo

04 - Colore, profili e formati file

  • Palette delle info e istogramma
  • Selettore colore: primo piano e sfondo e strumento contagocce
  • Regolazioni e correzioni colore
  • Tonalità e saturazione di un'immagine
  • Correzione colore selettiva
  • Bilanciamento colore
  • Profili e spazi colore: AdobeRGB, sRGB, quadricromia
  • Conversione e Prova colori
  • Salvataggio: formati e compressione - 8 e 16 bit

05. Il fotoritocco

  • Strumento timbro e cerotto
  • Strumento scherma, brucia, spugna pennello
  • Metodi di fusione
  • Pennello storia e relativo pannello
  • Istantanee e Composizione livelli
  • Azioni
  • Contrasto: regolazioni in Color Lab
  • Rumore digitale: riduzione del disturbo

06. Camera Raw

  • Camera Raw: interfaccia e strumenti
  • Lo sviluppo di un negativo digitale
  • Bilanciamento del bianco e sincronizzazione
  • Realizzare un'immagine HDR
  • Introduzione a Bridge

07. Photoshop, parte 1

  • Introduzione a Photoshop e novità
  • Nuova interfaccia
  • Aree di lavoro dinamiche
  • Tecnologia di selezione intelligente
  • Riempimento e correzione in base al contenuto
  • Pennello correttivo al volo
  • Alterazione marionetta

07. Photoshop, parte 2

  • HDR Pro
  • Correzione distorsione lente e prospettiva
  • Il nuovo Camera Raw e nuove elaborazioni
  • Il Mini Bridge
  • Esercizi pratici di elaborazione e ritocco per ogni specifico argomento trattato

45 PLUS STORIA

45.01 Nascita della fotografia e il pittorailismo

  • I padri: Niepce, Daguerre e gli altri.
  • I reportage di guerra
  • La fotografia di viaggio
  • Il fotogiornalismo
  • Alfred Stieglitz e Camera Work

45.02 Dal pittorialismo alla fotografia diretta

  • Gli anni '20 e '30 in Russia: Rodcenko e Ottobre
  • Gli anni '20 e '30 in Germania: Bauhaus, la fotografia borghese, la fotografia operaia, la fotografia di propaganda
  • Gli anni '20 e '30 in Italia
  • Gli anni '20 e '30 in in Francia
  • Gli Stati Uniti e la Farm Security Administration

45.03 I grandi protagonisti dagli anni '40 ai '60

  • Magnum Photos
  • Robert Capa
  • Henri Cartier Bresson
  • Werner Bischof
  • Chim
  • William Klein
  • Irving Penn
  • Richard Avedon
  • Diane Arbus
  • Ugo Mulas

45.04 La fotografia di moda

  • Erwin Blumenfeld
  • George Hoyningen Huene
  • Horst Paul Horst
  • Helmut Newton
  • Robert Mapplethorpe
  • David LaChapelle

45.05 Arte e fotografia tra gli anni '60 e '70

  • Land art
  • Andy Wharol
  • Robert Rauchemberg
  • Bernd e Hilla Becher
  • Dan Graham
  • Walker Evans
  • Franco Vaccari

45.06 Dagli anni '80 a oggi

  • Robert Adams
  • Hanna Collins
  • John Coplans
  • Günther Förg
  • Jean Luis Garnell
  • Craigie Horsfied
  • Suzanne Lafont
  • Vanessa Beecroft

45.07 Gli anni '80 e '90

  • Olivo Barbieri
  • Mimmo Jodice
  • Guido Guidi
  • Martin Parr
  • Sebastiăo Salgado
  • Ferdinando Scianna

45.08 Il digitale - Il panorama contemporaneo

  • La fotografia pubblicitaria
  • La fotografia di moda

I docenti

  • IANNUCCI FULVIO

    FULVIO IANNUCCI


    Docente di

    Tecniche della comunicazione pubblicitaria

    Curriculum

    Laureato in Filosofia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Napoli “Federico II”, nel 1994 è il primo docente in Italia ad insegnare Tecniche della Comunicazione Pubblicitaria nel corso di laurea in Scienze della comunicazione dell'Università degli Studi di Salerno.

    Attualmente insegna Tecniche della comunicazione pubblicitaria nell’ambito del Corso di laurea magistrale in Scienze della Comunicazione Pubblica e d’Impresa dell’Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa di Napoli. È inoltre docente di comunicazione presso numerosi Master e Corsi di Alta Formazione (Italia Lavoro, Cesvitec, Sdoa, Università Suor Orsola Benincasa, Parco Scientifico e Tecnologico di Salerno e delle Aree interne della Campania, ecc.).

    E' stato docente presso i Corsi Nazionali di Sceneggiatura organizzati da Script - rivista di scrittori e scrittura per il cinema e lo spettacolo - e ha partecipato a convegni e tavole rotonde in Italia e all’estero (Centre Pompidou, Centro di Semiotica di Napoli, Fidapa, Galassia Gutenberg, Istituto Italiano Studi Filosofici, Rotary club, Università di Salerno, Università Federico II di Napoli, Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, ecc.).

    Prima autore televisivo, poi copywriter per la pubblicità, dal 2000 lavora come documentarista e realizza filmati turistici e culturali trasmessi su canali televisivi satellitari e terrestri. Collabora anche con la Regione Campania, ente per il quale ha curato la regia di documentari, filmati promozionali e pubblicitari diffusi a livello internazionale. Dal 2009 ha iniziato a occuparsi anche di cartoni animati firmando diverse serie di cartoon didattici per la Regione Campania (“La famiglia Rigatoni”), per l’Osservatorio Astronomico di Capodimonte (“Giga e Stick alla scoperta del cosmo”), per “Il Mattino” di Napoli (“I Docucartoon di Tilapia, la grande avventura del sapere e della fantasia”). Attualmente sta lavorando a due progetti europei finalizzati alla promozione di stili di vita sani presso i preadolescenti e gli adolescenti risiedenti nell’Unione Europea (“Boys & Girls” e “We love Europe”) e ad un cartoon poliziesco dalle tinte noir ambientato a Napoli (“Victor Kovolesky e il 5° elemento”).

    Ha pubblicato il volume Dalla rete del consumo al consumo della rete per l’Editoriale Scientifica di Napoli, oltre a diversi saggi presso case editrici nazionali, tra i quali: La comunicazione pubblicitaria, in AA.VV., Fare Comunicazione, (a cura di) S. Gensini, Carocci Editore, Roma 1999 e 2006; Flussi di incoscienza, in Saperi della mente saperi delle discipline (a cura di) Patrizia de Mennato, Gruppo Editoriale Esselibri, Napoli 2003; Va dove ti porta il copy, in Il diritto al gioco (a cura di) Clementina Gily Reda, Palladio Editrice, Salerno 2000; Tutta colpa di Peter Pan, in AA. VV., Frammenti di mondo - Trenta sguardi sulla pubblicità, (a cura di) C. Gily Reda, Editoriale Scientifica, Napoli (1999); Non drammatizziamo! E’ solo questione di pubblicità, Quaderni del Dipartimento di Scienze dell’Educazione, Università degli Studi di Salerno, n. 1/2 (1995); Uno stile di razionalità etica, in AA.VV., La TV di testo - Pedagogie del piccolo schermo, (a cura di) E. Detti, R. Maragliano, Editori Riuniti, Roma (1992); La neotelevisione tra segno e sogno, in AA.VV., Luoghi dell'apparenza - Mass media e formazione del sapere, (a cura di) A. Piromallo Gambardella, Unicopli, Milano (1993).

    Guarda l'intervista al docente su
    http://www.youtube.it/ilascom
  • RISULEO TONINO

    TONINO RISULEO


    Docente di

    Art direction

    Curriculum

    Guarda il video di presentazione del docente


    Laureato in Scenografia, ha frequentato il corso Sight and Sound della New York University.
    È consulente creativo di agenzie pubblicitarie e aziende.

    Ha lavorato come art director in Leo Burnett, FCB , J.Walter Thompson, TBWA, McCann-Erickson e come direttore creativo alla Young&Rubicam fino al 2002.
    Ha vinto numerosi premi nelle rassegne dedicate alla pubblicità:

    1988 - Art Director’s Club Italiano: Bronzo per Affissione Esso.
    1989 - Spot Italia: 2° Premio Categoria Affissione con Esso Super Oil.
    1990 - Targa Oro: 1° Premio Categoria Promozioni con Esso. Art Director’s Club.

    1993 - Targa d’oro: 1° Premio Categoria TV con China Martini.
    Spot Italia: 3° Premio Categoria Bevande con China Martini.

    1999 - Grand Prix della Pubblicità: 1° Premio con TV INA-ASSITALIA.
    Targa Oro: 1° Premio assoluto con TV INA-ASSITALIA.
    Key Award: 1° Premio Categoria TV con INA-ASSITALIA.
    Moebius Chicago Award: 1° Premio con INA-ASSITALIA.

    E come illustratore, il 1° Premio dell’Art Director’s Club International di New York.

    È socio dell’ADCI - Art Directors Club Italiano dal 1989.

    Ha diretto diversi cortometraggi e il suo “Cheste so’ sarde e cheste so’ alici” è stato finalista del Uppsala Kortfilmfestival.

    Dal 1998 in poi ha tenuto seminari di Comunicazione e Pubblicità in numerose scuole primarie, secondarie e presso la Facoltà di Marketing e Comunicazione della LUMSA di Roma., l’Istituto Europeo del Design-IED Roma, l’Accademia delle Arti e nuove Tecnologie di Roma.
    Dal 2002 è docente di Art Direction e presso il Centro Studi ILAS di Napoli.

  • PONS SALABELLE UGO

    UGO PONS SALABELLE


    Docente di

    Fotografia Pubblicitaria

    Curriculum

    Guarda l'intervista al docente e i video realizzati durante gli shooting >

    Ugo Pons Salabelle nasce a Napoli nel 1954. Frequenta la facoltà di Lettere e Filosofia di Napoli. Lavora prima per cinema poi per la televisione. Nel 2007/2008 è stato professore a contratto di Fotografia presso la II Università di Napoli (SUN) nel corso di laurea di Disegno Industriale per la Moda. E' fotografo professionista dal 1978. Inizialmente orientato verso architettura e design, realizza vari redazionali per le maggiori testate nazionali(Vogue Casa,Domus,Modo,Abitare ed altre). Nel 1982 espone alla Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea di Roma. La sua attività fotografica si indirizza verso il ritratto e l'immagine di comunicazione.
    Nel 1989 realizza le immagini per la campagna stampa in USA e Giappone di Mario Valentino e nel 1990 le immagini per il calendario Trussardi allegato alla rivista Penthouse. Fra il 1995 ed il 1997 è fotografo a contratto per Fiat Auto Spa e realizza un centinaio di portrait per le Concessionarie del Mezzogiorno.
    Ha realizzato pubblicazioni e brochure commerciali nonchè campagne pubblicitarie per aziende quali: Uniform, Casuccio e Scalera, Maraolo, Mariano Rubinacci, Bioreve, Inticom, Helen Curtis, Tre Ti, Zambrano, Grinding , Cigiesse , Sole 24 ore, IPM, Colavita , Sonepar, D'Amico , Driade, Zanotta, Delta, La Stampa , Alberti, Elasis, Chantecler, Alcott, La Molisana, Cafè do Brasil, Parmalat ed altre .
    Ha pubblicato circa 15 volumi di arte per la casa editrice Electa e vari volumi dal 2010 al 2013 per la Mondadori Editore e Malvarosa Editore. Collabora mensilmente con la Tattilo Editore.
    Tra i suoi lavori citiamo campagne stampa e affissioni nazionali ed estere: per Mario Valentino - Giappone /USA 1989, per Banco di Napoli campagna Conto Concerto- Italia 1996, e per Conto Privilegio- Italia 2000, per Agria Select- Italia 2001, MSC Crociere- Italia dal 1988 al 1996, il Giornale- Italia 1999, Maraolo -Italia 1995, Granoro- Italia 1991, Exigo- Italia 2001/2002, Carpisa- Italia 2001/2002/2003, Starlet- Italia dal 1990 al 1998 e 2000 / 2001 / 2002 / 2003 / 2004 / 2005, Yamamay- Italia 2002 , Pasta Garofalo- Italia 2002/2003/2004/2005/2006, Ministero Politiche Agricole e Forestali -Italia 2005, Caffè Motta- Italia 2006, Chantecler Italia- 2006, Tendence No Limits- 2008,De Maria Amnesty International -Italia 2009,First- Europa2009, Tendence- Europa 2011, Superga- Italia 2011 Pasta Garofalo 2015-2016 Francia.
    E' socio dell' Associazione Nazionale Fotografi Professionisti dal 1992.
    www.ugoponssalabelle.com
    www,photographerpro.eu/ugopons
  • PITTERI DANIELE

    DANIELE PITTERI


    Docente di

    Copy Analysis

    Curriculum

    Laurea in Lettere Moderne a Venezia Ca' Foscari e, honoris causa, in Scienze Turistiche a Napoli; Imprenditore visivo, presidente di Mohma srl (Napoli/Roma) e socio fondatore di We4 Comunicazione (Milano); docente di comunicazione e marketing alla Federico II e alla IULM, ha lavorato per tutti gli anni Ottanta nell'organizzazione di grandi eventi culturali (Biennale, Premio David, Incontri di Sorrento, etc.). Successivamente si è dedicato alla comunicazione strategica e al marketing, fondando prima Zelig (1989), poi Labcom (1999) e ultimamente Mohma (2010) e collaborando con, fra gli altri, Gruppo Fiat, Regione Piemonte, Comune di Milano, Coop, Fondimpresa, Napoli Teatro Festival, Tav/Gruppo FS, Iceberg.
    Ha ideato e curato diversi media events (Trattocontinuo) Under 30, Casamusica, Dedalus)
    Giornalista Pubblicista, ha collaborato con numerosi quotidiani e periodici. Attualmente è editorialista di Repubblica. E' Autore di numerosi volumi fra cui: Polaroid dal pianeta terra, Liguori 1999; La pubblicità in Italia, Laterza 2006; L'intensità e la distrazione, Franco Angeli 2006; Democrazia elettronica, Laterza 2007; Advermarketing, Carocci 2010.
  • MENCARELLI ALFREDO

    ALFREDO MENCARELLI


    Docente di

    Teoria e Tecniche della Progettazione Grafica

    Curriculum

    Graphic designer, art director e illustratore con quasi 30 anni di attività.
    Nato a Roma, dove risiede, ha iniziato la sua carriera nel 1982 come grafico fondando una società in team con altri amici designer per poi proseguire autonomamente dal 1988 come visualizer, illustratore e, infine, pubblicitario, collaborando con le maggiori agenzie internazionali. Nel 2000 entra in Y&R Roma e, nel 2004, torna al design entrando in Carmi e Ubertis prima e in Carré Noir poi, collaborando anche con l’intero Gruppo Publicis fino al 2006. Nel 2009 partecipa insieme al suo “storico” partner creativo e amico Giovanni Caporioni al Mofilm Cannes vincendo in una delle categorie con uno spot creato e autoprodotto.
  • GENTILE ANTONIO

    ANTONIO GENTILE


    Docente di

    Psicologia della comunicazione

    Curriculum

    Titolare della cattedra di Psicologia presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Facoltà di Architettura - Corso di Laurea in Arredamento interno architettonico e design ed è docente presso la Scuola di specializzazione in Psicoterapia relazionale IMEPS. Laureato in Filosofia con una tesi sul linguaggio in Wittgenstein, si specializza in Psicologia e in Psicoterapia relazionale. Consegue il dottorato di ricerca in Antropologia con una tesi sul linguaggio popolare. Iscritto all'Albo degli Psicologi esercita, contemporaneamente alla docenza, la libera professione. Collabora come consulente presso vari istituti di formazione, curando prevalentemente l'area della comunicazione relazionale. È coordinatore delle strutture editoriali delle Dehoniane di Napoli.

    Guarda l'intervista al docente su
    http://www.youtube.it/ilascom
  • LA RAGIONE DARIA

    DARIA LA RAGIONE


    Docente di

    Tecniche e storia della comunicazione visiva

    Curriculum

    Laureata magna cum laude in Filosofia e Comunicazione.
    Da marzo 2015 è copywriter per Babel.
    Nel 2015 ha ottenuto la Certificazione Professionale di Hootsuite.
    Da febbraio 2015 cura amorevolmente Contenuts - noccioline di comunicazione, un blog in cui parla di advertising e altre cose divertenti.
    Da novembre 2003 collabora con ilas in qualità di docente.
    Per ilas si è occupata fino al 2009 della gestione contenuti del sito ed ha collaborato, come copywriter, alla campagna stampa nazionale per Alberti-Benevento e alla redazione di testi per varie campagne realizzate in partnership con Argentovivo.tv.
    Copywriter per l'agenzia di pubblicità Òrkestra su campagne stampa nazionali dal 2002 al 2003.
    Nel 1999 è responsabile artistico e pubbliche relazioni del primo Carrara Short Stories & Film Festival.
    Dal 2002 al 2006 Tecnico Pubblicitario iscritto all'Associazione Italiana Pubblicitari Professionisti.
    Dal 2008 è counselor e si occupa, in particolare, di creatività.
  • FALASCONI PAOLO

    PAOLO FALASCONI


    Docente di

    Graphic design / Progettazione grafica e software

    Curriculum

    Dopo gli studi artistici lavora come grafico freelance realizzando marchi e prodotti grafici coordinati. Dal 1999 al 2002 collabora con il WWF come responsabile della comunicazione, curando la progettazione di materiale didattico e informativo. Nel 2002 entra in Ikomedia dove assume il ruolo di art director. Per Ikomedia cura tra l'altro i progetti di comunicazione sociale Miraelsol e Impresamica, e Ambasciata di Cuba. In Ilas come Art Director senior dal 2004, ha collaborato alla realizzazione di campagne pubblicitarie per Ippodromi&Città, Strega, alternando il lavoro di creativo con l'insegnamento nella scuola. Dal 2005 è docente nel laboratorio di progettazione grafica dei corsi di Grafico Pubblicitario del centro studi Ilas. Come art director senior collabora con Argentovivo e Ilas su campagne pubblicitarie nazionali.
  • DI COSTANZO GENNARO

    GENNARO DI COSTANZO


    Docente di

    Ricerche di mercato

    Curriculum

    Fondatore di "Scenari srl", società di marketing specializzata in ricerche di mercato e formazione manageriale. Dal 1993 al 2011 Amministratore Unico, oggi occupa la posizione di Direttore Generale. Si laurea nel 1989 in Sociologia (cattedra di Sociologia Economica) presso l'Università degli Studi Federico II di Napoli, con tesi dal titolo "Le ricerche di mercato in Italia: caratteristiche ed evoluzione" ottenendo la votazione di 110 e lode e plauso accademico. Nel 1991 frequenta il Master "Strumenti avanzati nelle Ricerche di Marketing" presso la SDA Bocconi. È Segretario Regionale Campania dell'A.N.S. Associazione Nazionale Sociologi di cui è stato di recente nominato componente del direttivo nazionale. Direttore del Laboratorio di Marketing Sociale ANS Campania. Formatore e progettista di grandi progetti di ricerca, consulenza e formazione per conto di multinazionali private e imprese pubbliche fra le quali: Ministero della Difesa, Consip, Inps; Invitalia, Trenitalia; RFI, Accademia Navale di Livorno, Comune di Firenze, Regione Sardegna, Tetrapak, Danone, Bayer ecc.
    Dal 1991 al 1998 ha curato la pubblicazione dell'edizione della rivista trimestrale del gruppo Databank, "Datamark News". Tra le varie pubblicazioni:
    "Salviamo il Field", Datamark News
    "L'evasione scolastica in Campania", Il lavoro nel Sud.
    "Simulazioni ad Alta tecnologia", Largo Consumo.
    "Scenari di Packaging", Italia Imballaggio sez. Marketing e designer.
    "Comunicare la felicità", L’Impresa di Comunicazione.
    "TV generalista e Internet Protocol Television: tendenze e sviluppi" Micro&MacroMarketing.
    "Comunicare la felicità" Micro&MacroMarketing
  • BUONANNO ELISABETTA

    ELISABETTA BUONANNO


    Docente di

    Software per la grafica /
    ACI Adobe Certified Instructor

    Curriculum

    ACI Adobe Certified Instructor per Adobe Photoshop e Illustrator.
    Grafico pubblicitario professionista.
    Dopo i corsi di Grafica pubblicitaria e di Pubblicità e Marketing presso la Ilas nel 1996, inizia l'attività di grafico collaborando con numerose strutture fra cui Illustatori Associati, Chorus ADV, Pit Stop, Nigma Fotografi.
    Nel 1998 frequenta il corso di Fotografia di Sergio De Benedittis partecipando a numerose mostre collettive e nel 2000 ottiene la qualifica di Fotografo Pubblicitario frequentando un corso riconosciuto L.R. 19/87.
    Dal 2001 lavora come fotografo specializzandosi nel settore della fotografia pubblicitaria e della fotografia di scena.
    Dal 2008 assistente nel corso di Fotografia Pubblicitaria Ilas del docente Ugo Pons Salabelle specializzata nell'uso di Photoshop per la fotografia.
    Attualmente alterna la professione di docente di software Adobe nei corsi Ilas a quella di fotografo freelance.
  • CHIAESE FABIO

    FABIO CHIAESE


    Docente di

    Fotografia

    Curriculum

    Fabio Gordo Chiaese nasce a Napoli nel 1982.Frequenta la facoltà di Architettura e spinto dalla sua passione per la fisica e l'ottica si iscrive all'istituto superiore di comunicazione ILAS nel 2006/07
    Si diploma col massimo dei voti e nel 2008 diviene docente di sala posa.
    Dal 2007 è primo assistente di Ugo Pons Salabelle, con il quale collabora alla realizzazione di campagne cittadine e nazionali, quali "Latte Berna", "Kappa" e "Hotel Romeo".
    Specializzato in stil life e fotografia di comunicazione lavora per agenzie di Napoli e Salerno, tra le quali "Argentovivo", "Brian Storm" e "A&B".
    Nel 2011 fonda, con Alessandro Germanò, Alfa studio.
    E' fotografo per la Fondazione Cannavaro Ferrara e per la Fondazione Vodafone Italia al progetto "Campioni nella vita".
    Tra i suoi lavori citiamo: Mangiafuoco 2010, New Glass 2010, Centro benessere MEDEA 2011, Supermercati SISA 2011 e Salumi Spiezia 2011.
  • BARRICELLI GIULIO

    GIULIO BARRICELLI


    Docente di

    Disciplina fiscale

    Curriculum

    Laureato in Economia e Commercio con indirizzo economico aziendale nell'anno 1989 con una tesi in scienza delle finanze e diritto finanziario. Dal 6 marzo 1992 esercita la professione di dottore commercialista ed è iscritto all'Albo presso la circoscrizione di Napoli. È iscritto al registro dei revisori contabili presso il Ministero di Grazia e Giustizia. È abilitato all'insegnamento delle materie relative alle discipline giuridiche ed economiche. Ha partecipato a numerosi seminari su: analisi transazionale, gestione delle risorse umane, comunicazione e lavoro di gruppo, problem solving. È stato socio A.I.F. Associazione Italiana Formatori. E' socio TP; è mediatore professionista nonchè C.T.U. Civile e Penale presso il Tribunale di Napoli
  • BALLARDINI BRUNO

    BRUNO BALLARDINI


    Docente di

    Copywriting

    Curriculum

    Si è laureato in Filosofia del Linguaggio all'università di Roma "La Sapienza" con Tullio de Mauro, ed ha studiato composizione e musica elettronica al Conservatorio di S. Cecilia a Roma. Dal 1981 al 1985 ha lavorato come Copywriter presso agenzie internazionali come BBDO e Compton. Dal 1985 è Senior copywriter in Saatchi & Saatchi poi socio e Direttore creativo alla Interwork, fino a fondare nel 1993 Nautilus, la prima agenzia virtuale italiana di pubblicità. Un anno dopo, fonda Interacta, Associazione Italiana della Comunicazione Interattiva di cui è primo presidente e comincia a tenere numerosi seminari su Internet per manager d'azienda. Nel 1996 ottiene la cattedra di Tecniche della comunicazione pubblicitaria all'Università di Salerno. Nel 2001 è Senior copywriter alla Young & Rubicam e, successivamente, diventa docente di Linguaggi e Tecniche della Pubblicità presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione, e titolare della cattedra di Scrittura giornalistica presso la facoltà di Scienze Umanistiche de "La Sapienza" a Roma. Dal 2003 si occupa di comunicazione strategica ed è consulente per importanti aziende italiane. Alla professione, alterna un’attività di critico e teorico della comunicazione. Già socio dell'Art Directors Club Italiano, è membro dell'Associazione Italiana di Studi Semiotici. Ha ricevuto diversi premi per le sue doti professionali tra cui: bronzo dell'Art Directors Club Italiano 1985; argento a Spotitalia 1991; argento al festival internazionale "Ars electronica" di Linz 1996. Ha pubblicato inoltre numerosi testi sulla comunicazione, tra i quali "La morte della pubblicità" (Castelvecchi, 1994), "Manuale di disinformazione" (Castelvecchi, 1995) e "Gesù lava più bianco" (Minimumfax, 2007) tradotto in 10 paesi. Sta per ultimare per Franco Angeli la stesura di un importante saggio sul futuro della pubblicità. Come opinionista, ha rubriche fisse su Linus e sul Sole 24 Ore.

    Guarda l'intervista al docente su
    http://www.youtube.it/ilascom
  • ALETTO STEFANO

    STEFANO ALETTO


    Docente di

    Produzione audiovisivi

    Curriculum

    Stefano Aletto nasce a Napoli nell’estate dell’80. Dopo gli studi in Fine Arts e Scultura Sperimentale presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli si dedica alla fotografia e alla cinematografia, seguendo le orme di due suoi maestri, Fabio Donato fotografo d’arte e Mario Franco Filmmaker anch’egli immerso nel mondo dell’arte contemporanea; a quest’ultimo si affianca nella regia e nella fotografia della gran parte dei reportage per la Fondazione Morra e il Museo Nitsch, nonché di importanti istituzioni italiane ed estere del settore. Si avvicina successivamente al mondo dell’ advertising e della cinematografia pura, fondando la casa di produzione Camerastylo Film attiva su tutto il territorio nazionale.
  • CANGEMI VERONICA

    VERONICA CANGEMI


    Docente di

    Art direction

    Curriculum

    Direttore creativo dello studio pubblicitario Argentovivo. È art director e grafico professionista dal 1997. Dal 2006 al 2010 docente di Computer Grafica e di Progettazione Grafica all'Accademia di Belle Arti di Catania e, nel 2007, di Computer grafica presso l'Accademia di Belle Arti di Napoli. Si diploma nel 1990 all'Accademia di Belle Arti di Napoli con una tesi su Andy Warhol. Successivamente frequenta un corso di specializzazione presso la Forum congressi diplomandosi in Comunicazione e relazioni pubbliche. Art director e grafico pubblicitario, ha lavorato sia come libero professionista che come collaboratore freelance per importanti agenzie pubblicitarie. Dal 1998 è docente principale di computer nei corsi di Grafica Pubblicitaria presso il Centro Studi ilas. Attualmente è direttore creativo dello studio di pubblicità Argentovivo e realizza in partnership con l'agenzia pubblicitaria Ilas campagne pubblicitarie e spot televisivi a pianificazione nazionale come il Gran Premio Lotteria di Agnano, Il Derby del Trotto di Roma, le Final Four e la Coppa Italia di Basket, Metronapoli, Strega Alberti, il Gran Premio Città di Napoli, la Corsa dell'Arno e il Gran Premio del Mediterraneo di Siracusa. Cura inoltre la progettazione di siti internet fra cui Modernissimo.it, ilas.com, Ippocity.com, andromedamaxicinema.it
  • SCOGNAMIGLIO G. ANGELO

    G. ANGELO SCOGNAMIGLIO


    Docente di

    Direttore Didattico

    Curriculum

    Pubblicitario professionista TPP. Dal 1984 nella TP / Associazione Italiana Pubblicitari Professionisti. Nel 1988 è socio professionista dell’Associazione Illustratori / Milano. Nel 1991 entra nell’elenco dei pubblicitari professionisti come TPP. Direttore dal 1996 dell’agenzia pubblicitaria ilas, dal 2000 è Direttore didattico del Centro Studi ilas. Alterna l’attività di docente con la direzione del reparto pubblicità del Centro Studi, in coppia creativa con Veronica Cangemi, direttore creativo dello studio Argentovivo.tv, realizzando campagne pubblicitarie nazionali per: Ippodromo di Tor di Valle “Derby” con Nancy Brilli nel 2002 e Vittoria Belvedere nel 2003, Ippodromo di Agnano, Strega Alberti, Ippodromo delle Cascine “Corsa dell’Arno” con Irene Grandi, Ippodromo di Siracusa “Gusto Mediterraneo” con illustrazioni di Rosario Oliva e siti internet per Finseda, Modernissimo.it con le illustrazioni di Oreste Zevola, Ippomed.it, Ippocity.com. Ha prodotto campagne pubblicitarie, materiale promozionale, spot pubblicitari e siti internet per: AIDOS, Alberti Strega, Almamegretta, A&O Supermercati, Appia Center Supermercati, Caremar Linee di navigazione, Cemon Omeopatia,City Magazine, Clamar Occhiali, Gesac Aeroporto di Capodichino, Edenlandia Parco dei Divertimernti, Editel Telegare Editoria, Fiat Napoli, Finseda Packaging Group, Iperfamila Ipermercato, IPM GroupTelefonia, Ippodromo di Agnano - Napoli, Ippodromo di Tor di Valle - Napoli, Ippodromo del Mediterraneo - Siracusa, Ippodromi delle Cascine e del Visarno - Firenze, Ippodromo di Pian delle Fornaci - Siena, Ippodromi & Città, Marconi Italia, McDonald’s Ristoranti, Med maxicinema, Mediaradio, Mida3, MidaSportArticoliSportivi, MLA Tour Operator, Multicinema Modernissimo.it, NikkoOcchiali, Paper Divipac, Pastai Gragnanesi, Radio Marte, Radio KissKiss, Radio Punto Zero Network, Sweetravel Tour Operator, Unda Omeopatia, Unione Nazionale Ippodromi, Unione Industriali della Provincia di Napoli, Università degli Studi Federico II, Virtus Rieti Nuova Sebastiani Basket.