• Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre

Corso

A64

Corso di Montaggio video Premiere

Trimestrale Specialistico

Durata

48 ore / 3 mesi

Prossima sessione

Da programmare

Quota di iscrizione

€ 100,00

Costo mensile

€ 250,00

Struttura

  • Teoria

  • Pratica

  • Software

Software

  • Illustrator

  • Photoshop

  • InDesign

  • Acrobat

  • Dreamweaver

  • Flash

  • Premiere

  • After Effects

  • Maya

Skills in uscita

  • Progettazione

  • Software

  • Gestione lavoro

Job opportunities

  • locale

  • nazionale

  • estero

  •  
  • pubblico

  • privato

  •  
  • autonomo

  • dipendente

Centro di formazione autorizzato

Testing center per esami ACE Adobe

Scuola associata

Qualità certificata ISO9001

A64 | Montaggio video Premiere

Adobe Premiere e il montaggio video
professionale per il mondo Mac e Windows.

Adobe Premiere è il software leader per il video editing professionale sia su piattaforma Apple che sui sistemi Windows, capace di sviluppare eccezionali sinergie con tutti i software della suite Adobe grazie ad una perfetta compatibilità e interazione con Ilustrator, Photoshop e After Effect. Il corso è rivolto a filmmaker e video maker creativi ma anche ad appassionati del video editing che hanno l'esigenza di apprendere le funzionalità del famoso software Adobe e conoscere la teoria e le tecniche di montaggio video. In associazione con Adobe After Effects, Adobe Premiere Pro supporta a livello nativo i formati mobili, DSLR, HD e RAW e la nuova interfaccia utente e gli oltre 50 miglioramenti apportati alla versione lo rendono lo strumento ideale per avvicinarsi al mestiere di video editor potendo contare su una diffusione del software  pressoché  totale in ambito professionale, grazie alla tecnologia multipiattaforma che lo rende disponibile per sistemi Mac e Windows, senza che questo comporti significativi cambiamenti nell'interfaccia utente. 

Gli obiettivi

Il corso è finalizzato a fornire oltre ad una buona conoscenza tecnica del software, attraverso esercizi pratici, anche le basi della grammatica  del montaggio, vero è proprio linguaggio utilizzato da diversi media per creare racconto e significato attraverso le immagini. Analizzando sequenze che hanno fatto la storia del cinema e studiando le principali teorie (da Eisenstein a Scorsese)  si cercherà di dare allo studente le conoscenze teoriche fondamentali per facilitare l'approccio ai diversi tipi di montaggio (documentario, sit-com, reportage, cinema, videoclip etc…). Il percorso didattico di Editing Video sarà  integrato con elementi di After Effects e Photoshop, due software perfettamente integrati con Premiere. Verranno approfonditi anche altre applicazioni legate al pacchetto Premiere di Adobe, come Encore, SpeedGrade, Audition e Media Encoder. Allo studente sarà data la possibilità di studiare diversi tipi di workflow con formati video professionali come Red, Alexa, H264, AVCHD, XDCAM eP2 per ottenere una preparazione completa e far fronte alla maggior parte di flussi lavorativi professionali.

Il metodo

Le lezioni si svolgono in forma laboratoriale, cioè con l'utilizzo costante del computer e dei software impiegati per il montaggio video. Ogni partecipante ha a disposizione una propria postazione di montaggio. Un corso articolato che permette l'apprendimento delle funzioni e dell'interfaccia dei programmi di montaggio e motion graphic, e attraverso le esercitazioni pratiche, di sperimentare il corretto workflow sia in ripresa che in post produzione.

A64 | Montaggio video Premiere

Il programma

66.01.01.Introduzione e interfaccia Premiere

  • Il montaggio e la grammatica visuale
  • Eisenstein - il montaggio delle attrazioni
  • Teoria del montaggio cinematografico e audiovisivo
  • Terminologia: primi piani, dissolvenze, panoramiche, carrellate etc…
  • Tipologie: documentario, sit-com, cinema, videoclip, fiction, serie tv
  • Analisi di una sequenza di dialogo classica
  • Principali Software di montaggio: le differenze. Avid- FInal Cut - Premiere
  • Interfaccia Premiere CC - mercury playback engine

66.01.02.Dall'acquisizione al

  • Formati di compressione video
  • Acquisizione, organizzazione, compressione. Metadati
  • Creazione di un progetto -impostazione timeline-
  • Visualizzazione e organizzazione clip
  • Editing base

66.01.03.Rifinitura editing ed effetti

  • Strumenti di editing
  • Trim
  • Dissolvenze
  • Pannello degli effetti
  • Gestione degli effetti con i keyframes
  • Rallentare o velocizzare una clip
  • Livelli di regolazione

66.01.04.Audio

  • Creare significato usando l'audio
  • Tracce audio e volume per traccia
  • Transizioni ed effetti audio
  • Mixer interno

66.01.05.Titolazione e correzione colore

  • Creare titolazioni
  • Grafiche semplici
  • Color correction a tre vie
  • Curve e livelli

66.01.06.Render, export e edl

  • Renderizzazione: parametri vari
  • Export video
  • Export per web
  • EDL, XML

66.01.07.Formati video avanzati e interazione software adobe

  • SD, HD, 2k, 4K e pellicola: differenze, vantaggi e svantaggi
  • Workflow DSLR
  • Workflow XDCAM
  • Workflow RED ed ARRI ALEXA
  • Workflow AVCHD
  • Interazione tra Premiere, After Effects e Photoshop

I docenti

  • CAPRARA GIULIANO

    GIULIANO CAPRARA


    Docente di

    Montaggio Video

    Curriculum

    Giuliano Caprara (Napoli, 1979) si è laureato in Scienze della Comunicazione e dello spettacolo presso l'Università IULM di Milano con una tesi in storia e critica del cinema intitolata “X-MEN e l'archetipo del mutante tra cinema e fumetto” curata dal professor Gianni Canova.

    Appassionato di cinema e tecnologia già durante gli anni del liceo approfondisce le tecniche e i software di manipolazione delle immagini video realizzando montaggi per enti cittadini privati e pubblici. Dopo l'università frequenta numerosi corsi di specializzazione tra Roma e Milano in montaggio Avid, Final Cut, Premiere e compositing After Effects.

    Si è specializzato nell'uso delle reflex digitali DSLR dopo aver seguito workshop a Parigi e Bruxelles con Philip Bloom e Vincet Laforet. Dopo un'esperienza lavorativa nella Sirenae Film Post di Napoli (compositing per la fiction Rai “Il segreto dell'Acqua” e videoclip per la band Planet Funk) fonda assieme ad alcuni amici la K-Rock Film Studio dove, recentemente, sono stati postprodotti film di successo come “Là-Bas” di Guido Lobardi e documentari come “Radici” di Carlo Luglio e “Interdizione Perpetua” di Gaetano di Vaio.

    Nel gennaio 2012 cura la supervisione degli effetti visivi del film “All'ultima spiaggia” di Gianluca Ansanelli prodotto da Italian International Film e nello stesso anno K-Rock Film Studio in collaborazione con la Tritone Film realizza una parte dei VFX del nuovo colossal di Renzo Martinelli intitolato “11 settembre 1683” prodotto da Rai Cinema.

    Parallelamente diventa giornalista pubblicista collaborando con quotidiani come “Il Roma” e “Il Mattino”, settimanali come “Tv, Sorrisi e Canzoni” e scrivendo saggi e interventi di argomento cinematografico : (“Il segno di Venere” su Dino Risi; ”Quando il neorealismo si trasforma in commedia”; “Lost without Lost “).

    Nel dicembre 2012 cura le videoproiezioni e il digital compositing per l'opera lirica "La Traviata" di Ferzan Ozpetek al Teatro di San Carlo assieme al fotografo Luciano Romano.