• Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre

GIULIANO CAPRARA


VIDEO MAKER  

CAPRARA GIULIANO

Nata/o a

NAPOLI

Mese e anno di nascita

MAGGIO 1979

Vive a

NAPOLI

Lavora a

NAPOLI/ROMA

Attualmente presso

01. K- Rock Film Studio

Docente di

Montaggio Video

Curriculum

Giuliano Caprara (Napoli, 1979) si è laureato in Scienze della Comunicazione e dello spettacolo presso l'Università IULM di Milano con una tesi in storia e critica del cinema intitolata “X-MEN e l'archetipo del mutante tra cinema e fumetto” curata dal professor Gianni Canova.

Appassionato di cinema e tecnologia già durante gli anni del liceo approfondisce le tecniche e i software di manipolazione delle immagini video realizzando montaggi per enti cittadini privati e pubblici. Dopo l'università frequenta numerosi corsi di specializzazione tra Roma e Milano in montaggio Avid, Final Cut, Premiere e compositing After Effects.

Si è specializzato nell'uso delle reflex digitali DSLR dopo aver seguito workshop a Parigi e Bruxelles con Philip Bloom e Vincet Laforet. Dopo un'esperienza lavorativa nella Sirenae Film Post di Napoli (compositing per la fiction Rai “Il segreto dell'Acqua” e videoclip per la band Planet Funk) fonda assieme ad alcuni amici la K-Rock Film Studio dove, recentemente, sono stati postprodotti film di successo come “Là-Bas” di Guido Lobardi e documentari come “Radici” di Carlo Luglio e “Interdizione Perpetua” di Gaetano di Vaio.

Nel gennaio 2012 cura la supervisione degli effetti visivi del film “All'ultima spiaggia” di Gianluca Ansanelli prodotto da Italian International Film e nello stesso anno K-Rock Film Studio in collaborazione con la Tritone Film realizza una parte dei VFX del nuovo colossal di Renzo Martinelli intitolato “11 settembre 1683” prodotto da Rai Cinema.

Parallelamente diventa giornalista pubblicista collaborando con quotidiani come “Il Roma” e “Il Mattino”, settimanali come “Tv, Sorrisi e Canzoni” e scrivendo saggi e interventi di argomento cinematografico : (“Il segno di Venere” su Dino Risi; ”Quando il neorealismo si trasforma in commedia”; “Lost without Lost “).

Nel dicembre 2012 cura le videoproiezioni e il digital compositing per l'opera lirica "La Traviata" di Ferzan Ozpetek al Teatro di San Carlo assieme al fotografo Luciano Romano.
  • Genere Musicale Preferito

    ROCK

  • Film Preferito

    Springbrakers di Harmony Koine

  • Brano Preferito

    AMPLIFER THE CONSULTANCY

Segui il docente sui social