• Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Blog // Pagina 7 di 24
01.04.2016 # 4499

Daria La Ragione // 0 comments

Immagination on wheels

Blog! di Daria La Ragione

Molto carino questo commercial di  FCB, USA per Radio Flyer, società americana che vende giocattoli a rotelle.

In effetti questo commercial ci racconta che già da bambini la competizione maschile vive di surrogati: vince chi ce l’ha più veloce, più grossa, più bella e che sia una macchinina, una moto o una protuberanza poco cambia.

Certo, l’astronauta è sempre un must, il jolly, l’asso pigliatutto delle competizioni e può essere battuto solo da un piatto di spaghetti della mamma.

Il claim è la parte migliore del commercial: immagination on wheels.

Bastano quattro ruote e una spinta, il resto lo fa l’immaginazione: non c’è bisogno di ripetere che  bambini passano troppo tempo davanti a uno schermo, niente recriminazioni, il trucco è essere positivi e propositivi. Radio Flyer ci sta dicendo questo: due bambini giocano all’aperto, diventano amici e fanno esperienze che non potranno mai fare con l’indice sullo schermo.

 

11.03.2016 # 4489

Daria La Ragione // 0 comments

L'Oreal e la festa delle (nuove) donne

Blog! di Daria La Ragione

L’Oreal decide di vincere facile con una campagna brasiliana che festeggia l’8 marzo da un punto di vista alternativo: quello di una donna che non è sempre stata donna, ma che ha raggiunto l’identità sessuale come si raggiunge una meta, un traguardo che costa fatica e dolore.

Poche semplici battute per raccontare il primo 8 marzo di Valentina, transgender che sta per scattare la foto della sua nuova carta di identità e che vive questo giorno con un’emozione diversa da quelle che ci hanno raccontato quasi tutti in quella giornata.

E porta la questione a un livello più alto: essere donna trascende il corpo, non è questione che si possa appiattire sulla corporeità (non che il corpo non sia una dimensione essenziale, altrimenti perché modificarlo?), ma riguarda l’anima di una persona.


Advertising Agency: WMcCann, Rio de Janeiro, Brazil

Chief Creative Officer: Washington Olivetto

Creative VP: Guime Davidson

Creative Director: Viviane Pepe

Creatives: Renata Raggi, Sabrina Villar, Leonidas Pires

 

11.03.2016 # 4488

Daria La Ragione // 0 comments

The art of elegant innovation

Blog! di Daria La Ragione

Cole Haan è un global lifestyle brand, produce abbigliamento e ha una forte vocazione minimalista.

La parola d’ordine è semplicità. le linee essenziali e tutto, dal marchio al sito, racconta questa scelta di semplice eleganza.

Per raccontare questo carattere, questa filosofia anzi, questa personailtà, Cole Haan  si è affidata all’agenzia americana PMK BNC e ne è venuto fuori questo piccolo film, The art of elegant innovation, in cui cinque ballerini raccontano che esperienza è stata per loro ballare una coreografia improvvisata nel corridoio della metro, fermata World Trade Center, costruendo movimenti che si integrassssero con la struttura architettonica, progettata per ricordare il volo di un uccello.

 


Rompendo barriere che rappresentano per loro una consuetudine: via da movimenti classici e codificati, via dalla rigidità e via dalla distanza che prevede che i ballerini possano essere visti ma non toccati.

In questa danza tra la gente, libera e ispirata, trova la massima espressione il concetto di eleganza che il brand vuole raccontare.

Molto suggestivo.

L’evento è stato accompagnato da una campagna native, questo l’articolo sul New York Times.

03.03.2016 # 4485

Daria La Ragione // 0 comments

Don't tex and drive #2

Blog! di Daria La Ragione

Secondo post dedicato alla guida responsabile: anche questa volta l’invito è a non scrivere messaggi (ma in generale a non usare i telefoni cellulari) mentre si è impegnati in attività che comportano rischi: il moonwalk, vale a dire il celebre passo di danza lanciato da Michael Jackson, le escursioni subacquee a caccia di squali e i viaggi nel tempo.

Il cliente è ACA-M Drivers Safety Association, l’agenzia FCB Lisbon.

Un linguaggio leggero e ironico per evocare il pericolo e scoraggiare comportamenti irresponsabili, con illustrazioni surreali ma deliziose e colori pastello a rendere il tutto molto rassicurante. Forse troppo?




Advertising Agency: FCB, Lisbon, Portugal

Creative Directors: Edson Athayde, Luís Silva Dias

Art Director / Illustrator: Ian Guimarães

Copywriter: Viton Araújo

24.02.2016 # 4471

Daria La Ragione // 0 comments

Don't text and drive

Blog! di Daria La Ragione

In principio furono gli alcolici: sulle birre in particolare fu scaricato l’onere (morale) di promuovere un consumo responsabile. Adesso ci sono anche i telefoni cellulari sul banco degli imputati, perché chi li usa alla guida è pericoloso quanto un ubriaco.

E un po’ come succede quando si fanno campagne per dire alle donne di andar via quando un uomo le picchia (consiglio più che saggio), ma ci si dimentica di farne per spiegare agli uomini perché non devono picchiare il prossimo, anche i cellulari sono chiamati a dire agli autisti di usarli responsabilmente, vale a dire non mentre sono alla guida.

Questa campagna di Mobily, società saudita di telefonia, si fa carico di questa responsabilità in modo intelligente e senza particolari guizzi creativi. Ma è un bel visual, sintetico ed efficace.


Advertising Agency: MullenLowe Mena, Dubai, United Arab Emirates
Creative Director: ZorZi El Hoyek
Art Director: Patrik Khalil
Copywriter: Scott Turner






Inside Ilas