• Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Concorsi // Pagina 1 di 271
29.11.2016 # 4719

Daria La Ragione // 0 comments

Creazione del logo consorzio di 5 Pro Loco in provincia di Latina

scadenza 15 gennaio 2017

Le 5 Pro Loco bandiscono un concorso di idee per la progettazione grafica del logo e di un nome per il neo-consorzio che andrà ad aggregare le 5 associazioni interessate da attività istituzionali unitarie quali: comunicare il territorio sul quale insistono le Pro Loco come tutt’uno, come un prodotto integrato, presenziare a fiere nazionali e internazionali sotto un logo condiviso, produrre sinergie economiche per la gestione di manifestazioni e attività culturali, sviluppare un piano comune per la salvaguardia ambientale, sviluppare un modello unico di accoglienza turistica. Il logo dovrà essere declinato su carta intestata, sul sito web, su gadget, insegne luminose e infine essere utilizzato per una app per dispositivi mobili. Il concorso è riservato a maggiorenni con meno di 40 anni.



29.11.2016 # 4717

Daria La Ragione // 0 comments

Premio Internazionale Arte Laguna

scadenza 14 dicembre 2016

Il Premio è aperto a tutti gli Artisti, senza limiti di età, sesso, nazionalità o altra qualificazione. Ogni artista può partecipare con una o più opere anche a più sezioni. Le opere presentate possono essere non inedite. Di seguito le specifiche tecniche:


Pittura 

opere realizzate in piena libertà stilistica e tecnica (olio, tempera, acrilico, inchiostro, vinile, acquerello, grafite, matita, collage, etc.) e su qualsiasi supporto (tela, carta, legno, plastica, ferro, etc.). Le misure massime consentite sono di cm 175 per lato.


Scultura e Installazione

opere create in qualsiasi materiale organico o inorganico, possono anche avvalersi di suoni, luci, video e movimenti meccanici o elettrici. Le misure massime consentite sono: base 4 metri, profondità 4 metri, altezza 8 metri, non ci sono limiti di peso.


Arte fotografica

fotografie su supporto analogico o digitale, fotografie con elaborazioni digitali. Le misure massime consentite sono di cm 175 per lato.


Video Arte

video, film e opere realizzate con tutte le tecniche di animazione su qualsiasi supporto digitale e analogico, dovranno durare un massimo di 15 minuti, titoli di apertura e di coda compresi.


Performance

performance realizzate da uno o più artisti con qualsiasi tecnica e forma espressiva e con l’ausilio di qualsiasi materiale di supporto fornito dall'artista. Gli artisti finalisti si esibiranno la sera dell'inaugurazione presentando la performance in una versione che non superi i 10 minuti.


Arte Virtuale

opere interamente realizzate al computer o facendo uso di applicazioni e dispositivi digitali: video, installazioni, performance in cui l'utilizzo dei media digitali giochi un ruolo significativo in termini di processo creativo e di contenuto; net art, software, dispositivi interattivi, videogame, progetti di augmented reality, rapid prototyping ecc. Le opere che prevedono un'installazione dovranno essere adattabili allo spazio espositivo a disposizione.


Grafica Digitale

immagini generate o manipolate attraverso l'utilizzo di computer, tablet, smarthphone, applicazioni, dove l'intervento tecnologico risulti predominante. Le opere possono essere allestite su monitor o stampate su supporti bidimensionali di dimensioni massime 175 cm per lato.

Arte Ambientale/Land Art - Realizzata grazie al supporto di Pentagram Stiftung progetti di opere di arte ambientale e paesaggistica dove l’intervento artistico interagisce con l’ambiente per il quale è stato pensato. Non vi sono limitazioni nella scelta del luogo di intervento. I progetti dovranno valorizzare la natura e le sue caratteristiche e più in generale lo spazio ambientale o il paesaggio in cui si inseriscono. 


21.11.2016 # 4709

Daria La Ragione // 0 comments

Wine Mythology Label

scadenza 18 dicembre 2016

Produrre vino significa addentrarsi in un’esperienza complessa, rispondere ad una vocazione millenaria, che trascende l’iniziativa imprenditoriale, per intraprendere un viaggio dagli itinerari antichi, ricchi di tradizione, ma disseminati di innovazione, fascino e scoperta.

Non è dunque un caso che quando Cantina Valpolicella Negrar – azienda storica di riferimento nella produzione vinicola italiana - ha deciso di associare alla propria immagine l’identità di un personaggio d’eccezione, la scelta sia ricaduta sull’Ulisse: il viaggiatore per antonomasia, perfetta sintesi di quei valori di attaccamento alla propria terra, di intraprendenza, ingegno e lungimiranza che da decenni contraddistinguono la Cantina.


È pertanto ispirandosi alla figura dell’Ulisse che nasce Wine Mythology Label, il progetto di Cantina Valpolicella Negrar per dedicare all’eroe omerico un’edizione limitata del proprio vino d’eccellenza – l’Amarone -, invitando i creativi ad immaginare un’etichetta destinata a trasformarsi in icona, elemento da collezione, ed oggetto del desiderio per migliaia di appassionati da tutto il mondo.

L’etichetta che Wine Mythology Label metterà in produzione non intende configurarsi come semplice elemento di confezione, ma quale incarnazione di un’esperienza complessa, materializzazione di un’identità celata – quella del vino - che il designer dovrà saper interpretare per trasformarla in messaggio visivo, anticipandone sensazioni, sfumature ed emozioni.

Un’etichetta è prima di tutto un’esperienza di corteggiamento, un esercizio di sintesi di una “personalità” più estesa - quella del vino e della cantina a cui appartiene - che può ottenere successo solo attraverso la più raffinata espressione della creatività e dell’immaginazione.


Ed è per tali ragioni che Cantina Valpolicella Negrar intende aprirsi al mondo della creatività, invitando designers e grafici a materializzare l’identità di uno dei suoi vini più preziosi, disegnando un’etichetta che sia immagine del prodotto ed espressione di più di 80 anni di storia, per offrire ai consumatori più esigenti un’esperienza unica  e avvolgente dei propri vini.

Attraverso Wine Mythology Label i creativi avranno l’opportunità di dare un volto ad uno dei prodotti più pregiati ed apprezzati al mondo, l’Amarone, creando un’etichetta che determini una collezione esclusiva riservata ai più colti ed appassionati intenditori.



21.11.2016 # 4708

Daria La Ragione // 0 comments

CARBON FIBER DESIGN CONTEST 2016

scadenza 28 febbraio 2017

Il concorso organizzato da Olympus e Brigante Engineering, aziende specializzate in materiali compositi, fibre di carbonio e nuove tecnologie al servizio dell’ingegneria e dell’architettura, AD3D Printing, l'architetto Simonetta Pegorari Communication&Marketing - Composite Materials, Tepco, CMC Centro Materiali Compositi e CCE, viene patrocinato dall’ADI, dal DICMAPI dell’Università Federico II, dall’Università PEGASO, UNESCO Giovani, Confartigianato e CCE

Questo Concorso Internazionale, giunto alla sua V° edizione, si propone di sensibilizzare creativi, progettisti e architetti all’utilizzo in modo innovativo delle moderne tecnologie dell’additive manufacturing e della fibra di carbonio.

Tema di questa edizione

Progettare a colori con la più grande stampante 3D policromatica e multi-materiale. La creatività trova un riscontro immediato con colori realistici e materiali che rendono obsoleta l'incertezza.



11.11.2016 # 4703

Daria La Ragione // 0 comments

FORESTO VENEZIANO

scadenza 19 dicembre 2016

A conclusione della V Rassegna ArchitetturaDAmare 2016 SLOW MOBILITY Il paesaggio della dolcezza, inizia il FORESTO VENEZIANO- GRAPHIC CONTEST.

Un concorso di grafica, realizzato in collaborazione con lo Iuav di Venezia, per definire il brand del Foresto Veneziano, un territorio ricco di potenzialità ma finora poco valorizzato.

Lo scopo del concorso è ottimizzare e potenziare la comunicazione e l’immagine, soprattutto a fini turistici, del Foresto Veneziano, in chiave di originalità ed impatto comunicativo.

La comunicazione che si intende perseguire ha come destinatari soprattutto i turisti sia italiani che esteri, ma anche tutti gli altri soggetti che si relazionano con il luogo.

Il messaggio, in termini di comunicazione, deve pertanto essere teso a valorizzare le peculiarità turistiche del posto, evidenziando al contempo anche gli aspetti naturalistici, paesaggistici ed ambientali della sua offerta e promuovendo l’eccellenza del luogo.

Il progetto d’identità deve diventare anche un “sigillo di qualità” per le risorse e i comportamenti degli attori locali, per le molteplici azioni di promozione e per le numerose gamme di articoli e risorse enogastronomiche tipiche del luogo.