• Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Concorsi // Pagina 12 di 272
11.01.2016 # 4443

Daria La Ragione // 0 comments

NOME / LOGO / MARCHIO alla denominazione delle Linee Metropolitane 1, 2 e 3

scadenza 20 gennaio 2016

ATM S.p.A. intende individuare soggetti, pubblici o privati (persone fisiche o giuridiche) anche in forma associata che vogliano, attraverso una propria proposta o in qualità di Soggetto Colletore di proposte, manifestare interesse per l’affiancamento di nome e/o logo e/o marchio alla denominazione delle singole linee 1, 2, 3 della Metropolitana di Milano e/o alla denominazione di singola/e stazione/i delle linee 1, 2,3 della Metropolitana di Milano.

Sono espressamente escluse le attività di “brandizzazione” della stazione (rivestimento a scopo pubblicitario di spazi interni ed esterni delle stazioni e delle linee della metropolitana) in quanto rientranti nella concessione per la gestione di spazi pubblicitari già in essere.


21.12.2015 # 4424

Daria La Ragione // 0 comments

Focus on Characters

scadenza 15 febbraio 2016

Mondadori Scienza SpA invita tutti i creativi di Desall.com a immaginare un nuovo entusiasmante character per Focus Junior, creando un personaggio inedito e versatile capace di far innamorare bambini e ragazzi dell’avvincente mondo di Focus Junior.

Mondadori Scienza SpA pubblica Focus, il periodico più letto in Italia con oltre 5 milioni di lettori al mese e una diffusione media totale di 367.000 copie nel 2014. Dal successo di Focus sono nati Focus Storia (86.000 copie medie totali diffuse nel 2014), Focus Junior (117.000 copie medie totali diffuse nel 2014), oltre a Focus Pico e Wild. Ai magazine si affianca un network di siti, tra cui Focus.it con 3 milioni di utenti unici e il portale per famiglie Nostrofiglio.it con 2,9 milioni di utenti unici (media gennaio – maggio 2015).

Focus Junior è alla ricerca di un nuovo character per il proprio magazine da declinare all’interno di vari media, dalla carta stampata al digitale, dall’oggetto fisico all’animazione, una nuova figura carismatica che possa interagire con i suoi piccoli lettori. In questa prima fase si richiede uno studio di concept che verrà approfondito nella seconda fase del contest.



21.12.2015 # 4423

Daria La Ragione // 0 comments

Marchio collettivo denominato Corallium rubrum ad Alghero

scadenza 15 gennaio 2016

Scadranno il prossimo 15 gennaio alle ore 12,00 i termini per la presentazione dei progetti del marchio collettivo denominato “Corallium rubrum ad Alghero”. Il Marchio dovrà identificare e contraddistinguere le attività artigiane e commerciali che producono o vendono manufatti realizzati con Corallium rubrum, a differenza delle imitazioni.

L’avviso è stato pubblicato nell’albo pretorio e nella sezione "Servizi al cittadino - Bandi, avvisi e graduatorie" del sito internet del Comune di Alghero. Nell’avviso sono contenute tutte le indicazioni e le modalità di presentazione dell’elaborato, i termini di esclusione e le modalità di partecipazione e consegna dei plichi.

Il concorso è aperto a tutti: professionisti, studenti, artisti, cittadini: l’Amministrazione apre alla città per individuare l’emblema che caratterizzerà le attività artigiane e commerciali che producono o vendono manufatti realizzati con il prodotto simbolo di Alghero. Al vincitore verrà riconosciuto un premio sia da parte del Comune che da parte degli artigiani e commercianti.La valutazione dei progetti compete ad un’apposita commissione tecnica nominata dal Dirigente del Settore III - Sviluppo Economico secondo le indicazioni della deliberazione giuntale richiamata nell'avviso. Tutti i progetti pervenuti nel rispetto dei termini di partecipazione al concorso verranno esaminati, senza aprire la busta contenente l’individuazione anagrafica del proponente per garantire una valutazione nel rispetto dell'anonimato, dalla commissione tecnica.


18.12.2015 # 4418

Ilas Web Editor // 0 comments

Rome Independent Film Festival

scadenza 1 luglio 2016

REGOLAMENTO

1) Diritti. La sceneggiatura non deve essere stata precedentemente opzionata, venduta o prodotta. Autore dello script può essere una o più persone, italiane o straniere, senza limiti di età. Ogni autore può partecipare anche con più di un’opera. Sono ammesse al concorso opere cinematografiche originali (non tratte da opere drammatiche e/o letterarie di altro autore) e inedite, i cui diritti siano di proprietà dell'autore (o degli autori), in lingua inglese o in lingua italiana.

2) Formato. Sono ammesse sceneggiature per film a soggetto di lungometraggio e cortometraggio (formato americano: 30 righe circa per pagina, carattere Courier 12 o simili; pagine e scene numerate). Per le sceneggiature di lungometraggio è consentita una lunghezza massima di 150 pagine, mentre per i cortometraggi la lunghezza massima consentita è di 40 pagine.

3) Anonimato. I concorrenti inseriranno nel plico contenente l'opera, la quale non dovrà riportare segni riconoscibili e tantomeno nomi e numeri di telefono, una seconda busta sigillata, contenente scheda biografica dell'autore con relativi recapiti e, nel caso di cortometraggio, dichiarazione riguardante l'eventuale regia.

4) Copia virtuale.

È inoltre previsto, l'invio di una copia virtuale dell'opera on line.

5) Sceneggiatura di cortometraggio. E' previsto il lancio produttivo della sceneggiatura di cortometraggio vincitrice curata da una produzione cinematografica. lo/la sceneggiatore/trice, avrà la possibilità di candidarsi alla regia o candidare un/a regista di propria fiducia, cosa che non esclude la possibilità da parte dell'organizzazione di valutare curricula di altri artisti.

6) Soggetti. È possibile partecipare al concorso con soggetti di lungometraggio, i quali devono rispettare i seguenti parametri. Lunghezza minima 12 cartelle e massima 35. La sottoscrizione per tale sezione è di Euro 10.

7) Premi. La giuria assegna il premio all’unanimità.

8) Scadenza: 1 luglio 2016.

9) Pagamento della quota. La quota d'iscrizione è di 35 Euro e va versata sul seguente conto corrente o con cata di credito su questo link:  Carta di credito

Unicredit agenzia 208

IBAN: IT43E0200805016000400829626

ABI: 2008 - CAB: 05016 - CC n. 400829626 -intestato a RIFF -Roma Independent Film Festival.

10) Indirizzo.

RIFF/Ferrari

Via Po 152, 00198 Roma Italy

18.12.2015 # 4417

Daria La Ragione // 0 comments

Riprenditi la città, Riprendi la luce

scadenza 19 marzo 2016

Dopo il successo delle scorse edizioni del concorso video “Riprenditi la città, Riprendi la luce”, che ha visto la partecipazione di tantissimi video, tra i quali molti di grande qualità, AIDI (Associazione Italiana di Illuminazione) lancia la terza edizione.

Un’iniziativa che si propone di divulgare la “cultura della luce”, partendo proprio dai giovani, per stimolare in loro l’importanza che questo elemento riveste nella loro vita quotidiana e per conoscere e capire come i giovani, proprio attraverso la luce, interagiscono con la città dove vivono, studiano o lavorano.

Anche in questa III edizione i protagonisti sono i giovani under 30, la luce e la città. Il video lo strumento per raccontarli: un breve filmato di 60 secondi che potrà essere girato con qualsiasi dispositivo mobile quali tablet, smartphone, videocamera, macchina fotografica, etc…

Il concorso chiede ai tanti giovani videomaker e non solo, sempre più appassionati di questi mezzi, di rappresentare la luce nella sua quotidianità di spazio/tempo attraverso il loro sguardo attento e curioso e la loro sensibilità.

Per il valore del messaggio e delle tematiche coinvolte il concorso anche quest’anno ha avuto il patrocinio di importanti Istituzioni e Università. Questa nuova edizione si caratterizza anche per una particolare attenzione verso le tematiche della sostenibilità ambientale attraverso l’introduzione di una categoria apposita “Luce e Ambiente” dove è possibile raccontare il rapporto tra la luce e l’ambiente anche in termini di attenzione alla sostenibilità e al risparmio energetico.

Inoltre in questa III edizione si aggiunge un altro importante strumento per raccontare la luce e le sue emozioni: le parole che nella nuova categoria “Luce e Parole” diventano anch’esse un elemento fondamentale di narrazione.