• Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Concorsi // Pagina 14 di 272
10.11.2015 # 4379

Daria La Ragione // 0 comments

Shorts for Feature

scadenza 1 dicembre 2015

Prem1ere Film e AncheCinema sono promotori di un progetto internazionale che prevede la realizzazione di un film Lungometraggio a episodi, composto da cinque Cortometraggi.
Le due società, inoltre, sono alla ricerca di Cortometraggi inediti da inserire nel listino distribuzione 2016-2017.
Oggetto del concorso:
- sceneggiature di film Cortometraggio (da produrre e inserire tra i cinque corti che comporranno il lungometraggio).
- cortometraggi inediti (anche in forma di copia lavoro) di qualsiasi genere e nazionalità, della durata massima di 28 minuti (prodotti a partire dal 2014) e non ancora distribuiti.
È possibile inviare fino ad un massimo di tre sceneggiature.

29.10.2015 # 4374

Daria La Ragione // 0 comments

Contatti, Riduzioni di distanze

scadenza 21 dicembre 2015

Il tema della prima edizione di YAC è quello della coesione sociale, sotto il titolo “CONTATTI, RIDUZIONI DI DISTANZE”. Il contest in cui si confronteranno i giovani creativi si articola in 5 vere e proprie competizioni, da ottobre 2015 a dicembre 2016, suddivise in periodi di tre mesi, ciascuna dedicata ad una specifica espressione artistica: fotografia digitale, illustrazione, street art, video art, installazioni.
Ad ognuno di questi contest saranno collegate giornate-evento di premiazione e momenti formativi con esperti di settore che si incontreranno con i giovani artisti e con tutti i partecipanti all’evento.
Per ogni concorso verrà proclamato un vincitore tramite una giuria appositamente scelta; il primo classificato riceverà un premio in denaro, oltre alla possibilità di esporre le sue opere all’interno del Circolo Arci La Lo.Co. insieme al secondo e al terzo classificato.
Le opere, inoltre, durante tutto il periodo di esposizione, potranno essere acquistate e l’artista riceverà l’intero compenso.
Il progetto YAC è stato selezionato dalla Fondazione della Provincia di Lecco Onlus, tra i più meritevoli attraverso il Bando 2015 - I° sezione Promozione della cultura e dell’arte, ha perciò ricevuto un finanziamento pari al 50% del costo totale preventivato.

29.10.2015 # 4371

Daria La Ragione // 0 comments

Critica in MOvimento

scadenza 14 Dicembre 2015

Studio28 Tv inaugura la quarta edizione del contest “Critica in MOVimento”, un premio per la critica di teatro, danza e progetti cinematografici realizzata in video o foto.
Non c’è bisogno di essere “critici laureati” per dare voce emozioni e spunti di riflessione, positivi e negativi, su uno spettacolo di danza, teatro o un film. Basta la fotocamera di uno smartphone per realizzare una critica in forma di foto o video di uno spettacolo o di un film a cui hai assistito.
Requisito per accedere al contest è, semplicemente, essere stati spettatori in prima persona di qualsiasi spettacolo di danza, teatro o proiezione cinematografica, in qualunque contesto o luogo del mondo, per realizzarne poi, individualmente o anche in gruppo, una critica in video o foto.
La partecipazione è aperta anche a giornalisti e critici professionisti che vogliano sperimentare questa particolare metodologia di critica.

14.10.2015 # 4356

Daria La Ragione // 0 comments

Colle Pardo e il Parco Regionale dei Castelli Romani: tra Natura, Cultura e Storia

scadenza 31 Ottobre 2015

Sono aperte le iscrizioni per la II edizione del concorso fotografico: “Colle Pardo e il Parco Regionale dei Castelli Romani: tra Natura, Cultura e Storia”, organizzato dall’associazione “Colle Pardo onlus” di Ariccia (Rm) con il patrocinio e la collaborazione del Parco dei Castelli Romani.
La partecipazione al concorso è aperta a tutti i fotografi, esperti e dilettanti. Iscrizione e partecipazione sono gratuite e, possono partecipare anche le scuole che aderiscono al programma delle visite guidate su Colle Pardo.
Il tema del concorso comprende, come espresso nel titolo, Colle Pardo e il Parco Regionale dei Castelli Romani, con le colline verdi che lo caratterizzano e i Borghi che ne fanno parte. I partecipanti dovranno cogliere  attraverso il loro scatto, la bellezza di questi luoghi, soffermandosi anche sui particolari del panorama: un reperto storico-archeologico, un monumento, uno scorcio di strada interessante, per le memorie che conserva o semplicemente per l’effetto ottico.
L’obiettivo è rendere sempre più forti i legami di appartenenza e di identità con l’ambiente. Il motto è: riavviciniamoci al territorio, per riconquistare il benessere perduto.
Ogni concorrente può partecipare con un massimo di tre fotografie, corredate volendo, da un testo poetico o in prosa, della lunghezza massima di una pagina in formato A4. Il materiale fotografico deve essere consegnato a partire dal 1° Settembre 2015 fino al 31 Ottobre 2015. Le fotografie ammesse al concorso saranno valutate da una Giuria composta da cinque fotografi professionisti o appassionati del campo della fotografia, più il Presidente e il Segretario del Concorso. In via previsionale si stabilisce che la cerimonia di premiazione si terrà entro dicembre 2015 presso Palazzo Chigi ad Ariccia.

14.10.2015 # 4355

Daria La Ragione // 0 comments

Immagine identificativa e slogan del festival delle resistenze 2016

scadenza 31 ottobre 2015

La Piattaforma delle Resistenze Contemporanee lancia un concorso finalizzato all’acquisizione delle migliori proposte ideative per la realizzazione di una nuova immagine fotografica, titolo e slogan del Festival delle Resistenze 2016.
 
In palio per il vincitore 1.200,00€ (comprensivi di tutti gli oneri fiscali).
 
Il tema è il fenomeno della condivisione, oggi sempre più diffuso e presente nei dibattiti economici, sociali, culturali e tecnologici. La Piattaforma delle Resistenze Contemporanee quest'anno intende scavare a fondo dentro questo argomento, per capire meglio cosa significa condividere, da dove parte il fenomeno, come si articola e quali ricadute future potrà avere.
Un’edizione che punta a focalizzare lo stato dell’arte soprattutto per quanto riguarda i processi in atto più che i singoli progetti e le piattaforme attive in questo momento. È importante accorgersi del grande mutamento in atto e cercare di viverlo attivamente, consapevolmente, per poter contribuire alla sua evoluzione e farne una risorsa collettiva sempre più preziosa, perché anche essere cittadini attivi può essere considerata una forma di condivisione di responsabilità.