• Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Concorsi // Pagina 28 di 271
13.01.2015 # 4004

Daria La Ragione // 0 comments

INSEGNE E BANNER INFORMATIVI PER VERMIGLIO E PASSO DEL TONALE

scadenza 27 febbraio 2015

Oggetto del concorso è l’elaborazione delle insegne identificative degli ingressi degli abitati di Vermiglio e del Passo del Tonale. Inoltre si dovranno formulare proposte per la realizzazione di banner informativi fissi in cui possano essere alloggiati i cartelli delle varie manifestazioni o eventi da pubblicizzare.
Essi dovranno interpretare gli elementi rappresentativi del paese e divenire veicolo di immagine e promozione dello stesso, avendo le necessarie caratteristiche di originalità, facile lettura e forza comunicativa.
Possono partecipare al concorso:
- grafici, architetti, designer, artisti, studi professionali, professionisti che operano nel campo della grafica pubblicitaria e dello sviluppo territoriale;
- studenti e diplomati di Licei artistici, Istituti d’arte e Accademie di belle arti;
- associazioni.
La partecipazione potrà avvenire in forma singola o in gruppi di lavoro. A tutti i componenti del gruppo sarà riconosciuta la paternità delle idee proposte e l’eventuale premio verrà conferito al gruppo nel suo insieme. Ogni gruppo deve nominare un capogruppo il quale è delegato a rappresentarlo. Ogni partecipante o gruppo di partecipanti potrà inviare un solo progetto grafico, pena l'esclusione dal concorso.

29.12.2014 # 3982

Daria La Ragione // 0 comments

LABEL|LA|GRAPPA

scadenza 15 gennaio 2015

Il concorso, a cui sono invitati a partecipare designer dai 18 ai 35 anni, prevede l'ideazione e la realizzazione di etichette di Grappa.
L’etichetta vincitrice del Premio sarà utilizzata per etichettare 365 bottiglie celebrative numerate dell’annata 2014 di “Grappa - Spirito Italiano”.
L’adesione al premio darà la possibilità di partecipare a due giornate formative nelle sedi dei soggetti promotori.



29.12.2014 # 3981

Daria La Ragione // 0 comments

Logo e claim progetto

scadenza 9 gennaio 2014

Il progetto di cooperazione interterritoriale “Salviamo Lucignolo” si sviluppa intorno al tema “Ambiente e sviluppo sostenibile” con l’obiettivo generale di promuovere la valorizzazione delle risorse genetiche in agricoltura, ed in particolare dell’asino, al fine di accrescere la competitività dei territori legata alla qualità dei prodotti derivati dal latte d’asina e legata alle potenzialità in campo ono-terapeutico, sostenendo lo sviluppo e l’innovazione, nonché il ruolo ambientale di gestione del territorio anche nell’ottica di una promozione del turismo rurale.
I territori LEADER coinvolti dal progetto difatti sono caratterizzati dalla presenza di razze autoctone asinine che nel passato erano integrate nei rispettivi contesti rurali ma che rischiano attualmente l’estinzione se non opportunamente interessate da azioni di valorizzazione e recupero. I partner del progetto di cooperazione sono GAL Basento Camastra (capofila del progetto), GAL I sentieri del Buon Vivere, GAL Sviluppo Vulture Alto Bradano.
La motivazione principale che ha mosso il partenariato attorno al tema cardine della salvaguardia di un patrimonio di razze autoctone asinine è rappresentata dalla consapevolezza che tali risorse, opportunamente valorizzate e veicolate possano concorrere al perseguimento degli obiettivi generali di ogni PSL.
    .    Il GAL “Valle d’Itria” ritenendo la comunicazione istituzionale una leva fondamentale per la riuscita del progetto ed ispirandosi ai principi di trasparenza, pubblicità ed economicità, con il presente Avviso intende realizzare le attività previste dal progetto in termini di Comunicazione. 
Il logo ed il claim dovranno interpretare le caratteristiche e le peculiarità del progetto traducendo l’identità dello stesso in termini visivi alla luce del concept su esposto. Il logo ed il claim verranno utilizzati per contraddistinguere tutta l’attività del progetto (cartelline, banner, strumenti di comunicazione, ecc.) pertanto si chiede anche la realizzazione di un Manuale d’Uso.




08.12.2014 # 3971

Daria La Ragione // 0 comments

logo per la Federazione regionale degli Ordini dottori agronomi e dottori forestali della Lombardia

scadenza 30 gennaio 2015

Il Concorso ha come finalità l’acquisizione da parte del Soggetto Banditore di un progetto per il logo IDENTIFICATIVO DELLA FEDERAZIONE DEGLI ORDINI DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DI LOMBARDIA E DEGLI ORDINI TERRITORIALI LOMBARDI ADERENTI.

L’elaborazione grafica del progetto dovrà rappresentare l'identità e le finalità della Federazione e degli Ordini aderenti e dovrà costituire una rivisitazione del logo dell’Ordine di Brescia (allegato1), che rappresenta la base di riferimento per l’elaborazione dei nuovi loghi dal punto di vista grafico.

A titolo informativo si fa presente che attualmente gli altri Ordini lombardi hanno loghi differenti (allegato 2).

Il logo dovrà essere originale, esteticamente efficace, riproducibile a colori o in bianco e nero, facilmente distinguibile e adattabile a diverse dimensioni, superfici e materiali; il progetto del logo dovrà garantirne la più ampia articolazione; esso dovrà essere suscettibile di riduzione o ingrandimento, poiché sarà utilizzato su diversi supporti e su tutti gli strumenti di comunicazione, sia cartacei che elettronici (carta intestata, pagine fax, mail, biglietti da vista, buste per lettera formato 110x230, cartellina per convegni e presentazioni, manifesti, locandine, pieghevoli di iniziative, sito internet, targa della sede, pin, marchio concesso iscritti per elaborati progettuali, ecc.)

Il logo dovrà riportare per esteso la dicitura, a seconda del caso, “Federazione regionale degli Ordini dei dottori agronomi e dei dottori forestali della Lombardia” e/o “Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali di………… “ per esteso.


08.12.2014 # 3970

Daria La Ragione // 0 comments

LOGO DEL SISTEMA MUSEALE DEL CHIANTI E DEL VALDARNO FIORENTINO

scadenza 8 gennaio 2015

Il Sistema Museale del Chianti e Valdarno fiorentino, costituito nel 2012, comprende oggi i Comuni di San Casciano Val di Pesa, Impruneta, Greve in Chianti, Bagno a Ripoli, Reggello, Rignano sull’Arno, Figline-Incisa e l’Unione dei Comuni del Chianti Fiorentino (Barberino V.E. e Tavarnelle V.P.)

Il Sistema necessita di essere rappresentato graficamente da un logo che racchiuda i caratteri di unità e specificità dei due territori che lo compongono, il Chianti ed il Valdarno fiorentino, tenuto conto degli elementi principali che lo caratterizzano:

- le collezioni museali composte in gran parte da opere d’arte sacra medievali e moderne provenienti dalle chiese del territorio;

- un minor numero di collezioni composte da reperti archeologici rinvenuti entro i confini comunali;

- collezioni di oggetti legati alla cultura contadina;

- presenza di chiese, ville e altri monumenti su tutti i territori comunali;

- paesaggi di suggestiva e multiforme bellezza.