alexa
  • Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Attività didattiche // Pagina 18 di 40
19.03.2015 # 4082

Ilas Web Editor // 0 comments

08_04_2015
Corso di Copywriter Base con Rino Cetara

Un nuovo corso breve di 32 ore

Parte l'8 aprile il nuovo corso ilas di Copywriter Livello Base con Rino Cetara, copywriter e pubblicitario professionista. Un corso in versione breve, studiato appositamente per venire incontro a chi è appassionato di comunicazione o ha doti di creativo e vuole avvicinarsi al mondo della pubblicità come copywriter partendo da un livello base.

Copywriter Livello Base è un corso sulle tecniche della scrittura creativa e la comunicazione pubblicitaria dalla struttura agile, che in 2 mesi affronta tutti gli argomenti di base indispensabili per imparare a comprendere gli elementi di una copy strategy e acquisire le abilità e le tecniche necessarie per avviare un percorso di creatività che mette al centro del lavoro la scrittura.

Il corso è indicato come percorso formativo propedeutico al corso di Copywriter Advanced
Gli studenti possono quindi seguire senza soluzione di continuità un percorso completo costituito dal modulo Copywriter Base seguito dal corso Copywriter Advanced di livello avanzato.


Corso S04 - Copywriter Base

Data di inizio: 08 aprile 2015
Docente: Rino Cetara
Ore totali: 32 / 2 mesi
Quota di iscrizione: euro 50,00
Quota mensile di partecipazione: euro 150,00
Giorni di frequenza: martedì e venerdì
Orari di frequenza: dalle ore 13,00 alle 15,00




A CHI SI RIVOLGE?
È un corso dedicato in particolare a tre tipologie di utenza:
1/ un pubblico che non ha esperienze pregresse nel settore della pubblicità e desidera avvicinarsi al mondo professionale della comunicazione, avendo ottime doti di creatività e abilità nella scrittura. 
2/ tutte le figure professionali che si relazionano con la coppia art e copy nell'ambito della gestione della campagna pubblicitaria, dagli art director agli account, affinché comprendano le complesse dinamiche che sottendono la creazione del messaggio visivo.
3/ tutti quelli che vogliono intraprendere il lavoro di creativo pubblicitario e hanno la necessità di apprendere solo i concetti principali (dalla copy strategy alla copy analysis) in maniera veloce, per avviare un percorso di conoscenza che ha il suo naturale sbocco nella partecipazione al corso annuale di Pubblicità ilas.

2 ore per 2 lezioni settimanali: 2 mesi di corso sotto la guida attenta di Rino Cetara, per permettere allo studente di sviluppare una visione personale dell’advertising attraverso l’analisi dei valori oggettivi delle campagne pubblicitarie oggetto di studio, in modo di poter poi applicare in maniera soggettiva il proprio metodo di analisi.

CHI È RINO CETARA
“Bevo jagermeister perché ho visto un pavone con la ruota di scorta!” Folgorato al liceo da questo annuncio surreale, letto su Panorama nell’ora di filosofia, Rino Cetara scoppia a ridere uscendo spontaneamente dalla classe prima che sia la prof a chiederglielo. Infettato dal virus della pubblicità, si propone di diventare copywriter. Dopo una fase di latenza, ci riuscirà lavorando sodo per Citibank Italia e Renault Italia. Persevera con La Doria, Italcementi, Gruppo Siemens e poi Record Cucine, J. Rothschild e Alta Sartoria Napoletana Tullio Attolini, di cui è socio e amministratore delegato. Nel 1997 riceve una nomination dell’Art Directors Club Italiano nel settore stampa Trade. Nel 2007 riceve il premio “Comunicando” assegnato da una giuria internazionale per una campagna nel settore dell’industria dolciaria. Sarà che adora il cioccolato fondente.

IL PROGRAMMA SINTETICO DEL CORSO

- Il Copy - Chi è, che fa, come lo fa
- Marketing e teorie della comunicazione 
- Teorie e tecniche della creatività - la scrittura creativa 
- Art e copy – La coppia di fatto 
- Marca prodotto e consumatore 
- Scrittura e funzione della lingua 
- Struttura del linguaggio creativo 1 
- Struttura del linguaggio creativo 2 
- La retorica
- Media, Target, Stile, tono 
- Scrittura tecnica 1 
- Scrittura tecnica 2 
- Il Web Copywriter 
- Il Direct Marketing 
- Comunicazione istituzionale e di prodotto 
- Comunicazione politica e sociale

18.03.2015 # 4051

Paolo Falasconi // 0 comments

28 | 03 | 2015
Workshop 8 ore
Color Correction
con Marco Olivotto

8 ore full-intensive con uno dei massimi esperti di Color Correction Professionale


Un nuovo importante evento alla ilas: Marco Olivotto, uno dei maggiori esperti mondiali di color correction alla ilas in un workshop il 28 marzo 2015

Continua il ciclo di incontri ilas con i massimi professionisti della comunicazione, del graphic e web design internazionali. Il 28 marzo l'appuntamento è con Marco Olivotto, esperto di ritocco e post-produzione delle immagini.
Come è scritto nella sua biografia, Dan Margulis, padre della correzione del colore in Photoshop, lo ha definito un uomo del Rinascimento per la sua ecletticità e la trasversalità del suo approccio didattico.

PARTNER TECNICO DELL'EVENTO




PERCHÈ SEGUIRE QUESTO WORKSHOP
In questo workshop si acquisiscono le nozioni per gestire correttamente le curve di input/output in diversi spazi colore, i metodi di fusione dei canali e dei livelli, e l’utilizzo delle maschere per la correzione del colore.
Un appuntamento imperdibile per tutti gli addetti ai lavori del mondo del graphic design e della comunicazione digitale, fotografi, ritoccatori, art director, addetti alla prestampa che vogliono migliorare sensibilmente le proprie conoscenze tecniche, con un programma studiato per favorire al massimo la comprensione degli argomenti trattati e consentire ai partecipanti di sperimentare operativamente, sotto il diretto controllo di Marco Olivotto.
Gli studenti verranno seguiti personalmente dal docente e avranno a disposizione una postazione informatica individuale iMac con software Adobe CC.

COSTI E ISCRIZIONE

WORKSHOP / 8 ORE

DALLE 9,00 ALLE 18,30 

Il Workshop è a numero chiuso per un massimo di 16 partecipanti.

Costo per esterni e professionisti
euro 150,00 iva compresa

Costo studenti Universitari
Euro 122,00 iva compresa

Costo studenti e diplomati ilas
Euro 122,00 iva compresa



IL PROGRAMMA
08:45 Accoglienza e registrazione partecipanti
09:00 Saluto dell’organizzatore e presentazione del workshop

09:10 MODULO 1 – Nozioni di base
A cosa e perché serve la correzione del colore?
Il flusso di lavoro fotografico: dallo scatto a… che cosa?
Cosa succede nel cervello della fotocamera
Cosa succede nel nostro cervello
Il bilanciamento cromatico
La gamma dinamica

10:00 MODULO 2 – I ferri del mestiere
Uno sguardo alle impostazioni colore
Lo strumento Contagocce e il pannello Info
La regolazione Soglia
La regolazione Curve
La regolazione Miscelatore canale
Altre regolazioni utili

11:00 Coffee Break

11:30 MODULO 3 – Il flusso di lavoro
Come leggere il colore: il metodo Lab e i colori noti
Regola generale: valutare, correggere, verificare
Esempi di correzione del colore in RGB
Esempi di correzione del colore in Lab

12:30 MODULO 4 – Un passo avanti importante
I canali come selezioni

13:15/14:15 Pausa pranzo

14:30 Sessione collettiva di esercitazione sulla correzione del colore
Verranno forniti ai partecipanti due set di immagini e gli sarà richiesto di intervenire utilizzando le tecniche illustrate nel corso della lezione del mattino. Dopo un tempo prestabilito le immagini saranno raccolte e confrontate. Il momento di confronto è di grande valore didattico perché permette agli allievi di valutare le proprie scelte a fianco di quelle operate da altri che hanno operato con gli stessi criteri.

16:00 Coffee Break

16:30 Continuo della sessione collettiva di esercitazione sulla correzione del colore

18:30 Saluti e consegna attestati


CHI È MARCO OLIVOTTO
Dopo la formazione classica si laurea in Fisica e dopo due anni di permanenza all’Università di Trento come responsabile della didattica e dell’assistenza agli utenti nel centro di calcolo interdipartimentale della Facoltà di Scienze, si occupa di produzione musicale per vent’anni fino ad approdare al campo dell’immagine, una passione coltivata fin da bambino. I due rami, musicale e grafico, si intersecano dando vita a una produzione editoriale di circa cento titoli in CD e DVD, assieme a una decina di libri realizzati a corredo delle pubblicazioni multimediali.
Nel 2007 scopre le opere di Margulis sulla correzione del colore in Photoshop e diventa suo allievo. Frequenta entrambe le classi ACT (Applied Color Theory) e AACT (Advanced Applied Color Theory) dedicandosi poi professionalmente al ritocco e alla post-produzione delle immagini e aprendo così un nuovo settore nella sua attività.

VISITA IL SITO DI MARCO OLIVOTTO



Da sempre dedito all’insegnamento in diversi ambiti (informatica, tecniche audio, linguaggi di programmazione) all’interno di strutture private e pubbliche, nel 2011 decide di dedicarsi anche alla diffusione delle tecniche della correzione del colore in Photoshop, ancora poco note in Italia. Nel marzo dello stesso anno raccoglie un’idea di Francesco Marzoli e con lui organizza a Pescara il primo Color Correction Campus, un corso intensivo di due giorni che porta gli studenti a lavorare materialmente sulle immagini applicando tecniche ben codificate.
Il Campus si ripete molte volte e si forma presto una community di allievi e appassionati che conta più di milleseicento iscritti (luglio 2014) molto attivi nel condividere tecniche, suggerimenti e informazioni. Ai corsi di due giorni affianca numerosi workshop di un giorno (circa sessanta nel triennio 2011-2014), sia in strutture indipendenti che all’interno di fiere come Photoshow (2012, 2013) e Grafitalia (2013). Partecipa anche al tour Teachers-on-the-Road organizzato da Teacher-in-a-Box. Nel 2014 viene invitato al Digital Symposium (tre workshop) presso il Pesaro Photo Festival e come speaker ufficiale a FESPA Digital, a Monaco di Baviera, dove tiene sette workshop sulla correzione del colore e le tecniche di stampa digitale. Dall’anno accademico 2013-2014 ricopre le cattedre di InDesign e Illustrator presso l’Istituto Design Palladio di Verona, insegnando anche nel corso di Acrobat a fianco di Tiziano Fruet. Nell’anno accademico 2014-2015 ricoprirà il ruolo di docente di Photoshop presso l’Istituto Universitario Salesiano Venezia (IUSVE, Sede di Verona). Insegna correzione del colore presso il corso TWIT (The Woman In Tech) organizzato da Red Oddity di Bolzano.

Tra il 2011 e il 2014 realizza per Teacher-in-a-Box otto videocorsi e dieci seminari sulla correzione del colore che rappresentano attualmente la risorsa più organica e globale sulla materia disponibile in lingua italiana. In particolare, i dieci seminari sono una delle poche risorse didattiche dedicate esclusivamente alla prestampa e all’utilizzo avanzato del metodo colore CMYK, e riscuotono molto successo. Pubblica anche un videocorso totalmente gratuito di 2,5 ore sui fondamenti della correzione del colore in Photoshop.
Dal mese di luglio 2013 collabora con la rivista Fotografia Reflex che pubblica mensilmente i suoi articoli sul colore. Si tratta attualmente dell’unica risorsa informativa con cadenza fissa in Italia.
È consulente in materia di colore per realtà come Yoox, Angelini Farmaceutici, FCP Grandi Opere, Areaitalia, Tipolitografia FG, WideGamut, e per diversi fotografi professionisti.
Collabora con professionisti come Tiziano Fruet, Marco Diodato, Daniele Di Stanio, Davide Barranca e Giuliana Abbiati, questi ultimi suoi compagni di viaggio in RBG, il gruppo di lavoro creatosi attorno alla figura del fotografo veronese Roberto Bigano, che si occupa di consulenze e produzione di utilities per Photoshop.
Nel tempo libero ama viaggiare, fotografare, frequentare i suoi affetti lontano dalla folla e preferisce un libro alla televisione. Quando gli dicono che lo considerano un esperto di colore digitale pensa che comunque non sarà mai in grado di riprodurre la scura e profonda luce degli occhi di suo figlio Simone.
Vive a Nogaredo, sulle colline vicino a Rovereto, dove è nato il 27 gennaio 1965.



PARTNER TECNICO DELL'EVENTO
EIZO Europe GmbH

Ai partecipanti del workshop verrà consegnato un Voucher utilizzabile per i prodotti Eizo
e per gli studenti Ilas la possibilità di ulteriori sconti, consultabili sul listino Educational. 








17.03.2015 # 4081

Ilas Web Editor // 0 comments

Dal 26 marzo 2015 / Lezioni di critica fotografica con Federica Cerami

Partecipazione gratuita riservata agli studenti del corso di fotografia Ilas.

26 MARZO 2015 - DALLE 11,00 ALLE 13,00 - Aula 4 Ilas
Partecipazione gratuita riservata agli studenti del corso di fotografia Ilas.



Modulo extra di Critica fotografica a cura di Federica Cerami. 

Prima lezione dedicata alle opere di 

Maurizio Galimberti nasce a Como nel 1956.

La passione per la fotografia lo spinge a partecipare a numerosi concorsi fotografici, alcuni vinti addirittura con vari pseudonimi. 

Nei primi tempi utilizza la classica pellicola analogica, finchè nel 1983 avviene l'incontro con la Polaroid, che diviene un elemento fondante ed insostituibile del suo lavoro. 

La scelta avviene per il semplice motivo che non sopportava l'attesa dello sviluppo per vedere il risultato del suo scatto e per l'immediato apprezzamento della resa dei colori. 

Dai primi anni novanta si dedica esclusivamente alla fotografia, dopo aver abbandonato l'attività di famiglia. 

Nel 1991 inizia a collaborare con Polaroid Italia, della quale diviene ben presto testimonial ufficiale. Ai mosaici dedicati alle vedute urbane si affiancano i ritratti, che lo portano ad avere nel 1999 la nomina al primo posto nella classifica dei fotoritrattisti di Class. 

Ricordiamo inoltre la copertina di Times Magazine inglese del 27 settembre 2003, con il ritratto di Johnny Depp.

 

Ha realizzato numerose campagne pubblicitarie ed importati volumi dedicati a varie città del mondo.

Ha esposto il suo lavoro in gallerie pubbliche e private in Italia e all'estero.


Galimberti cita il fotografo Mario Giacomelli che sostiene: 

La macchina fotografica è un attrezzo, l’importante è che nella testa di un fotografo ci sia la capacità di farlo funzionare bene”

Spesso Galimberti utilizza anche macchine usa e getta.


Si definisce un narratore di intimità quindi necessariamente va al di là di una semplice classificazione per genere.


Come paesaggista inizia il suo lavoro con “Viaggio in Italia” del 93 sulle orme del viaggio Goethe .

Galimberti arriva a definirsi un musicista per le modalità con le quali si approccia alla rappresentazione dello spazio. 

Nel suo desiderio di rapportarsi al luogo che ospita il suo sguardo lui restituisce, fotografando, quanto osservato “Suonando la musica del luogo”.

L’inizio e la fine di ogni brano musicale come di ogni sua fotografia è sempre lirico e poetico.

E’ molto legato all’idea del necessario equilibrio compositivo nella costruzione dell’immagine; definendosi ironicamente un geometra delle forme dello spazio.


Il suo modo di stare al mondo come fotografo ha un riferimento molto poetico.

Lui dice di essere come Cosimo del Barone rampante di Calvino. 

Sta seduto su di un albero e decide di scendere solo in funzione di certe situazioni che lo colpiscono.

A furia di guardare e riguardare uno spazio ce ne si appropria e si è pronti per poterlo raccontare (Doisneau) ed è questo il suo approccio alla fotografia.

Le sue immagini lui le definisce cariche di energie figlie della corrente futurista che attraversò mezzo mondo agli inizi del 900


DA UNA INTERVISTA

Lei ha creato una poetica sull’istantanea: com’è nata?

Quest’idea è nata nel tempo, all’inizio non me lo sarei mai aspettato. Piano piano ho maturato quest’intenzione: poi l’idea, unita a una forte progettualità, ha preso vita. 

Credo che sia importante credere nel proprio lavoro, conoscere bene il mezzo per saperne poi sfruttare tutte le potenzialità. 

Nei primi anni di lavoro la mia idea di panoramica era influenzata dal futurismo: immagini dinamiche realizzate grazie a un obiettivo rotante. 

Ero condizionato dal fotodinamismo dei fratelli Bragaglia – Anton Giulio e Carlo Ludovico Bragaglia si sono dedicati alla sperimentazione di tecniche fotografiche e cinefotografiche innovative, concentrandosi soprattutto sulla fotodinamica, avvalendosi anche del contributo del movimento Futurista ed in particolare di Marinetti. 

Poi, con Polaroid, ho iniziato gradualmente a scomporre le immagini in più piani di lettura, in diversi frammenti. 

Giorno dopo giorno ho capito qual era la strada che volevo percorrere, il sogno che volevo inseguire. 

La forte intenzionalità e la progettualità sono, ripeto, fondamentali. Man mano che lavori, metti a fuoco il sogno; man mano che lavori, cresci.

Mi definirei un artista perché vado a caccia di emozioni. 

Di sicuro non sono un fotografo perché non mi interessa raccontare la realtà. 




Docente: Federica Cerami
Critica, curatrice fotografica e Docente di Fotografia, 
Laureata in Architettura presso l'università IUAV - Venezia, con una Tesi su "La fotografia del paesaggio urbano nella descrizione del piano. Una ricerca sul campo: l'area ex-Italsider di Napoli" 


Principali Attività di insegnamento
Festival “foto Arte in Puglia” MUDI, citta vecchia, Taranto"
Festival di fotografia / Lettura Portfolio

-Laboratorio di Fotografia “Invisibile Vedere” presso il Centro diurno Aleph di Soccavo
-Corso di Fotografia e  Consapevolezza presso lo Studio dott. Alfredo Toriello di Napoli- Studio di Psicoterapia
-Coordinamento Rassegna video di fotografia e cinema e Lettura portfolio di fotografia presso lo "Studio Fotografico.1 (Phos)(graphis) di Napoli" - Associazione culturale fotografica
-Lettura portfolio di fotografia nell’ambito della manifestazione: “chiamata alle arti” presso l'associazione culturale fotografica "Spazio Tangram" di Napoli
-Docente di fotografia di architettura nel laboratorio di Arti visive con Mimmo Jodice presso la Facoltà di Architettura di Napoli per il Master di II Livello sul progetto di Architettura della città Storica"
-Intervento alla Tavola Rotonda sullo Stato dell’arte a Napoli per Relazione sullo stato della fotografia a Napoli, oganizzato dallo staff di Simona Bonafè al Pan di Napoli
-Organizzatrice e Co-docente, di storia e comunicazione fotografica in ambito architettonico assieme ai fotografi Mario Ferrara e Maurizio Esposito del corso di Fotografia di Architettura per l'Associazione rappresentativa degli Architetti ed ingegneri Italiani "Aniai Campania"–Napoli.
- Facoltà di Architettura di Napoli
Docente a contratto per il corso di “Percezione e rappresentazione dello spazio architettonico attraverso la fotografia”
Insegnamento dei metodi di lettura e di decodifica dello spazio architettonico indirizzati alla rappresentazione fotografica.
-Coordinatrice e docente del corso di fotografia di base presso l' Accademia Creativia di Napoli
-Conferenza nell’ambito della manifestazione OI DIALOGHI sul tema : “Comunicare con la fotografia”, per "Scuola Romana di psicoterapia familiare" di Napoli
-Intervento al Convegno “Il mare e la città”, sul tema  “L’uso della fotografia per la lettura del territorio" presso Villa Doria D’angri
-Docente di fotografia, insegnamento della storia e della composizione fotografica per l'Associazione culturale Thesaurus di Linda Iacuzio
-Docente di fotografia presso l’istituto professionale G. Fortunato e l’Istituto tecnico commerciale De Nicola con il progetto “La creatività che sballa” 
-Docente di storia della fotografia di paesaggio e di ritratto e della composizione fotografica presso "Scuola In Form Of Art" di Napoli
-Docente di storia della fotografia di paesaggio e di ritratto e della composizione fotografica presso l' "Associazione culturale Il Clubino" di Napoli
-Docente di storia della fotografia e della composizione visti come strumenti base di approccio alla fotografia presso lo Spazio Trip di Napoli
-workshop di Fotografia urbana con la fotografa Francesca Sciarra per "Giubox Gallery/spazio Tangram | Napoli" 
-Docente di Fotografia . Corso per bambini dai 7 ai 13 anni presso "Città della Scienza. Manifestazione “Estate dei piccoli”
-Docente di fotografia nel corso realizzato durante il soggiorno dei bambini Sharawi per l'"Associazione “Bambini senza confini onlus” | Napoli
-Docente del corso ""Fotografia digitale" presso l'Istituto Superiore di Design di Napoli
-Docente di fotografia nel corso di “Fotografia e comunicazione pubblicitaria” presso la "Scuola media Grenoble di Napoli
-Docente del corso di Fotografia presso la Libreria Evaluna di Napoli
-Docente a contratto A.A. 2005-2006 per il corso di “Percezione e rappresentazione dello spazio architettonico attraverso la fotografia” presso la Facoltà di Architettura di Napoli
-Docente di “Manipolazione digitale delle immagini” nell’ambito del corso di formazione professionale per la figura di ""Tecnico della gestione e fruizione dei beni culturali"" finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del Progetto IFTS Potenziamento 2001."
-Docente di elaborazione digitale delle immagini per il Master per Content Editor-Progetto Meteora |Ischia
-Docente di Progettazione multimediale del corso IFTS - Esperto in gestione di impresa multimediale presso l'istituto Tecnico  I.T.C. "G.Filangieri" di Frattamaggiore
-Assistente di fotografia al Corso di “Disegno e Rilievo“ del prof.arch. A. Baculo presso la Facoltà di Architettura di Napoli
-Presso l'Università di Tor Vergata in Roma, partecipa con una conferenza sul tema ""I rapporti tra la fotografia e l'urbanistica” all’interno di un ciclo di comunicazioni fotografiche dirette dal MIFAV"


CURATELA FOTOGRAFICA E COORDINAMENTO EVENTI 

Maggio 2014
"Ba-Bar 
Via Bisignano 20 - Napoli"
Curatrice della mostra Viaggio tra I colori dell’India di Sandro Montefusco

Maggio 2014
"Aniai Campania.
Via San Carlo 16  -  Napoli"
"Curatela della mostra fotografica “Storie di  fotografie di Architettura”. 
Mostra del corso di fotografia tenuto all’Aniai  Campani con Maurizio Esposito e Mario Ferrara."

Aprile-Giugno 2014
"Galleria E23 di Max Cafaggi
via T.G. Blanch n 23, 80143 Napoli"
Curatrice Evento  “I racconti della fotografia”

Luglio 2013  
"Museo Pan di Napoli
Via dei mille 60 80122 Napoli"
Curatrice della mostra “The Innocent” di Luciana Latte

Giugno- settembre 2013  
"Bistrot “Bentornata Elena”
Viale Gramisci 17/E Napoli"
Curatrice della mostra  Onirica di Pepe Russo

Maggio 2013
"Galleria InternoCellamare56 Napoli
Via Chiaia 149/d (80132)"
Curatrice della mostra “Sguardi silenziosi” di Luca di Martino

Ottobre 2012 – novembre 2012
"Spazio Jpeg / Milano "
Curatrice, nell’ambito della seconda edizione del Festival ISO 600, della collettiva “Body tales”. Fotografie di: Francesco Cappiello, Carmen Palermo, Federica  Abate, Alan Marchesellli, Fabio Interra, Luca Cassarà, Andrea Biondi e Andrea Buia,
settembre – ottobre 2012
Casina del Principe, Avellino
Curatrice della mostra “Foto in Luce”. Fotografie di Antonio Barzaghi ed Antonio Intorcia

maggio – luglio 2012
"Spazio Jpeg / Milano"
Curatrice della mostra “See sign”. Fotografie di: Vittoria Amati,
febbraio 2012- maggio2012
"Villa Pignatelli- Casa della Fotografia / Napoli"
Curatrice ed organizzatrice della manifestazione “Percorsi di Fotogorafia” promossa dalla Sovraintendenza di Napoli con la Villa Pignatelli- Casa della Fotografia
novembre 2011 
"BCA Festival di Barcellona"
Curatrice della mostra “Biorealism” di Franco Caiazza
ottobre 2011 
"Photomonth Festival di Londra"
Curatrice della mostra “Biorealism” di Franco Caiazza

Giugno 2011
"Galleria Le 4 pareti 
Via Giuseppe Fiorelli, 12D, 80121 Napoli "
Curatrice della mostra “Pensiero meridiano” di Pepe Russo
Maggio 2011 
"Palazzo Venezia 
Via Benedetto Croce, 80134 Napoli 
Una notte al Museo Madre di Napoli
Via Luigi Settembrini, 79, 80139 Napoli"
Curatrice della mostra “Hipstamatic” di Mario Ferrara
Febbrario 2011
Facoltà di Architettura di Napoli  (Palazzo Gravina) – Palazzo Reale
Curatrice della mostra “La città invasa”. Laboratorio di Mimmo Jodice nell’ambito del Master della Città Storica organizzato dalla Facoltà di Architettura di Napoli

Ottobre 2010 
Facoltà di Architettura di Napoli.  (Palazzo Gravina)
Curatrice della mostra di fotografia di Architettura di Giancarlo Pedicon; nell’ambito delle attività del Materneapolis

Ottobre 2010 
"Penguin Cafè 
Via Santa Lucia, 88, 80132 Napoli"
Curatrice della mostra di Matteo Peirone: Frammenti Egitto–Palestina

Marzo 2010  
"Spazio Trip
Via Giuseppe Martucci, 64, 80121 Napoli"
Organizzazione e cura degli incontri con l’autore nell’ambito della Stagione della fotografia: il pubblico incontra Raffaela Mariniello 

Febbraio 2010 
"Penguin Cafè 
Via Santa Lucia, 88, 80132 Napoli"
Curatrice della mostra di Franco Chiazza: “l’oltrepelle”

Gennaio 2010
"Penguin Cafè 
Via Santa Lucia, 88, 80132 Napoli"
Organizza e cura la mostra di Danilo Bocchetti: “Vite sull’uscio”

Dicembre 2009
"Spazio Trip
Via Giuseppe Martucci, 64, 80121 Napoli"
Organizzazione e cura del concorso Fotografico sul tema della leggerezza nell’ambito della Stagione della fotografia
novembre 2009- Gennaio 2010 
"Spazio Trip
Via Giuseppe Martucci, 64, 80121 Napoli"
Direttore scientifico della manifestazione fotografica “La stagione della fotografia” 

marzo 2008-aprile 2009
"In collaborazione con Archivio fotografico Parisio 
Associazione Nazionale Ingegneri ed Architetti. (ANIAI)"
Ideazione e coordinamento della prima edizione del concorso di fotografia di Architettura “Demoliamoli”

Maggio 2008 
"Galleria Al Blu di Prussia 
Via Gaetano Filangeri, 42, 80121 Napoli"
Curatrice della mostra “City Roots. Naples” Di Massimiliano Foscati

Ottobre 2008
"Libreria Evaluna 
Piazza Bellini 72, 80138 Napoli"
Curatrice della mostra “Movimenti di donne” Di Francesca Sciarra ed Eliana Esposito
giugno-settembre 2006
"Provincia di Napoli 
Piazza Matteotti, 1, 80134 Napoli "
Coordinamento della progettazione grafica del materiale promozionale del progetto “Una Provincia n Jazz- Circuito del jazz a Napoli e in provincia

giugno-novembre 2002
"Associazione Monumedia
"Coordinatrice editoriale del Festival Corto Circuito 2002 
Responsabile del Premio per il miglior sito Internet sulla città di Napoli"

novembre 1997
"Istituto Universitario Suor Orsola 
Via Suor Orsola, 10, 80125 Napoli "
Collabora al coordinamento della manifestazione nazionale di fotografia NapoliFotoCittà

FOTOGRAFIA

gennaio 2012  
Amina Rubinacci
Via dei Mille, 16, Napoli "
Coordina con Maurizio Esposito l’immagine fotografica del Catalogo Moda bambini Inverno 2012 di Amina Rubinacci

maggio-luglio 2005
Regione Campania/MostraD’Oltremare. 
Realizza un servizio fotografico all’interno della Mostra D’Oltremare destinato alla realizzazione del MUVARC (Museo virtuale dell’Årchitettura).
Maggio 2005 - luglio 2005
Ente finanziatore: Unione Europea/Regione Campania
Realizza un servizio fotografico sulla città di Napoli destinato alla pubblicazione di una guida turistica nell’ambito del progetto “Rete del Turismo”

ottobre 2001  
"Conservatorio di Musica di San Pietro a Majella 
Via San Pietro a Majella, 35, 80138 Napoli "
Realizza un servizio fotografico, per il Conservatorio di Napoli di S. Pietro a Maiella, sulla donazione del maestro De Simone

Aprile 1997 – giugno  1997
Luciano Romano, fotografo.
"Assistente del fotografo L. Romano per la realizzazione fotografica delle immagini del libro ""Capri"", pubblicato nella collana ""Grand Tour"", edizione Franco Maria Ricci."

aprile 1996
Sergio Riccio, fotografo.
Assistente del  fotografo S. Riccio, per la realizzazione fotografica delle immagini d'arte delle sculture di R. Dalisi.

MOSTRE FOTOGRAFICHE 

Maggio 2012 - luglio 2012  
Reparto psichiatria dell’Ospedale cotugno di Napoli
Mostra personale “L’essenza della natura” 

Marzo 2012 – aprile 2011  
"Spazio Fiorillo – Arte
riviera di chiaia 23   80122"
Mostra collettiva

Marzo 2010 – Aprile 2010
"Spazio Fiorillo – Arte
riviera di chiaia 23   80122"
Mostra collettiva 
Novembre 2009
"Associazione culturale “Angolino” 
Vico Medina, 14, Napoli"
Mostra personale dal titolo “Natureza

Giugno 2005 – Luglio 2005  
Castello Morando Bolognini di Sant Angelo Lodigiano
Mostra personale dal titolo “Snaturata” nell’ambito della nona edizione della manifestazione “Naturarte”

Novembre 2005  
Chiostro di Santa Maria La Nova, Napoli
Mostra collettiva: “Sguardi di solidarietà”

Ottobre 1999 – novembre 1999  
"libreria Libri&Libri
Via Carducci, Napoli"
Mostra personale: “Bagnoli, la caduta dell'Ilva

1998 - 2000  
"Infobox della Italsider.
Via Coroglio - Napoli"
Mostra multimediale sulla storia dell’Italsider organizzata dalla Bagnoli S.p.a.

Giugno 1985  
Centro Kodacrome Via Dei Mille Napoli 
Mostra collettiva curata dal fotografo Augusto De luca

Ottobre 1985  
Galleria Principe Umberto di Napoli
"Mostra collettiva curata dal fotografo Augusto De luca"


PUBBLICAZIONI DI ARTICOLI E SERVIZI FOTOGRAFICI 

2010  
Pubblica sul Catalogo della II° Edizione del Master in progettazione dei centri storici un articolo sul lavoro fotografico svolto dai masterizzandi

2009
Pubblica sul catalogo della Mostra Demoliamoli un articolo sui risultati del concorso fotografico 

2008
Pubblica per la Rivista dell’Associazione Nazionale Aniai un servizio fotografico sull’inaugurazione del Centro commerciale Vulcano buono di Renzo Piano. 

2007
Pubblica per la Rivista dell’Associazione Nazionale Aniai due articoli: “Cronaca di una giornata particolare: laurea honoris causa a Mimmo Jodice” e “Le città visibili di Jodice” 
2004
Pubblica un Servizio fotografico per la Rivista Focus Junior

2003
Pubblica un servizio fotografico sull’ex Italsider all’interno del sito di Bagnoli futura 

2000
Pubblica un servizio fotografico per il sito internet di ""Scuola Cantiere - Palazzo Fuga"", della GRM. "

1999
"Foto di copertina del libro ""Napoli versus coelum"" Edizione Electa Napoli"

1997 – 1998 
Pubblica sulla rivista F&D :
“Un'estate ricca di fotografie”. 
   1998 - “L’Archivio fotografico napoletano”. 
   1998 - ""Quali rapporti tra fotografia ed Urbanistica "". 
   1997 – “Il futuro possibile dell'area ex-Italisider di Napoli”

1995
Rivista Ventre, servizio fotografico sul quartiere ex-Saffa (Venezia)

1984
Foto di copertina del libro “L'Italiano com'è” Edizione Tripode.







17.03.2015 # 4080

Paolo Falasconi // 0 comments

I corsi autorizzati Adobe ATC di aprile 2015: Illustrator Level 2 - Photoshop Level 1 - Photoshop per Fotografi

Programmazione dei corsi ufficiali Adobe erogati da Ilas nella qualità di ATC Adobe Authorized Training Center
Docenti certificati ACI Adobe / Una postazione informatica per ogni studente / Software Adobe CC 2014

Adobe Authorized Training Centre


CORSI ADOBE APRILE 2015


Adobe Illustrator

Data di inizio: 10 aprile 2015
Adobe Illustrator CC / Level 2
Docente: Elisabetta Buonanno - ACI Adobe Illustrator CC
Ore totali: 16
Costo totale: euro 200,00
Giorni di frequenza: giovedì e venerdì
Orari di frequenza: dalle ore 09,00 alle 11,00
Attestato: Adobe level 2



Adobe Photoshop

Data di inizio: 10 aprile 2015
Adobe Photoshop CC / Level 1
Docente: Elisabetta Buonanno - ACI Adobe Photoshop CC
Ore totali: 16
Costo totale: euro 150,00
Giorni di frequenza: mercoledì e venerdì
Orari di frequenza: dalle ore 11,00 alle 13,00
Attestato: Adobe level 1







Data di inizio: 9 aprile 2015
Adobe Photoshop CC per Fotografi / Level 2
Docente: Elisabetta Buonanno - ACI Adobe Photoshop CC
Ore totali: 16 / Durata: 2 mesi
Costo totale: euro 200,00
Giorni di frequenza: giovedì
Orari di frequenza: dalle ore 11,00 alle 13,00
Attestato: Adobe level 2




14.03.2015 # 4073

Ilas Web Editor // 0 comments

Dal 04 | 05 | 2015 Prenota entro il 15 aprile il corso di Grafica 3D MAYA. Il corso di Blender 40 ore è in omaggio

Il prossimo 5 maggio 2015 parte il corso autorizzato Autodesk™ di Grafica 3D sul software professionale Maya 2015 per il rendering e la modellazione tridimensionale.

Prenota il tuo corso sul software professionale Autodesk 3D Maya entro il 15 aprile. Parteciperai gratuitamente al corso Ilas sul free software Blender, il dedicato alla grafica 3D**
Leggi al termine della notizia i dettagli dell'offerta. 

CORSO 05 / GRAFICA 3D MAYA AUTODESK

Il corso di Grafica 3D MAYA 2015 è un corso completo sulla modellazione tridimensionale e il rendering sul più potente software disponibile sul mercato professionale. Il programma didattico parte dalle basi e guida lo studente in un percorso professionalizzante rivolto a chi ha l'esigenza di acquisire approfondite conoscenze sulla grafica tridimensionale e il rendering statico. Consente inoltre di acquisire una assoluta padronanza nell'uso del software Autodesk Maya nella versione più recente. 

Il corso si rivolge a grafici, designer, architetti e appassionati della materia che, dopo una fase preliminare dedicata all'apprendimento del software, scelgono il progetto individuale da sviluppare in funzione delle specifiche esigenze professionali nei tre ambiti affrontati dal percorso formativo: architettura, industrial design, characters. Il corso affronta quindi il complesso mondo della grafica 3D attraverso un approccio graduale, reso possibile dalla divisione in moduli teorici e pratici via via più complessi e specifici.

VAI ALLA GALLERY DEI LAVORI PRODOTTI DAGLI STUDENTI NEL CORSO MAYA >


DATI DEL CORSO

Data di inizio 
4 maggio 2015

Durata
176 ore / 11 mesi

Frequenza / Orari
Lunedì 17:00-19:00 / Martedì 17:00-19:00

Quota di iscrizione
100,00 euro iva inclusa

Costo mensile
300,00 euro iva inclusa

Certificazione finale
Attestato ufficiale Autodesk







VISITA IL SITO TEMATICO ILAS AUTODESK MAYA



IL METODO
La struttura del corso prevede 2 incontri settimanali, tesi a sviluppare parallelamente il percorso teorico e quello tecnico-operativo. La fase iniziale del corso è dedicata alla conoscenza dell'interfaccia di Maya ed all'apprendimento pratico delle sue principali funzioni. Gli aspetti teorici della progettazione tridimensionale sono affrontati durante le lezioni laboratoriali in un percorso didattico che porterà l'allievo a risolvere tutte le problematiche connesse alla ideazione ed alla gestione di progetti grafici complessi.

La forma laboratoriale/sperimentale del corso punta a concentrare, in un percorso formativo mirato, il maggior numero di informazioni ed esperienze necessarie ad affrontare, in maniera qualificata e competente, le attività specifiche della grafica 3D.

IL CORSO DI BLENDER È IN OMAGGIO
LEGGI I DETTAGLI DELL'OFFERTA
** Parteciperai gratuitamente al corso Ilas di Blender, il free software dedicato alla grafica 3D.
5 mesi di corso per 40 ore totali di lezione. Il corso viene erogato a studenti in possesso di conoscenze avanzate sulla grafica 3D. Nell'ambito del percorso formativo il corso di Blender viene collocato a partire dal settimo mese di frequenza del corso MAYA. La data di inizio corso è fissata per venerdì 4 dicembre 2015. Orario del corso: venerdì dalle ore 13,00 alle ore 15,00. Una postazione informatica iMac per ogni studente. Numero chiuso 16 posti. Offerta valida fino ad esaurimento posti.