alexa

Ilas sui social network

Iscriviti alla newsletter Ilas

logo-ilas
logo-ilas logo-ilas

MENU

cercaCERCA

ILAS è una scuola di specializzazione che opera esclusivamente
nell'ambito della comunicazione visiva.

 
icona

La scuola

100% comunicazione visiva

icona

La scuola
Storia, struttura e organizzazione

icona

I docenti
I curricula di tutti i docenti

icona

Certificazioni
Il valore di un corso Ilas

icona

Attività
Corsi, seminari e contest

icona

Social, blog e magazine
Scopri ilas 2.0

 
icona

I Corsi

Elenco dei corsi Ilas divisi per tipologia

Corsi Adobe MensiliPHOTOSHOP | ILLUSTRATOR | INDESIGN

Corsi Annuali CompletiGRAFICA | FOTO | WEB | PUBBLICITÀ | SOCIAL

Corsi Brevi TematiciFOTO STARTUP | COPY | MONTAGGIO

Elenco corsi brevi tematiciPer ogni corso è indicata la quota mensile iva (22%) compresa

 

Corsi di Grafica 3DMAYA | RHINO | STAMPA 3D

Elenco corsi grafica 3DPer ogni corso è indicata la quota mensile iva (22%) compresa

Corsi Annuali CoordinatiPERCORSI MULTIDISCIPLINARI

Corsi 2° anno GRAFICA | FOTOGRAFIA | WEB PHP

 

Cerchi un talento della comunicazione visiva?
 

Inserisci AnnuncioArea riservata alle aziende

Scegli CandidatoArea riservata alle aziende

Vai al PortfolioArea riservata alle aziende

Guarda i lavori realizzati dai nostri studenti
Oltre 9000 progetti realizzati nei corsi Ilas

ILAS - Istituto superiore di comunicazione visiva

icona

Recapiti telefonici

Italy / Napoli

tel(+39) 081 5511353
tel(+39) 081 4201345
fax(+39) 081 0070569

icona

Indirizzo

Italy / 80133 Napoli

Via Alcide De Gasperi, 45
Scala A

numero-verde

  • Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Concorsi // Pagina 104 di 278
27.10.2012 # 2713

Daria La Ragione // 0 comments

Zoe: ricorda la natura

scadenza 31 ottobre 2012

L’Associazione culturale The Artship indice il primo concorso internazionale dedicato agli aspiranti fotografi e video – maker.
Il riciclo, l’impatto ambientale, la bellezza del paesaggio, l’eco – sostenibilità, il rapporto dell’uomo con la natura sono solo alcuni dei temi che potranno essere declinati dai partecipanti. Il concorso si articola in 2 sezioni: Fotografia e Video.


27.10.2012 # 2712

Daria La Ragione // 0 comments

Il luoghi dell'uomo

scadenza 18 gennaio 2013

«…apposta parlo di disegni. Li potrei fare anche sulla carta, a me interessano i segni che fa l’uomo senza saperlo, ma senza far morire la terra. Solo allora hanno un significato per me, diventa emozione. In fondo fotografare è come scrivere: il paesaggio è pieno di segni, di simboli, di ferite, di cose nascoste. È un linguaggio sconosciuto sconosciuto che si comincia a leggere, a conoscere nel momento in cui si comincia ad amarlo, a fotografarlo. Cosi il segno viene a essere voce: chiarisce a me certe cose, per altri invece rimane una macchia.»         (Mario Giacomelli)
il concorso, aperto alla partecipazione di professionisti e non, provvederà l’assegnazione di 3 premi in denaro alle fotografie che la giuria appositamente costituita riterrà maggiormente meritevoli. Le migliori foto partecipanti saranno oggetto di una mostra, della durata indicativa di una settimana.

27.10.2012 # 2711

Daria La Ragione // 0 comments

LOGO DELLA DE.CO. DEL COMUNE DI AGNONE

scadenza 5 novembre 2012

Obiettivo del concorso è la progettazione di un logo che il Comune intende utilizzare per l’identificazione dei prodotti e servizi realizzati ad Agnone, che verranno inseriti nel sistema della certificazione comunale (De.Co.). Le attività e  gli esercizi che possono rientrare all’interno del sistema di certificazione sono le imprese agroalimentari, artigianali, della ristorazione, ricettive, turistiche, culturali e dell’escursionismo ambientale. Le imprese potranno volontariamente aderire al sistema De.co. e per entrare nel circuito della “qualità “ dovranno rispettare i disciplinari di produzione in fase di realizzazione.

23.10.2012 # 2705

Daria La Ragione // 0 comments

Segni del/nel paesaggio

scadenza 15 marzo 2013

Il concorso è organizzato dalla Fondazione dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Monza e della Brianza (d’ora in avanti FOAMB e OAMB per Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Monza e della Brianza).Il concorso fotografico, nei modi più liberi ed interpretativi, si prefigge di individuare e esplorare i segni peculiari del territorio della Provincia di Monza e della Brianza.
Il concorso fotografico è organizzato per raggiungere i seguenti obiettivi:
1. premiare le migliori immagini atte a raccontare il paesaggio della Provincia di Monza e della Brianza sotto il profilo sociale, economico e culturale;
2. premiare le migliori immagini atte a comunicare le qualità del paesaggio della Provincia di Monza e della Brianza ad un pubblico vasto non solo di professionisti;
3. organizzare un archivio fotografico sul paesaggio della Provincia di Monza e della Brianza.

23.10.2012 # 2704

Daria La Ragione // 0 comments

96ma Collettiva Giovani Artisti

scadenza 17 novembre 2012

La Fondazione Bevilacqua La Masa bandisce la 96ma Collettiva Giovani Artisti, aperta a tutte le espressioni artistiche. La partecipazione è riservata a giovani residenti o iscritti ad un corso di studi nel Triveneto o che abbiano ivi conseguito un diploma/laurea negli ultimi 7 anni. L'età dei partecipanti, alla data di presentazione delle opere, deve essere compresa tra i 18 e i 35 anni.
Per partecipare alla selezione, gli artisti devono presentare personalmente le proprie opere (tassativamente non più di due) presso la sede della Fondazione Bevilacqua La Masa della Galleria di Piazza San Marco, 71/c, 30124 Venezia, nei giorni di giovedì 15, venerdì 16 e sabato 17 novembre 2012 (orario 10.00-18.00). Alla consegna dell'opera i partecipanti devono fornire copia del documento di identità e/o di altri documenti atti a comprovare la presenza dei requisiti richiesti.
Sono ammesse opere eseguite con qualsiasi tecnica. Tuttavia: le opere pittoriche non devono superare la misura di metri 2,50 x 2,50; le sculture non devono occupare una superficie superiore ai 3 metri cubi; per le installazioni, le opere processuali, le performance e gli interventi site-specific è richiesto un elaborato grafico che ne ricostruisca le misure, i termini, i mezzi di allestimento, riassumendone il significato, ed è gradito un rendering. Le opere devono portare, a tergo, chiaramente indicati su apposita scheda di notifica, il nome e cognome dell'autore, il titolo dell'opera, l'anno di esecuzione, le misure, la tecnica. La responsabilità della veridicità dei dati forniti è a carico dell'artista dichiarante.