alexa

Ilas sui social network

Iscriviti alla newsletter Ilas

logo-ilas
logo-ilas logo-ilas

MENU

cercaCERCA

ILAS è una scuola di specializzazione che opera esclusivamente
nell'ambito della comunicazione visiva.

 
icona

La scuola

100% comunicazione visiva

icona

La scuola
Storia, struttura e organizzazione

icona

I docenti
I curricula di tutti i docenti

icona

Certificazioni
Il valore di un corso Ilas

icona

Attività
Corsi, seminari e contest

icona

Social, blog e magazine
Scopri ilas 2.0

 
icona

I Corsi

Elenco dei corsi Ilas divisi per tipologia

Corsi Adobe MensiliPHOTOSHOP | ILLUSTRATOR | INDESIGN

Corsi Annuali CompletiGRAFICA | FOTO | WEB | PUBBLICITÀ | SOCIAL

Corsi Brevi TematiciFOTO STARTUP | COPY | MONTAGGIO

Elenco corsi brevi tematiciPer ogni corso è indicata la quota mensile iva (22%) compresa

 

Corsi di Grafica 3DMAYA | RHINO | STAMPA 3D

Elenco corsi grafica 3DPer ogni corso è indicata la quota mensile iva (22%) compresa

Corsi Annuali CoordinatiPERCORSI MULTIDISCIPLINARI

Corsi Avanzati GRAFICA | FOTOGRAFIA | PHP | MOBILE APP

 

Cerchi un talento della comunicazione visiva?
 

Inserisci AnnuncioArea riservata alle aziende

Scegli CandidatoArea riservata alle aziende

Vai al PortfolioArea riservata alle aziende

Guarda i lavori realizzati dai nostri studenti
Oltre 9000 progetti realizzati nei corsi Ilas

ILAS - Istituto superiore di comunicazione visiva

icona

Recapiti telefonici

Italy / Napoli

tel(+39) 081 5511353
tel(+39) 081 4201345
fax(+39) 081 0070569

icona

Indirizzo

Italy / 80133 Napoli

Via Alcide De Gasperi, 45
Scala A

numero-verde

  • Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Concorsi // Pagina 12 di 141
29.10.2015 # 4374

Daria La Ragione // 0 comments

Contatti, Riduzioni di distanze

scadenza 21 dicembre 2015

Il tema della prima edizione di YAC è quello della coesione sociale, sotto il titolo “CONTATTI, RIDUZIONI DI DISTANZE”. Il contest in cui si confronteranno i giovani creativi si articola in 5 vere e proprie competizioni, da ottobre 2015 a dicembre 2016, suddivise in periodi di tre mesi, ciascuna dedicata ad una specifica espressione artistica: fotografia digitale, illustrazione, street art, video art, installazioni.
Ad ognuno di questi contest saranno collegate giornate-evento di premiazione e momenti formativi con esperti di settore che si incontreranno con i giovani artisti e con tutti i partecipanti all’evento.
Per ogni concorso verrà proclamato un vincitore tramite una giuria appositamente scelta; il primo classificato riceverà un premio in denaro, oltre alla possibilità di esporre le sue opere all’interno del Circolo Arci La Lo.Co. insieme al secondo e al terzo classificato.
Le opere, inoltre, durante tutto il periodo di esposizione, potranno essere acquistate e l’artista riceverà l’intero compenso.
Il progetto YAC è stato selezionato dalla Fondazione della Provincia di Lecco Onlus, tra i più meritevoli attraverso il Bando 2015 - I° sezione Promozione della cultura e dell’arte, ha perciò ricevuto un finanziamento pari al 50% del costo totale preventivato.

29.10.2015 # 4371

Daria La Ragione // 0 comments

Critica in MOvimento

scadenza 14 Dicembre 2015

Studio28 Tv inaugura la quarta edizione del contest “Critica in MOVimento”, un premio per la critica di teatro, danza e progetti cinematografici realizzata in video o foto.
Non c’è bisogno di essere “critici laureati” per dare voce emozioni e spunti di riflessione, positivi e negativi, su uno spettacolo di danza, teatro o un film. Basta la fotocamera di uno smartphone per realizzare una critica in forma di foto o video di uno spettacolo o di un film a cui hai assistito.
Requisito per accedere al contest è, semplicemente, essere stati spettatori in prima persona di qualsiasi spettacolo di danza, teatro o proiezione cinematografica, in qualunque contesto o luogo del mondo, per realizzarne poi, individualmente o anche in gruppo, una critica in video o foto.
La partecipazione è aperta anche a giornalisti e critici professionisti che vogliano sperimentare questa particolare metodologia di critica.

14.10.2015 # 4356

Daria La Ragione // 0 comments

Colle Pardo e il Parco Regionale dei Castelli Romani: tra Natura, Cultura e Storia

scadenza 31 Ottobre 2015

Sono aperte le iscrizioni per la II edizione del concorso fotografico: “Colle Pardo e il Parco Regionale dei Castelli Romani: tra Natura, Cultura e Storia”, organizzato dall’associazione “Colle Pardo onlus” di Ariccia (Rm) con il patrocinio e la collaborazione del Parco dei Castelli Romani.
La partecipazione al concorso è aperta a tutti i fotografi, esperti e dilettanti. Iscrizione e partecipazione sono gratuite e, possono partecipare anche le scuole che aderiscono al programma delle visite guidate su Colle Pardo.
Il tema del concorso comprende, come espresso nel titolo, Colle Pardo e il Parco Regionale dei Castelli Romani, con le colline verdi che lo caratterizzano e i Borghi che ne fanno parte. I partecipanti dovranno cogliere  attraverso il loro scatto, la bellezza di questi luoghi, soffermandosi anche sui particolari del panorama: un reperto storico-archeologico, un monumento, uno scorcio di strada interessante, per le memorie che conserva o semplicemente per l’effetto ottico.
L’obiettivo è rendere sempre più forti i legami di appartenenza e di identità con l’ambiente. Il motto è: riavviciniamoci al territorio, per riconquistare il benessere perduto.
Ogni concorrente può partecipare con un massimo di tre fotografie, corredate volendo, da un testo poetico o in prosa, della lunghezza massima di una pagina in formato A4. Il materiale fotografico deve essere consegnato a partire dal 1° Settembre 2015 fino al 31 Ottobre 2015. Le fotografie ammesse al concorso saranno valutate da una Giuria composta da cinque fotografi professionisti o appassionati del campo della fotografia, più il Presidente e il Segretario del Concorso. In via previsionale si stabilisce che la cerimonia di premiazione si terrà entro dicembre 2015 presso Palazzo Chigi ad Ariccia.

14.10.2015 # 4355

Daria La Ragione // 0 comments

Immagine identificativa e slogan del festival delle resistenze 2016

scadenza 31 ottobre 2015

La Piattaforma delle Resistenze Contemporanee lancia un concorso finalizzato all’acquisizione delle migliori proposte ideative per la realizzazione di una nuova immagine fotografica, titolo e slogan del Festival delle Resistenze 2016.
 
In palio per il vincitore 1.200,00€ (comprensivi di tutti gli oneri fiscali).
 
Il tema è il fenomeno della condivisione, oggi sempre più diffuso e presente nei dibattiti economici, sociali, culturali e tecnologici. La Piattaforma delle Resistenze Contemporanee quest'anno intende scavare a fondo dentro questo argomento, per capire meglio cosa significa condividere, da dove parte il fenomeno, come si articola e quali ricadute future potrà avere.
Un’edizione che punta a focalizzare lo stato dell’arte soprattutto per quanto riguarda i processi in atto più che i singoli progetti e le piattaforme attive in questo momento. È importante accorgersi del grande mutamento in atto e cercare di viverlo attivamente, consapevolmente, per poter contribuire alla sua evoluzione e farne una risorsa collettiva sempre più preziosa, perché anche essere cittadini attivi può essere considerata una forma di condivisione di responsabilità.


14.10.2015 # 4354

Daria La Ragione // 0 comments

Logo e linea grafica per TELT: Tunnel Euralpin Lyon Turin

scadenza 30 novembre 2015

Un concorso di idee aperto ai giovani, tra i 14 e i 26 anni, del Piemonte e della Rhone-Alpes.
2 mesi di tempo per proporre, entro il 30 novembre, un logo con una linea grafica innovativa per TELT, la società italo-francese che sta realizzando la sezione internazionale della linea ferroviaria Torino-Lione.
Da soli o in gruppo, basta un’idea  per disegnare il logo che dovrà:
essere inedito e originale
essere comunicativamente efficace in Italia e in Francia
connotare lo spirito europeo dell’opera

14.10.2015 # 4353

Daria La Ragione // 0 comments

Open call ArteVisione 2016

scadenza 11 Dicembre 2015

Careof e Sky, con l‘obiettivo di sostenere la scena artistica italiana, valorizzare la creatività e offrire opportunità di crescita personale e professionale ad artisti emergenti, presentano la nuova edizione del bando ArteVisione. ArteVisione 2016 offre ad un artista italiano under 30 un premio di produzione di 12.000 euro lordi per la realizzazione di un'opera video, 4 mesi di residenza presso Careof a Milano, oltre all’opportunità di confronto con un mentor di fama internazionale, l’artista Adrian Paci. Ai 10 finalisti è offerto un workshop di una settimana presso Careof con professionisti del settore della produzione video. Fra questi sarà individuato il vincitore, che sarà supportato nella produzione dallo staff di Careof e Sky.
TEMA DEL BANDO: la trasmissione del sapere, la conservazione della memoria, i meccanismi di accesso alle informazioni, la circolazione delle idee, delle immagini così come delle merci, sono solo alcune delle possibili declinazioni dell’importanza che la tecnologia riveste nella nostra epoca, contribuendo a ridisegnare anche per l'artista uno spazio d'azione. Le proposte di progetto per Artevisione 2016 dovranno offrire una riflessione sul ruolo che viene attribuito alla tecnologia come fattore di trasformazione profonda dell'individuo così come dell’intera società.

14.10.2015 # 4352

Daria La Ragione // 0 comments

Concorso fotografico "la mia Expo"

scadenza 10 novembre 2015

La Consulta Regionale Lombarda degli Ordini degli Architetti P.P.C. ha bandito il concorso di fotografia “la mia Expo” che parte il 5 ottobre 2015 e che riguarda l’esposizione universale Expo 2015 e tutte le manifestazioni correlate all’evento.
Possono partecipare tutti i professionisti, residenti in Italia, iscritti all’Albo Unico Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (Sezione A e B) che invieranno il materiale richiesto entro il 10 novembre 2015.
Per partecipare al Premio i concorrenti devono far pervenire all’indirizzo mail lamiaexpo@consulta-al.it: - a) una o più immagini digitali (con un massimo di 3) con le seguenti caratteristiche: risoluzione 72 dpi, formato .jpg. Le fotografie ricevute che non rispetteranno tali caratteristiche saranno scartate. - b) il modulo “Dichiarazione” (anch’esso allegato sul sito), che andrà compilato in tutte le sue parti, firmato e restituito in formato digitale (scala 1:1, risoluzione dpi 150, formato .jpg o .pdf). La “Dichiarazione” riguarda la proprietà dei diritti d’autore del materiale inviato e contiene i dati anagrafici dell’autore, il suo indirizzo, il numero di matricola e l’Ordine di appartenenza, le didascalie delle immagini inviate.

14.10.2015 # 4351

Daria La Ragione // 0 comments

Segnaletica turistica per percorsi di archeologia di Prato

scadenza 16 novembre 2015

Raccontare il territorio anche attraverso la sua storia industriale e del lavoro, evidenziando percorsi e luoghi che sono parte integrante della cultura locale. Con questa finalità la Camera di Commercio di Prato, all'interno della linea progettuale "Valorizzazione del territorio" del Progetto Prato delle Regione Toscana, ha deciso di promuovere un concorso di idee per la progettazione di percorsi di archeologia industriale, in collaborazione con il Comune di Prato.
La sede della Camera di Commercio di Prato è collocata all'interno di un ex opificio industriale, in una zona nelle immediate vicinanze del centro e delle mura. Proprio all'interno delle mura è collocata la ex Fabbrica Campolmi, che oggi ospita il Museo del Tessuto e la Biblioteca "Lazzerini". Entrambi gli opifici industriali sorgono sulla stessa "gora", una delle tante che prima c'erano a Prato e che sono state così importanti per lo sviluppo dell'attività tessile. Il concorso di idee nasce quindi per realizzare una segnaletica che evidenzi questo percorso tra le due fabbriche, ma è allo stesso tempo l'occasione per creare una segnaletica riconoscibile che potrà poi essere utilizzata anche in altri punti del territorio.
Sono invitati a partecipare al presente concorso di idee i professionisti e le società operanti nel settore dell'architettura, del design e della comunicazione visiva, che esercitino attività professionale.
Gli elaborati progettuali dovranno pervenire entro e non oltre il termine perentorio del giorno lunedì 16 novembre 2015 alle ore 12.00 all'Ufficio Protocollo della Camera di Commercio di Prato via del Romito, 71 - Prato, pena l'esclusione dal concorso.

06.10.2015 # 4340

Daria La Ragione // 0 comments

Write EXPO 2015

scadenza 10 dicembre 2015

Write EXPO 2015 vuole porsi come un insolito concorso di scrittura-fotografia per l’architettura.
Esso mira ad instaurare un dialogo sia scritto, sia attraverso le immagini che, in questo momento storico dell’Italia e del mondo, possa far sentire la “voce” dei giovani studenti, architetti, giornalisti, fotografi e professionisti under 35.
Un articolo, un saggio breve, un insolito nuovo pensiero scritto che non verrà dai “soliti”, ma dai giovani che forse, per la prima volta, sono chiamati a scrivere e parlare uscendo dalle aule accademiche.
L’intenzione è quella di intessere una serie di riflessioni culturali, architettoniche, sostenibili e culinarie che possano “parlare giovane”, nonché estendere e promuovere l’immagine dell’Expo 2015 in maniera criticamente positiva.
Nel contempo anche un’occasione concreta per dare spazio ai giovani giornalisti, fotografi, studenti ed architetti che oltre all’interesse della cultura del progetto architettonico, voglio intraprendere la strada del critico d’architettura.
 
Perché un testo ed una foto?
Per cercare di non essere solo artefici di immagini, ma andare oltre. Fagocitare quello che è stato fino ad ora l’EXPO e cercare di far decantare il portato dell’evento anche dopo la sua chiusura (31 ottobre 2015).
Scrivere e provare a raccontare l’expo 2015, il cibo nelle culture, la città sostenibile, così da lasciare una giovane testimonianza fatta non solo di immagini, ma anche di scrittura.

06.10.2015 # 4339

Daria La Ragione // 0 comments

Colliwood, concorso di produzione cinematografica

scadenza 23 ottobre 2015

L’Associazione Giovani di Colle Umberto con la collaborazione del Comune di Colle Umberto, Comune di Sarmede, Comune di Cappella Maggiore e Comune di Cordignano, all’interno del programma integrato “Un territorio ospitale per un paese migliore” organizza il 1° concorso di produzione cinematografica COLLIWOOD.
L’iniziativa nasce per attuare un piano di conservazione e di ricostruzione della memoria collettiva, per sviluppare le potenzialità artistiche dei linguaggi dei nuovi media, rispondendo alle esigenze di crescita culturale di videomaker emergenti, enti, scuole ed istituti, ma anche alle aziende del settore audiovisivo e ai videoamatori non professionisti.
Il tema dell’edizione 2015 è Storie dal fiume.
Le opere dovranno rappresentare aneddoti, vicende, fatti storici o leggende inerenti il fiume Meschio o i suoi affluenti che attraversano i quattro comuni, con l’obiettivo di conoscere e far conoscere il territorio locale, le tradizioni del paese e i borghi storici.
Le migliori opere in concorso riceveranno in premio:
1° Classificato 800€
2° Classificato 400€
3° Classificato 200€
I primi 5 video classificati verranno inseriti nella sezione Veneto del Lago Film Fest 2016.
Tutti i video partecipanti verranno inoltre pubblicati nel portale web dei quattro comuni
patrocinanti il concorso e nel sito internet dell’Associazione Giovani di Colle Umberto,
inoltre i vincitori potranno essere proposti ed inseriti in altri contesti (biblioteche, web tv,
manifestazioni e festival) a scopo culturale e di diffusione.


06.10.2015 # 4338

Daria La Ragione // 0 comments

Logo del museo nel Settecentesco Ospedale degli Infermi di Comacchio

scadenza 26 ottobre 2015

Il Comune di Comacchio intende bandire un concorso di idee aperto per l'individuazione del nome e del logo del costituendo museo nel Settecentesco Ospedale degli Infermi di Comacchio.
Gli obiettivi del concorso sono:
- cogliere l'occasione dell'apertura del museo per riflettere sull'eredità della storia di Comacchio e del territorio dell'antico delta del Po;
- marcare una storia e un passato come spunto per progettare il futuro;
- segnare con una specifica connotazione i valori identitari della città;
- riflettere sulla capacità di attrazione turistica e culturale del nuovo museo.
Si intende pertanto pensare e comporre un nome ed un logo che siano significativi ed attraenti e che accompagnino tutta la comunicazione del museo. Essi dovranno rappresentare le potenzialità del luogo, la storia e la bellezza del territorio, dando visibilità e attraendo l'interesse di abitanti e visitatori. Il principio fondante dell'operazione è quello di utilizzare un linguaggio chiaro ed evocativo per esprimere i contenuti del museo in rapporto con l'identità del territorio.


Inside Ilas
Inside Ilas Magazine