alexa

Ilas sui social network

Iscriviti alla newsletter Ilas

logo-ilas
logo-ilas logo-ilas

MENU

cercaCERCA

ILAS è una scuola di specializzazione che opera esclusivamente
nell'ambito della comunicazione visiva.

 
icona

La scuola

100% comunicazione visiva

icona

La scuola
Storia, struttura e organizzazione

icona

I docenti
I curricula di tutti i docenti

icona

Certificazioni
Il valore di un corso Ilas

icona

Attività
Corsi, seminari e contest

icona

Social, blog e magazine
Scopri ilas 2.0

 
icona

I Corsi

Elenco dei corsi Ilas divisi per tipologia

Corsi Adobe MensiliPHOTOSHOP | ILLUSTRATOR | INDESIGN

Corsi Annuali CompletiGRAFICA | FOTO | WEB | PUBBLICITÀ | SOCIAL

Corsi Brevi TematiciFOTO STARTUP | COPY | MONTAGGIO

Elenco corsi brevi tematiciPer ogni corso è indicata la quota mensile iva (22%) compresa

 

Corsi di Grafica 3DMAYA | RHINO | STAMPA 3D

Elenco corsi grafica 3DPer ogni corso è indicata la quota mensile iva (22%) compresa

Corsi Annuali CoordinatiPERCORSI MULTIDISCIPLINARI

Corsi 2° anno GRAFICA | FOTOGRAFIA | WEB PHP

 

Cerchi un talento della comunicazione visiva?
 

Inserisci AnnuncioArea riservata alle aziende

Scegli CandidatoArea riservata alle aziende

Vai al PortfolioArea riservata alle aziende

Guarda i lavori realizzati dai nostri studenti
Oltre 9000 progetti realizzati nei corsi Ilas

ILAS - Istituto superiore di comunicazione visiva

icona

Recapiti telefonici

Italy / Napoli

tel(+39) 081 5511353
tel(+39) 081 4201345
fax(+39) 081 0070569

icona

Indirizzo

Italy / 80133 Napoli

Via Alcide De Gasperi, 45
Scala A

numero-verde

  • Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Concorsi // Pagina 158 di 279
24.09.2010 # 1639

Ilas Web Editor // 0 comments

Calendario Duemila11

Scade il 24/09/2010

Illustratori e non, creativi, artisti, grafici e appassionati di tutte le età, siete chiamati a realizzare il calendario 2011 per Tapirulan, Centro fumetto A.Pazienza, Associazione Illustratori diretta dagli editori Francesca Archinto (Babalibri), e Andrea Rauch (Princìpi e Prìncipi) e da Guido Scarabattolo. Il tema è Siesta e in palio ci sono 1000 euro per il primo classificato, pubblicazione e mostra di fine anno a Cremona. Si può presentare una sola opera inedita, tecnica di esecuzione libera, formato quadrato non inferiore a 25x25 cm e non superiore a 40x40cm. Se si tratta di immagine digitale il formato dovrà essere di 31x31 cm e con una risoluzione minima di 300 dpi, in formato jpg. Il concorso è inoltre promesso dal quotidiano La Provincia e dal Comune di Cremona.

24.09.2010 # 1587

Ilas Web Editor // 0 comments

Calendario 2011 | Concorso e mostra per illustratori

Scade il 24/09/2010

Gli illustratori di tutte le età e le provenienze sono chiamati a partecipare alla sesta edizione del concorso bandito dall’Associazione Tapirulan con il patrocinio del Centro Fumetto Andrea Pazienza e dell’Associazione Illustratori, e con la collaborazione del Comune di Cremona e del quotidiano La Provincia. Tema del concorso : la siesta. Siesta intesa come caldo, ombra, oppure, genericamente, una pausa, un momento di interruzione dal normale scorrere della vita quotidiana. Saranno selezionati trenta autori che parteciperanno alla mostra Gli illustratori di Tapirulan, che si terrà a Cremona dal 13 novembre 2010 al 16 gennaio 2011. Nelle edizioni precedenti la giuria ha visto come presidenti Tony Wolf, Milo Manara, Silver e Sergio Toppi. Presidente di quest’anno sarà Guido Scarabattolo. Le trenta illustrazioni in mostra saranno inoltre pubblicate sul Calendario 2011 che al contempo è anche catalogo della mostra. Sarà assegnato anche un premio di 1000 euro e altro premio in denaro ( 300 euro) all’illustrazione più votata dagli utenti del sito di Tapirulan. Si può inviare una sola opera inedita a partecipante. L’opera deve essere di formato quadrato, deve avere dimensioni non inferiori a 25x25 centimetri e non superiori a 40x40 centimetri. Se l’opera è applicata su pannello o su telaio, quest’ultimo non deve superare i 3 mm di spessore. Nel caso si tratti di immagine digitale, la stessa deve avere una dimensione di 31x31 centimetri, una risoluzione minima di 300 dpi, e deve essere salvata in formato TIFF o JPG alla massima qualità.

23.09.2010 # 1703

Ilas Web Editor // 0 comments

Un logo per il bicentenario di Beretta

Scade il 23/09/2010

Per celebrare i suoi 200 anni, l’industria alimentare Beretta lancia un contest per la realizzazione del nuovo logo, che affiancherà quello tradizionale e darà una grande visibilità nel lancio di tutti i prodotti del marchio per tutto il 2012. Aperto a grafici, creativi e free lance appassionati, il concorso mette in palio 6000 dollari in caso di vincitore unico. In caso di gruppi di due o tre persone,  il premio sarà equamente distribuito. Beretta è in cerca di proposte originali che comunichino la continuità con il marchio originale e al contempo rinnovino l’immagine dell’azienda. In particolare saranno presi in considerazione quei progetti che sapranno ben comunicare la genuinità, l’innovazione e ala vicinanza con il consumatore dei prodotti Beretta.

16.09.2010 # 1682

Ilas Web Editor // 0 comments

Premio d'arte internazionale Aperitivo Illustrato 2010

Scade il 16/09/2010

Il premio 2010 è basato sul rapporto Scienza e Arte, rivolto ad artisti di ogni età che operino con qualsiasi tecnica grafica e pittoriche, soprattutto Visual Art, composizioni fotografiche, fotografia analogica e digitale, tutto realizzato con qualsiasi sopporto e stile. Per il vincitore, mostra personale, catalogo e premio in denaro. Di grande pregio la giuria internazionale ( critici, mercanti d’arte, giornalisti, esperti) con la Presidenza di Ludovico Pratesi. Organizzato dall’Associazione Hansel & Greta, Regione Marche, Provincia e Comune di Pesaro, Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro, Associazione Culturale ArteM. Il tema di quest’anno è La costante è il percorso. Dal rinascimento all’arte contemporanea. Dalle parole della curatrice Christina C. Magnanelli Weitensfelder: “Rosso Rinascimento. Nero Rinascimento. Verde, blu e giallo. Tutti i colori possono ricordarci il Rinascimento italiano.Tutti i colori per uno “splendido fiore sbocciato in mezzo al deserto”, queste le parole di Carl Jacob Burckhardt, che così definisce il Rinascimento italiano. Tutti i colori per uno “splendido fiore sbocciato in mezzo al deserto”, queste le parole di Carl Jacob Burckhardt, che così definisce il Rinascimento italiano. La serietà dell’applicazione del metodo che intuiscono i grandi del Rinascimento, per citarne alcuni Leonardo, Raffaello, Della Francesca, è impressionante quanto oggi sia attuale e contemporanea. Si noti che ho detto i grandi, omettendo volutamente la parola artisti, poiché essi non eccelsero solo nella grande materia della creatività, ma bensì nella scienza, nella matematica, nel pensiero. Il grande binomio su cui riflettere è scienza ed arte. Il pensiero nel Rinascimento cambia: se l’oggetto e la stessa committenza sono astratti, con l’ingresso della prospettiva rinascimentale, della meccanica, del sistema scientifico, della disciplina medica, la visione dell’artista diventa idea cosciente e come tale è foriera di nuove frontiere. Al punto che il pensiero si sposta nello spazio e nel tempo e il Soggetto dell’artista si muove da un’entità all’altra, alla ricerca dell’oggetto più importante da decodificare, da comprendere, da interpretare: Se stesso. E l’Arte diventa concettuale. Il bando di quest’anno vuole porre l’accento sull’introspezione e sulla ricerca che l’artista compie, che è il principio stesso dell’Arte contemporanea (La costante è il percorso). Il Rinascimento vuole ricordare che ordine e metodo possono essere intesi come creatività, se concepiti come strumenti (Dal Rinascimento all’Arte Contemporanea).”

15.09.2010 # 1633

Ilas Web Editor // 0 comments

Fightpoverty | Design for social

Scade il 30/09/2010

Promosso, tra gli altri, da Adi e Aiap, il tema del concorso è la Lotta alla povertà contro l'esclusione sociale, Meno spreco Più diritti. Concorso di utilità sociale rivolto a graphic designers: singoli / studi e agenzie industrial designers: singoli / studi e agenzie, laureandi e laureati presso facoltà di graphic design e/o industrial design (singoli, gruppi, classi). Il tema, in linea con la dichiarazione della Comunità Europea che ha definito il 2010 anno della lotta alla povertà e all'esclusione sociale, vuole promuovere nuove idee basate sul concetto: Immagina il benessere sostenibile per il mondo e progetta il cambiamento. Parole chiave del contest sono: relazione, partecipazione, esperienza, azione, ricerca, creatività, contatti, innovazione, originalità, visioni, idee, sostegno, comunicazione, ideali, concretezza, recupero, sostenibilità, utopie, diritti, immaginazione, comportamento, lotta allo spreco, messa in discussione, suggerimenti, cambiamento, sviluppo, etica, responsabilità, scelta, ripensamenti, impegno, sensibilità, opportunità, progetto. Gli obiettivi: Dare visibilità a progetti di graphic design e di industrial design in grado di interpretare il claim Meno Spreco Più Diritti. Dare visibilità a progetti originali ed innovativi che dimostrino di potere concorrere alla produzione di benessere sostenibile. Tra le sezioni, Graphic e Industrial design, Domus e Polis. Per i dettagli vedere il bando di concorso. Saranno selezionati 10 progetti per ogni categoria e saranno pubblicati nel catalogo dell'iniziativa 2010. Il nome dei progettisti selezionati sarà pubblicato sul sito entro il mese di novembre 2010.