alexa
  • Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Mostre ed eventi // Pagina 168 di 220
01.11.2009 # 1169
Lucca Comics & Games 2009

Ilas Web Editor // 0 comments

Lucca Comics & Games 2009

dal 29 ottobre al 1° novembre

L'appuntamento più importante d'Italia per il fumetto e il gioco intelligente, che da 43 anni si
tiene a Lucca, si presenta al pubblico sotto l'egida del cambiamento: Lucca Comics and
Games diventa infatti un vero e proprio "Festival del fumetto e del gioco".
Dal 29 ottobre al 1 novembre 2009, l'appuntamento è a Lucca con una manifestazione,
promossa dal Comune di Lucca, con il sostegno della Provincia, quest'anno dedicata
all'Evoluzione della Specie, per onorare il 150°.
Una "evoluzione" che tocca anche uno dei pilastri visivi di Lucca Comics & Games
ovvero il manifesto: un crossover artistico, un connubio di stili e la presenza di ben due
immagini al suo interno, caratterizzerà infatti l'edizione 2009.
Nelle sapienti mani di Rick Berry e Phil Hale, il manifesto, da sempre incentrato sull'opera di
un singolo, si sdoppia e crea un binario ideale, portando con sé un messaggio forte e di
prorompente bellezza visiva: rivolto ad un passato darwiniano e collegato ad un futuro
tecnologico.
E al centro di tutto questo, la città toscana, vero e proprio cuore e motore di tutto: un luogo ricco
di storia e di cultura in grado di dar vita a un mondo di fantasia in perenne cambiamento,
proiettando nella realtà tutti i sogni che solo Lucca Comics & Games sa realizzare.

29.11.2009 # 1229
Lucca Comics & Games 2009

Ilas Web Editor // 0 comments

Trieste | SCIENCE + FICTION | FESTIVAL DELLA FANTASCIENZA

FINO AL 29/11/09

 


Tra proiezioni, conferenze e musica prosegue la kermesse di Trieste dedicata al rapporto tra cinema e fantascienza. Quest'anno i temi affrontati saranno la fusione tra arte, scienza e tecnologia e il quarantesimo anniversario del viaggio sulla Luna. Al centro della manifestazione ci sono i mondi del fantastico, i linguaggi sperimentali e le nuove tecnologie per il cinema, la televisione, le arti visive e dello spettacolo.

Molti gli eventi proposti, come la presenza di Patrick Alessandrin, regista di Banlieu 13, con sceneggiatura di Luc Besson, il regista di film horror a basso costo ma originali Roger Corman, l'attore icona del cinema horror Christopher Lee, che è anche il protagonista dell'ultimo film del regista bosniaco Danis Tanovic ( No man Land's ), Triade. Il festival è inoltre un ottimo lancio per i registi emergenti con le sue 10000 presenze di spettatori in media ogni anno. Il primo premio ad essere assegnato è l'Urania d'Argento, dato alle personalità più rilevanti nel campo della fantascienza come premio alla carriera. La casa Editrice Urania, che sponsorizza il premio in collaborazione con Mondadori è specializzata da decenni in questo genere e ne è probabilmente la pioniera in Italia. Un altro premio importante del festival è il premio Asteroide creato ogni anno da un artista diverso per premiare il miglior film in concorso. Per la sezione Fant'America sono previste proiezioni ispirate ad Edgar Allan Poe, nel bicentenario della sua nascita, nella sezione Marx Attacks! invece vedremo la proiezione di fantascienza dei paesi dell'est e quindi, un suggestivo e originale punto di vista su questo genere. La fantascienza è un genere dove si mescolano e si affrontano da sempre le più grandi paure e aspettative dell'umanità nei confronti del futuro, in questo caso, una delle paure principali è rappresentata dalle conseguenze della scarsa sensibilità nei confronti dell'ecosistema terrestre, soprattutto da parte dei potenti della terra, incuranti di tutto e capaci di tutto. Come il fatto di non avere arrestato il cambiamento climatico, quesito che il protagonista di The Age of the Stupid, l'attore inglese Pete Postletwithe, si pone nell'anno 2055, quando ormai, secondo le previsioni futuribili e il filone fantascientifico, gli stravolgimenti del clima terrestre saranno sempre più evidenti.

22.11.2009 # 1166
Lucca Comics & Games 2009

Ilas Web Editor // 0 comments

Venezia | Glasstress | Fino al 22 novembre 2009

Fino al 22 novembre 2009

Dal 6 giugno al 22 novembre 2009, due luoghi particolarmente significativi di Venezia quali l'Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti - Palazzo Cavalli Franchetti e la Scuola Grande Confraternita di San Teodoro, ospitano la mostra GLASSTRESS.

L'esposizione si presenta come uno dei più originali eventi collaterali della 53. Esposizione Internazionale d'Arte La Biennale di Venezia.
Adriano Berengo ha visto come il tema della Biennale di quest'anno, ovvero "la costruzione di nuovi mondi", potesse dare lo spunto per proporre un'iniziativa che fosse un tentativo di immaginazione di un mondo altro, un contesto dove il vetro, grazie all'idea di grandi artisti internazionali, avesse la possibilità di mostrare le sue potenzialità.
Organizzata dal Mjellby Konstmuseum di Halmstad (Svezia) in collaborazione con Berengo Studio 1989 di Murano-Venezia, la mostra presenta le opere di 45 tra i più conosciuti artisti contemporanei - da César a Tony Cragg, da Lucio Fontana a Dan Graham, da ORLAN a Joseph Kosuth, da Man Ray a Jean Arp, a Louise Bourgeois ad altri ancora - che si sono confrontati nell'arco della loro carriera con la tecnica vetraria.

19.11.2009 # 1220
Lucca Comics & Games 2009

Ilas Web Editor // 0 comments

Lucca | Robert Cahen. Paesaggi. Videoinstallazioni 1979-2008

Fino al 10/01/2010

Tempo della visione e tempo della vita. L'immobilismo e il movimento. L'esistenza che sfugge, ma che può essere fermata in frammenti statici, fissata dall'immagine pittorica. La pittura, i suoni, ogni arte contribuisce alla formazione dell'immagine poetica e alla sua comunicazione. Ecco il fulcro dell'ultima mostra di Robert Cahen ospitata dalla Fondazione Ragghianti di Lucca, presso il Complesso Monumentale di San Micheletto. Robert Cahen è fotografo, cineasta, musicista, videoartista e ha realizzato opere riguardanti il teatro, la danza, la musica, lavorando in pellicola con il super 8 e il 35 mm, con l'immagine elettronica e con le viseoistallazioni. Cahen è considerato un maestro della rappresentazione dello spazio urbano, del paesaggio, del viaggio. Pluripremiato a livello internazionale, questo eclettico artista francese (Valence, Francia 1945) è uno dei massimi esponenti della Videoarte mondiale, un vero e proprio pioniere della fusione tra l'immagine elettronica e la musica concreta che egli compone. Ha inventato il "documentario di creazione" coniugando ricerca artistica rigorosa e dialogo con le istituzioni, musei e committenze televisive. Questa mescolanza di arte contemporanea nell'espressione visiva e nell'uso delle più moderne tecniche legate al mondo della videoarte e della digitalizzazione dell'immagine gli consente di essere uno degli artisti più innovativi e poliedrici del momento. Si possono ammirare 13 opere che vanno dal 1979 al 2008, 11 istallazioni e due video. I temi delle opere sono: il viaggio, la contemplazione del paesaggio, la metamorfosi dello sguardo, il tempo rallentato e meditativo, la riflessione sull'idea di paesaggio, il tempo della vita, la memoria, l'incontro con l'altro.

09.11.2009 # 1167
Lucca Comics & Games 2009

Ilas Web Editor // 0 comments

Novara | Mimmo Paladino – Sculture | Fino al 9 novembre 2009

Fino al 9 novembre 2009

Un grande evento d'arte che coniuga l'importanza delle opere esposte e la suggestione del luogo che le ospita si inaugurerà tra poche settimane a Orta San Giulio (Novara).
Dal 18 luglio al 9 novembre 2009, infatti, le vie e le piazze dell'antico borgo che si affaccia sul lago d'Orta, ospiteranno dieci sculture monumentali di Mimmo Paladino (Paduli, Benevento, 1948), uno degli artisti italiani più noti e apprezzati a livello internazionale, protagonista nei primi anni Ottanta del movimento della Transavanguardia.

L'iniziativa è il terzo appuntamento del progetto ORTISSIMA percorsidorta nata da un'idea dell'Associazione Culturale OPERAPRIMA con lo scopo di presentare ogni anno appuntamenti d'arte di alta qualità grazie a una rigorosa scelta delle opere esposte, testimonianza dei momenti più rappresentativi della ricerca di un protagonista della scultura e a un accurato allestimento finalizzato a creare dialoghi sempre nuovi con il territorio.

18.10.2009 # 1165
Lucca Comics & Games 2009

Ilas Web Editor // 0 comments

NOVARA | Reportrait – Gianni Berengo Gardin | Fino al 18 ottobre 2009

Fino al 18 ottobre 2009

A Palazzo Penotti Ubertini, un centinaio di fotografie ritraggono alcune delle più importanti personalità della cultura del Novecento, da Umberto Eco a Cesare Zavattini, da Dario Fo a Renzo Piano, da Andy Warhol a Pier Paolo Pasolini, ad altri ancora.


Dopo il successo della mostra sulla grafica di Chagall, le settecentesche sale di Palazzo Penotti Ubertini a Orta San Giulio (Novara) sono pronte a ospitare una nuova e interessante iniziativa.
Dal 23 maggio al 18 ottobre 2009, infatti, saranno protagoniste le immagini di uno dei più importanti fotografi italiani, Gianni Berengo Gardin (Santa Margherita Ligure, 1930).

Lucie Award alla carriera nel 2008 - il premio Nobel della fotografia - Berengo Gardin presenterà una serie di cento scatti, molti dei quali inediti, che raffigurano alcune delle più rilevanti personalità della cultura del Novecento, da Umberto Eco a Cesare Zavattini, da Dario Fo a Renzo Piano, da Andy Warhol a Pier Paolo Pasolini, ad altri ancora, realizzate in oltre cinquant'anni di lavoro.