alexa
  • Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Mostre ed eventi // Pagina 179 di 218
27.07.2008 # 123
Gorizia | Le meraviglie di Venezia | Fino al 27 luglio 2008

Ilas Web Editor // 0 comments

Gorizia | Le meraviglie di Venezia | Fino al 27 luglio 2008

Fino al 27 luglio 2008

A Palazzo Della Torre, 130 opere ripercorrono una delle stagioni più raffinate della storia dell'arte italiana, con lavori di Canaletto, Bellotto, Marieschi, Guardi, Marco e Sebastiano Ricci, Giambattista e Lorenzo Tiepolo, Longhi, provenienti da collezioni private.
Fino al 27 luglio 2008, Gorizia diventa teatro di un'iniziativa di grande valore culturale e artistico. Le rinnovate sale di Palazzo Della Torre, sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, ospitano la mostra LE MERAVIGLIE DI VENEZIA, che presenta 130 opere, tutte provenienti da raccolte private, realizzate dai più importanti esponenti del Settecento veneziano, da Canaletto a Bellotto, da Marieschi a Guardi, da Marco e Sebastiano Ricci a Giambattista e Lorenzo Tiepolo, da Zuccarelli a Longhi.

Il percorso espositivo, si apre con le vedute di Luca Carlevarijs, l'artista di origine friulana che per primo seppe evocare l'unicità dell'atmosfera di Venezia, cogliendo il valore mitico della sua storia millenaria e la vivacità dei suoi abitanti. Carlevarijs riuscì a elevare la veduta dal livello di mero documento topografico a quello di immagine poetica della città. Carlevarijs concentrò l'attenzione sui luoghi monumentali di Venezia evocandone il valore simbolico e incanalando lo spazio prospettico in direzione di quella poesia atmosferica che costituì una delle più alte conquiste del secolo.
Un'importante sezione è dedicata alle opere di Canaletto che, imponendosi sulla scena veneziana alla metà degli anni venti creò vedute ineguagliabili nelle quali la bellezza della Serenissima viene descritta con occhio attento e collocata nella dimensione di uno spazio assoluto, di una realtà luminosa e certa: il disegno impaginativo, lucido e coerente, salda le architetture, i cieli e le acque in immagini solari dalle quali è tolta qualsiasi concitazione. Lo spazio secondo ragione della Venezia di Canaletto è quello di una città pittorica che non dipende in alcun modo dall'esattezza topografica pur creando un sorprendente effetto di realtà.

20.07.2008 # 785
Gorizia | Le meraviglie di Venezia | Fino al 27 luglio 2008

Ilas Web Editor // 0 comments

Como | L'ABBRACCIO DI VIENNA | Fino al 20 luglio 2008

Fino al 20 luglio 2008

Fino al 20 luglio 2008, Villa Olmo di Como ospita un raffinato evento dedicato ai capolavori provenienti dal Museo Belvedere di Vienna.
Il fulcro attorno cui ruota l'esposizione comasca sono le opere degli autori legati alla Secessione e all'Espressionismo Viennese, come Gustav Klimt, Egon Schiele e Oskar Kokoschka.
La mostra comasca riesce appieno ad analizzare i periodi storico-artistici precedenti le grandi rivoluzioni figurative della Secessione e dell'Espressionismo. Il percorso espositivo muove, infatti, i suoi passi dai quadri appartenenti alle collezioni di pittura barocca del Belvedere. Le opere rappresentano il sunto delle tematiche chiave di questo periodo.

06.07.2008 # 798
Gorizia | Le meraviglie di Venezia | Fino al 27 luglio 2008

Ilas Web Editor // 0 comments

Torino | Roberto Sambonet | Fino al 6 luglio 2008

Fino al 6 luglio 2008

La mostra che si apre a Palazzo Madama fa parte del programma di Torino World Design Capital ed è un racconto aperto, fatto di relazioni e dialoghi, alla scoperta della personalità complessa e affascinante di un grande artista e designer qual è stato Roberto Sambonet.

Pur avendo preso parte da protagonista a quasi tutte le situazioni più rappresentative della cultura del progetto industriale, Sambonet sfugge al consueto profilo del designer italiano: non è architetto e rivendica fortemente identità e formazione da artista. Immerso da sempre nell'atmosfera della fabbrica, scopre il suo talento progettuale fuori dell'azienda di famiglia, durante una lunga permanenza in Brasile, ed elabora il proprio universo formale lontano dalla cultura figurativa dello spazio domestico, a partire da una metodica analisi strutturale della realtà, sganciandosi così da ogni remora banalmente funzionalista.  

29.06.2008 # 832
Gorizia | Le meraviglie di Venezia | Fino al 27 luglio 2008

Ilas Web Editor // 0 comments

Milano | Ghergo - L'immagine della bellezza | Fino al 29 giugno 2008

Fino al 29 giugno 2008

L'esposizione ripercorre, attraverso 350 opere, la carriera di uno dei protagonisti della fotografia del XX secolo che ha reso immortali dive del cinema e della moda, celebrità politiche e religiose, ed esponenti dell'alta società della metà del Novecento. Milano, Palazzo Reale.

29.06.2008 # 831
Gorizia | Le meraviglie di Venezia | Fino al 27 luglio 2008

Ilas Web Editor // 0 comments

San Marino | - 30: pratiche pittoriche in Italia | Fino al 29 giugno 2008

Fino al 29 giugno 2008

Dal 1° al 29 giugno 2008 la Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea della Repubblica di San Marino ospiterà, negli spazi espositivi di Via Eugippo, la collettiva - 30: pratiche pittoriche in Italia, a cura di Andrea Bruciati.

Gli artisti in mostra - Matteo Bergamasco, Umberto Chiodi, Ericailcane, Noga Inbar, Andrea Mastrovito e Davide Zucco - sono il risultato di un'attenta ricognizione sulla recente scena italiana under trenta che utilizza tela e pennello secondo una rinnovata attenzione al lato personale, privato, pur senza rifiutare un confronto con una dimensione comune. Il giovane pittore interpreta l'immagine, recuperandola da una memoria collettiva, rendendola parte di un immaginario che abbraccia il lato senziente ed irrazionale dell'essere. In tale prospettiva vi è un rimando specifico e puntuale all'inconscio, all'ancestrale, all'onirico, senza tralasciare la dimensione visionaria, mnemonica e del puramente immaginativo.

29.06.2008 # 829
Gorizia | Le meraviglie di Venezia | Fino al 27 luglio 2008

Ilas Web Editor // 0 comments

Gualtieri (RE) | Nani Tedeschi da il Correggio a Pinocchio | Fino al 29 giugno 2008

Fino al 29 giugno 2008

Il grande disegnatore reggiano rivisita, in 30 grandi tavole, alcune delle opere più significative dell'universo pittorico di Antonio Allegri, detto Il Correggio, e ripercorre, in 57 tavole, l'avventura del Pinocchio di Collodi

Dal 29 marzo al 29 giugno 2008, la grande Sala dei Giganti di Palazzo Bentivoglio a Gualtieri, ospita una personale di Nani Tedeschi, un maestro del disegno e dell'illustrazione.
Nei lavori esposti, Nani Tedeschi dimostra la sua straordinaria abilità di disegnatore; tuttavia, accanto all'utilizzo sapiente della linea, non possono essere dimenticate le invenzioni coloristiche e grafiche ottenute con il collage (fotografie e carta da parati) cui l'artista ricorre di frequente, accoppiandole, con molta naturalezza, al disegno a matita, a china, al pastello.