alexa
  • Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Concorsi // Pagina 156 di 276
10.09.2010 # 1407
Retrosys 2010 | Concorso per cortometraggi di musica e cinema

Ilas Web Editor // 0 comments

Retrosys 2010 | Concorso per cortometraggi di musica e cinema

Scade il 10/09/2010

Il concorso {retrosys} propone il connubio cinema e musica, a cui tutti i videomaker appassionati, anche con un'opera già presentata ad un altro concorso o già vincitrice possono partecipare. L'accostamento azzardato tra linguaggi, luoghi e narrazione sarà il tema del concorso. I corti devono avere una durata non superiore ai 15 minuti e possono essere girati con qualsiasi tecnica e soprattutto, devono essere un misto tra note, silenzi e rumori, ispirati a stili come il bianco e nero, il ralenty, l'accelerato, il fermo immagine, il videoclip musicale. Insomma, i corti dovranno essere una via di mezzo tra videoclip e opere sonore, con tracce di mimica, dialoghi, versi e accordi, tutto con ritmo e stile. Il video vincitore sarà premiato dall'Associazione Culturale Glenn con un buono da spendere in prodotti culturali come dischi, libri e dvd.

16.09.2010 # 1682
Retrosys 2010 | Concorso per cortometraggi di musica e cinema

Ilas Web Editor // 0 comments

Premio d'arte internazionale Aperitivo Illustrato 2010

Scade il 16/09/2010

Il premio 2010 è basato sul rapporto Scienza e Arte, rivolto ad artisti di ogni età che operino con qualsiasi tecnica grafica e pittoriche, soprattutto Visual Art, composizioni fotografiche, fotografia analogica e digitale, tutto realizzato con qualsiasi sopporto e stile. Per il vincitore, mostra personale, catalogo e premio in denaro. Di grande pregio la giuria internazionale ( critici, mercanti d’arte, giornalisti, esperti) con la Presidenza di Ludovico Pratesi. Organizzato dall’Associazione Hansel & Greta, Regione Marche, Provincia e Comune di Pesaro, Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro, Associazione Culturale ArteM. Il tema di quest’anno è La costante è il percorso. Dal rinascimento all’arte contemporanea. Dalle parole della curatrice Christina C. Magnanelli Weitensfelder: “Rosso Rinascimento. Nero Rinascimento. Verde, blu e giallo. Tutti i colori possono ricordarci il Rinascimento italiano.Tutti i colori per uno “splendido fiore sbocciato in mezzo al deserto”, queste le parole di Carl Jacob Burckhardt, che così definisce il Rinascimento italiano. Tutti i colori per uno “splendido fiore sbocciato in mezzo al deserto”, queste le parole di Carl Jacob Burckhardt, che così definisce il Rinascimento italiano. La serietà dell’applicazione del metodo che intuiscono i grandi del Rinascimento, per citarne alcuni Leonardo, Raffaello, Della Francesca, è impressionante quanto oggi sia attuale e contemporanea. Si noti che ho detto i grandi, omettendo volutamente la parola artisti, poiché essi non eccelsero solo nella grande materia della creatività, ma bensì nella scienza, nella matematica, nel pensiero. Il grande binomio su cui riflettere è scienza ed arte. Il pensiero nel Rinascimento cambia: se l’oggetto e la stessa committenza sono astratti, con l’ingresso della prospettiva rinascimentale, della meccanica, del sistema scientifico, della disciplina medica, la visione dell’artista diventa idea cosciente e come tale è foriera di nuove frontiere. Al punto che il pensiero si sposta nello spazio e nel tempo e il Soggetto dell’artista si muove da un’entità all’altra, alla ricerca dell’oggetto più importante da decodificare, da comprendere, da interpretare: Se stesso. E l’Arte diventa concettuale. Il bando di quest’anno vuole porre l’accento sull’introspezione e sulla ricerca che l’artista compie, che è il principio stesso dell’Arte contemporanea (La costante è il percorso). Il Rinascimento vuole ricordare che ordine e metodo possono essere intesi come creatività, se concepiti come strumenti (Dal Rinascimento all’Arte Contemporanea).”

15.09.2010 # 1633
Retrosys 2010 | Concorso per cortometraggi di musica e cinema

Ilas Web Editor // 0 comments

Fightpoverty | Design for social

Scade il 30/09/2010

Promosso, tra gli altri, da Adi e Aiap, il tema del concorso è la Lotta alla povertà contro l'esclusione sociale, Meno spreco Più diritti. Concorso di utilità sociale rivolto a graphic designers: singoli / studi e agenzie industrial designers: singoli / studi e agenzie, laureandi e laureati presso facoltà di graphic design e/o industrial design (singoli, gruppi, classi). Il tema, in linea con la dichiarazione della Comunità Europea che ha definito il 2010 anno della lotta alla povertà e all'esclusione sociale, vuole promuovere nuove idee basate sul concetto: Immagina il benessere sostenibile per il mondo e progetta il cambiamento. Parole chiave del contest sono: relazione, partecipazione, esperienza, azione, ricerca, creatività, contatti, innovazione, originalità, visioni, idee, sostegno, comunicazione, ideali, concretezza, recupero, sostenibilità, utopie, diritti, immaginazione, comportamento, lotta allo spreco, messa in discussione, suggerimenti, cambiamento, sviluppo, etica, responsabilità, scelta, ripensamenti, impegno, sensibilità, opportunità, progetto. Gli obiettivi: Dare visibilità a progetti di graphic design e di industrial design in grado di interpretare il claim Meno Spreco Più Diritti. Dare visibilità a progetti originali ed innovativi che dimostrino di potere concorrere alla produzione di benessere sostenibile. Tra le sezioni, Graphic e Industrial design, Domus e Polis. Per i dettagli vedere il bando di concorso. Saranno selezionati 10 progetti per ogni categoria e saranno pubblicati nel catalogo dell'iniziativa 2010. Il nome dei progettisti selezionati sarà pubblicato sul sito entro il mese di novembre 2010.

10.09.2010 # 1443
Retrosys 2010 | Concorso per cortometraggi di musica e cinema

Ilas Web Editor // 0 comments

Concorso Black & Decker Design Award 2110

Scade il 10/09/2010

Parte il concorso promosso da Black & Decker, con il patrocinio ADI, Associazione italiana per il Disegno Industriale, rivolto alla progettazione di un trapano per celebrare i 100 anni dell’azienda. Il concorso è rivolto a designer, progettisti, creativi, studenti e art director, chiunque abbia la passione per il disegno e l’innovazione. Il tema è “interpretare qualità e applicazioni sorprendenti del trapano dei prossimi 100 anni, tenendo conto delle sue funzionalità d’uso”. La giuria di tutto rispetto, è composta da Mark Startford, design manager di B&D Europe, Marco Turinetto, ricercatore e docente di Design presso il Politecnico di Milano, Marco Marchesi, art director di Factory Prime, Alessandra Ritondo, della rivista Ottagono. Si possono mandare tavole inedite di dimensione 50x70 cm che dovranno dovrà contenere un disegno tecnico in scala adeguata che illustri la visione d’insieme ed i particolari. E’ ammesso l’uso del colore. Dovrà essere inoltre consegnata una breve relazione che descriva le motivazioni, le caratteristiche del progetto compresi i materiali e qualunque altro dato ritenuto utile; tale relazione dovrà essere in formato A4 e non dovrà superare le tre facciate. Interessanti i premi: al primo classificato vanno 3.000 euro. Al 2°, 3°,4°, 5° e 6° classificato un trapano Black & Decker Special Edition. Sarà assegnato anche un premio speciale “Style and Fashion” al concept creativo più in linea con la moda di oggi. In premio un weekend a Valencia per 2 persone

06.09.2010 # 1684
Retrosys 2010 | Concorso per cortometraggi di musica e cinema

Ilas Web Editor // 0 comments

IdeasON AWARDS 2010 | La tua idea. Il tuo business

Scade il 06/09/2010

Il concorso nasce per promuovere idee creative imprenditoriali nei settori: Energia e Sostenibilità Ambientale, Alimentazione e Salute, Information & Communication Technology, Arte, Moda e Design. Il premio è promosso da Innovation Festival Milano, Too Lazy To Do It e Mifaccioimpresa e vuole valorizzare la creatività dall'idea al progetto. Si può partecipare in gruppo o singolarmente e i partecipanti possono accompagnare la propria idea con documenti aggiuntivi, quali business plan, schemi, fotografie e disegni, presentazioni Power Point, video. L'ultima fase del premio prevede la scelta di una short list composta da tre idee finaliste per ognuna delle quattro categorie del premio che parteciperanno alla fase finale. Nell'ambito dell' Innovation Festival 2010 a Milano il 9 ottobre 2010 saranno assegnati i premi in base ai criteri: Tasso di Creatività, Tasso di Innovazione, Potenzialità di Successo, Chiarezza di Presentazione. Premi: un Apple iPad© messo a disposizione redazione di Too Lazy To Do It; la realizzazione di un business plan professionale per l'idea presentata, messo a disposizione da Alintec; la partecipazione per 3 giorni alla manifestazione Percorsi dell'Innovazione di Smau nello stand di Too Lazy To Do It, con l'opportunità di presentare la propria idea ai più importanti business angels e venture capitalist italiani; la pubblicazione dell'idea sul mensile Focus; una copia del libro Too Lazy To Do It; un'intervista video che verrà pubblicata su Too Lazy To Do It, sul sito di Innovation,al festival e sul network di siti partner. Innovation Festival Milano è una manifestazione scientifico culturale che si terrà alla Loggia dei Mercanti,dal 5 al 10 ottobre 2010, e si compone di incontri, convegni, eventi, presentazioni di nuove tecnologie, ambienti interattivi e espositivi, spettacoli per mostrare un'anteprima del nostro futuro. E' un'iniziativa promossa da Alintec e Provincia di Milano, sostenuta dall'Unione Europea tramite la DG Impresa , Camera di Commercio di Milano e con il patrocinio del Comune di Milano. Sono partner dell'iniziativa IdeasON Award 2010: Mifaccioimpresa, StartupBusiness, Focus, Prestiamoci.it.

04.09.2010 # 1671
Retrosys 2010 | Concorso per cortometraggi di musica e cinema

Ilas Web Editor // 0 comments

Premio Terna 03

Scade il 04/09/2010

 


Valorizzazione dell’arte contemporanea, rapporto arte e impresa: ecco lo scopo del Premio Terna 03. Il premio è prestigioso e di grande importanza. Tutti gli artisti italiani e stranieri che operano tra Italia e Pechino possono partecipare. Le categorie sono 3: MEGAWATT, GIGAWATT E TERAWATT. Tema del concorso il sostenimento di un’iniziativa sociale in ambito culturale e artistico. In particolare si dovrà concentrare l’attenzione su “+150) Visione: Origine e Potere. Energia attraverso le Generazioni”. Il tema celebra la forza della VISIONE, dell’intuizione, del pensiero creativo e costruttivo, la capacità di proiettare se stessi e gli altri nel futuro. Invita gli artisti e il pubblico a riflettere sul momento fondamentale dell’intuizione, dell’idea visionaria, attimo centrale da cui trae origine un progetto, un evento, una decisione che ha in sé la forza, il POTERE, l’energia per trasformare nel tempo un’idea in realtà di fatto. La trasmissione di ENERGIA si propaga, supera, sostanzia e attraversa le generazioni, le comunità, le persone e la storia e diventa evoluzione, trasformazione, realizzazione. Il riferimento numerico indica un esempio storico di visione, quella dei nostri padri, di una generazione di italiani, quella del 1861 che ha intuito, originato e dato energia all’Unità d’Italia, il cui centocinquantesimo anniversario ricorrerà nel 2011. Nella giuria e nel comitato di presidenza del premio direttori di grandi musei italiani, scrittori, direttori creativi, nomi eccellenti e prestigiosi. I premi vanno dai 100mila euro ai 3mila euro da destinarsi in parte all’iniziativa sociale e in parte all’artista.   Premiazione e mostra delle opere si svolgeranno nel febbraio 2011 in un museo da definire a Roma o a Milano. Tutti i dettagli e le modalità di partecipazione sono scaricabili sul sito.