alexa
  • Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Concorsi // Pagina 161 di 273
30.06.2010 # 1549
Verticalismi

Ilas Web Editor // 0 comments

Verticalismi

Scade il 30/06/2010

Concorso rivolto a fumettisti esordienti e professionisti, purché maggiorenni. Il tema è la speculazione dello spazio verticale del fumetto e intende esplorare un nuovo modo di concepire lo spazio del fumetto: non più orizzontale, come siamo abituati da sempre ma in verticale. Gli autori dovranno creare vignette il cui sviluppo possa essere concepito in verticale cimentandosi con questa sfida, in cui le storie potrebbero anche essere fuori da quello spazio. La partecipazione può essere singola o di gruppo e il formato sarà di 700 pixel (24,70 cm) per una lunghezza massima di 4385 pixel (154,70 cm – cinque A4 verticali) ad un definizione di 75 dpi (pixel/pollice) ed in formato jpg compresso opportunamente. I lavori saranno valutati da una giuria di professionisti nel campo del fumetto e da una giuria popolare che voterà direttamente sul web; per i primi tre classificati previsti premi in buoni acquisto dal diverso valore economico più un premio a sorpresa deciso dalla giuria popolare.

30.06.2010 # 1532
Verticalismi

Ilas Web Editor // 0 comments

Fratelli d'Italia

Scade il 30/06/2010

 


Fratelli d’Italia è il concorso internazionale di illustrazione, grafica e satira bandito per celebrare il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Promosso da FASI, Federazione associazioni sarde in Italia, il concorso mira a celebrare con immagini fumettistiche nel 2011 l’anniversario del Regno d’Italia. Il concorso è rivolto a tutti i cartoonists, vignettisti, illustratori e grafici del mondo. Si può richiedere anche di partecipare fuori concorso. Tale richiesta esclude l’autore dall’assegnazione dei premi ma rende possibile la pubblicazione e l’esposizione delle sue opere. Il tema è Fratelli d’Italia, Dal Regno di Sardegna al Regno d’Italia. Dalla Repubblica Italiana all’Europa Unita. Dall’Europa alle Nazioni Unite. Autonomia e mondializzazione.Centocinquanta anni di eventi, fatti, eroi e personaggi dell’Italia e dell’Europa Unita. In particolare, in epoca di globalizzazione, si vuole fare il punto sulla capacità evocativa dei concetti di unità e identità nazionale, di autonomia e libertà e Stato, che furono i presupposti filosofici, politici e poetici del Risorgimento italiano e raccontare i momenti più importanti e i personaggi che hanno caratterizzato i primi 150 anni della storia d’Italia;sulle condizioni della democrazia, dei diritti umani e della pace; sul destino dello Stato, dello Stato di diritto in tempi di mondializzazione e le sorti delle correnti ideali del ‘900. Si può partecipare a tutte le tre sezioni: Sardegna; dedicata agli artisti che con qualsiasi tecnica grafica, satira, caricatura, fumetto, arte digitale vorranno ricordare gli eventi e i personaggi che, partendo dal Regno di Sardegna, furono artefici del Regno d’Italia e della Repubblica Italiana; Illustrazione: grafica, incisione, web art, computer art; Satira e Umorismo: vignetta, cartoon, caricatura, fumetto. Questi i premi: Premio “Sardegna”: 1° premio 5.000 €uro - 2° premio 1.500 €uro; Premio “Illustrazione”: 1° premio 5.000 €uro - 2° premio 1.500 €uro; Premio “Satira e Umorismo”: 1° premio 5.000 €uro - 2° premio 1.500 €uro; Premio “Pecora nera”: 3.000 €uro del Comune di Burgos; Premio “Così ci vedono”: 1.500 €uro delle ACLI Sardegna; Premio “Dentro la storia”: 1.000 €uro della Fondazione Istituto Storico “Giuseppe Siotto”, Cagliari;

Saranno inoltre premiati 10 autori con Menzioni Speciali. Altri premi speciali potranno poi essere offerti da vari sponsor istituzionali, privati, associazioni, giornali e agenzie. Nel corso del 2011 le opere saranno esposte a Torino, Firenze, Roma, Cagliari e Burgos. Le opere saranno poi consegnate al Museo della Satira di Burgos, per una mostra permanente. Da Burgos inizierà un percorso itinerante che porterà la mostra nei vari Comuni della Sardegna e della penisola italiana. La cerimonia d'inaugurazione e le premiazioni avranno luogo a Torino, prima capitale del Regno.

30.06.2010 # 1530
Verticalismi

Ilas Web Editor // 0 comments

IV Muestra de Humor Gráfico

Scade il 30/06/2010

In occasione della quarta mostra internazionale di Humour grafico, si apre il concorso per vignettisti, fumettisti e illustratori di tutto il mondo e di tutte le età sul tema della violenza. Le opere non devono contenere testo scritto e potranno essere redatte in bianco e nero e a colori, in tutti gli stili e i linguaggi possibili. Le opere da inviare potranno essere non più di tre e dovranno essere della grandezza massima per fogli A4 e A3 ( 201mmx291 oppure 201mm per 420 ). I fumettisti selezionati potranno fare parte del Documental Funds of Graphics Humour che ha come scopo quello di diffondere l’arte del fumetto attraverso eventi e mostre, inoltre i lavori vincitori saranno inseriti in un catalogo distribuito ad ogni finalista. I lavori selezionati verranno esposti durante la rassegna che si terrà a Valencia, Spagna, dal 7 ottobre al 12 novembre.

30.06.2010 # 1527
Verticalismi

Ilas Web Editor // 0 comments

Lost in Translation

Scade il 30/06/2010

Lost in Transaltion è un concorso per giovani artisti e istituzioni culturali sul tema della relazione fra le culture, aperto a giovani artisti, videomaker, designer, film-maker, performers, fotografi, di età inferiore ai 35 anni attivi sul territorio italiano, promosso da Connecting Cultures, Fondazione Ismu – Settore Educazione - Patrimonio e Intercultura. Iil concorso verte sulle interazioni tra culture in un contesto globale caratterizzato da migrazioni, scambi, continui e ibridazioni linguistiche e culturali, in contesti socio-culturali diversi. L’obiettivo del concorso è anche quello di valorizzare la creatività e il talento di giovani artisti; di favorire la collaborazione fra artisti e istituzioni culturali nella realizzazione di progetti che promuovano il dialogo fra individui portatori di sensibilità culturali differenti in specifici contesti urbani o di comunità; di promuovere l’utilizzazione dei linguaggi artistici e della creatività nella risoluzione di problematiche concrete legate al territorio attraverso la partecipazione di cittadini, comunità ed istituzioni; di stimolare le istituzioni culturali alla promozione e al sostegno di progetti creativi interculturali. Il premio sarà di 5000 euro, che dovranno essere utilizzati per realizzare il progetto.

30.06.2010 # 1524
Verticalismi

Ilas Web Editor // 0 comments

Internet for peace

Scade il 30/06/2010

Creativi, studenti, appassionati, videomaker, artisti, bloggers, non perdete l’occasione per partecipare a questo bellissimo concorso, Internet per la Pace, in cui tutti sono chiamati a dare un loro contributo, in forma di video di non più di 5 minuti, per spiegare perché Internet debba essere candidata per il premio Nobel per la pace. Perché? Perché è globale, raggiunge tutti in ogni paese del mondo? Perché veicola le informazioni, i messaggi? Perché può aiutare a rinsaldare i rapporti tra persone, ad avvicinarli, a comunicare e a condividere? In questo contesto interessano, ovviamente, i messaggi di pace e di coesione mondiale. Quello che il World Wide Web può fare, in effetti , è molto. Basta pensare al miliardo di connessioni che ogni giorno si ripropongono, alle immense possibilità di condivisone di messaggi e di scambio di informazioni da un capo e l’altro del mondo. Quando in alcune zone c’è guerra e censura c’è sempre qualche blogger o semplice utente che riesce a veicolare informazioni reali e a passarle al resto del mondo, attraverso Twitter o Facebook non importa, quello che conta sono le infinite possibilità che la rete offre per portare avanti e diffondere un messaggio di pace. Si parla troppo di guerra e troppo poco di pace, questo è il punto. Adesso abbiamo la possibilità di inventare qualcosa per dare ancora più potere a Internet, che potenzialmente può fare tanto per la pace mondiale. Moltissime aziende e grandi personaggi celebri hanno già dato il loro supporto a questa iniziativa Per partecipare basta diventare utenti di Youtube ed essere maggiorenni. Il video vincitore sarà inserito in una biografia, nella rivista Wired e trasmesso su Mtv Italia nel settembre 2010. Il concorso Internet per la Pace è promosso da Edizioni Condé Nast.

30.06.2010 # 1499
Verticalismi

Ilas Web Editor // 0 comments

Pelle + | Concorso internazionale di idee

Scade il 30/06/2010

Artisti, designers e creativi di tutte le età e di tutte le nazionalità sono chiamati a inviare le loro proposte progettuali per il concorso ideato da La Sterpaia - Bottega d’arte della Comunicazione, in collaborazione con il Consorzio Vera Pelle Italiana Conciata al Vegetale. Nel corso degli anni i più grandi designers, architetti e creativi hanno firmato entusiasmanti proposte, come il divano Skin di Jean Nouvel, le borse e gli accessori da viaggio Y’s Mandarina dello stilista Yohji Yamamoto, la poltroncina S. Elia di Giuseppe Terragni e la LC4 di Le Corbusier, il prototipo della city-bike realizzata dalla Gimo’s, la sedia Caprice di Philippe Starck, i sandali di Folets, i volanti per auto della MOMO design, la libreria 2Leather di Rodolfo Dordoni, le selle per bicicletta Brooks, le selle da cavallo di Guy Chanel e Hermes. Tenuto conto di questi riferimenti, le possibilità creative sono molteplici e soprattutto la tendenza del concorso è quella di dare spazio ad idee uniche, originali e versatili, applicabili a varie tipologie di oggetti, dalle scarpe, ai divani, alle sedie, ecc. Presidente della giuria esaminatrice sarà Oliviero Toscani. I lavori si possono presentare in gruppo o singolarmente e il progetto va redatto in inglese o in italiano. I premi, saranno di 2.000,00 euro al progetto vincitore, al secondo e al terzo, rispettivamente andranno 1.000,00 euro e 500,00 euro a titolo di rimborso spese. Ci saranno poi anche altri premi e menzioni speciali. Tutte le opere selezionate, infine, potranno essere scelte per essere realizzate da terzi su commissione del Consorzio Vera Pelle Italiana e saranno diffuse con tutti i mezzi disponibili dalle società promotrici.