alexa

Ilas sui social network

Iscriviti alla newsletter Ilas

logo-ilas
logo-ilas logo-ilas

MENU

cercaCERCA

ILAS è una scuola di specializzazione che opera esclusivamente
nell'ambito della comunicazione visiva.

 
icona

La scuola

100% comunicazione visiva

icona

La scuola
Storia, struttura e organizzazione

icona

I docenti
I curricula di tutti i docenti

icona

Certificazioni
Il valore di un corso Ilas

icona

Attività
Corsi, seminari e contest

icona

Social, blog e magazine
Scopri ilas 2.0

 
icona

I Corsi

Elenco dei corsi Ilas divisi per tipologia

Corsi Adobe MensiliPHOTOSHOP | ILLUSTRATOR | INDESIGN

Corsi Annuali CompletiGRAFICA | FOTO | WEB | PUBBLICITÀ | SOCIAL

Corsi Brevi TematiciFOTO STARTUP | COPY | MONTAGGIO

Elenco corsi brevi tematiciPer ogni corso è indicata la quota mensile iva (22%) compresa

 

Corsi di Grafica 3DMAYA | RHINO | STAMPA 3D

Elenco corsi grafica 3DPer ogni corso è indicata la quota mensile iva (22%) compresa

Corsi Annuali CoordinatiPERCORSI MULTIDISCIPLINARI

Corsi 2° anno GRAFICA | FOTOGRAFIA | WEB PHP

 

Cerchi un talento della comunicazione visiva?
 

Inserisci AnnuncioArea riservata alle aziende

Scegli CandidatoArea riservata alle aziende

Vai al PortfolioArea riservata alle aziende

Guarda i lavori realizzati dai nostri studenti
Oltre 9000 progetti realizzati nei corsi Ilas

ILAS - Istituto superiore di comunicazione visiva

icona

Recapiti telefonici

Italy / Napoli

tel(+39) 081 5511353
tel(+39) 081 4201345
fax(+39) 081 0070569

icona

Indirizzo

Italy / 80133 Napoli

Via Alcide De Gasperi, 45
Scala A

numero-verde

  • Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Libri e riviste // Pagina 61 di 110
06.04.2011 # 2065
Deconstructing Product Design

Ilas Web Editor // 0 comments

Deconstructing Product Design



Editore: Rockport

Perché un prodotto funziona e un altro no? Dipende solo dalla forma o anche dalla sua funzione? O da entrambe? Questo libro ricostruisce alcuni degli oggetti più innovativi del Design assieme ai profili degli autori, in maniera sintetica ed esaustiva, analizzando 100 prodotti. Se ne fa un’analisi dell’usabilità, della forma, della funzione e del successo. Il come e il perché. Una sorta di piccola enciclopedia del Design, per conoscere, orientarsi, decidere, capire. Dettagli essenziali che aiutano il lettore a comprendere l’ABC del Design, ma anche gli orientamenti del mercato, cosa funziona e cosa è invece fuori. Insomma, si esamina il buono e il brutto, ciò che va e ciò che non va, per creare di capirne il perché. Cosa non facile, anche se questo libro la fa apparire semplicissima. Exploring the Form, Function, Usability, Sustainability, and Commercial Success of 100 Amazing Products

07.04.2011 # 2069
Deconstructing Product Design

Ilas Web Editor // 0 comments

Annual Illustratori
2011

A cura di Associazione illustratori

Il nuovo, attesissimo Annual è uscito. Tutto il meglio dell’illustrazione italiana del 2011 raccolto in 365 pagine,esattamente come i giorni dell’anno. Le illustrazioni? Circa 700. Una panoramica esaustiva, forse, dell’illustrazione italiana, con i talenti più giovani ma anche quelli più esperti, i più noti, quelli di nicchia e i più “trend”. Per fare onore a questo nuovo prezioso Annual,  riportiamo di seguito le recensioni e le critiche di alcuni “addetti ai lavori”:


Speriamo di avere valorizzato la capacità e la libertà espressiva degli illustratori, proponendo, a chi opera nei settori tradizionalmente legati all'illustrazione, una panoramica in divenire positivo, e garantendo a tutti, anche a coloro che non hanno avuto opere selezionate, un terreno futuro di lavoro e di ricerca espressiva di qualità. [Giulia Orecchia]

Al di là del gusto e del background personali è stato costruttivo adottare una linea critica condivisa alla professione di illustratore contemporaneo, sempre in bilico tra problematiche tecniche e di personalità, tra esigenze artistiche e di mercato. Penso che proprio la tensione insita in questi rapporti rappresenti inevitabilmente e invariabilmente il cuore di un’illustrazione brillante. [Franco Cervi]

Le illustrazioni che si susseguono parlano da sé. Nel corso della giornata si discute e si critica il lavoro centinaia di volte, tanta è la mole del lavoro presentato. La scrematura che viene condivisa in giuria si presenta come una bellissima e affascinante carrellata di opere. Il libro che avete tra le mani ne è la testimonianza. [Stefano Colombo]

Oltre 700 illustrazioni, tutte straordinarie e originali. Non nascondo che l'esperienza di giurato […] oltre a gratificarmi, mi abbia messo profondamente in crisi, proprio per l'ottimo livello complessivo delle proposte, tra cui è stato difficile scegliere. [Ovidio Sutti]

Quando ci siamo riuniti per la maggior parte dei casi i pareri erano molto simili, quando non era così ne abbiamo discusso, ognuno di noi da un punto di vista professionale differente, arricchendo così il criterio di valutazione, sempre tenendo in considerazione la professione e guardando per chi e per quale utilizzo quel lavoro era stato fatto. [Cristina Taverna]


31.03.2011 # 2057
Deconstructing Product Design

Ilas Web Editor // 0 comments

Dennis Hopper:
Photographs 1961-1967

Edizioni Taschen books

Le tante vite di Dannis Hopper. Una di queste è quella di fotografo. Un fotografo fuori dal comune. Uno che portava la sua “camera” ovunque, sul set, alle cene, nei bar, nelle gallerie, alla guida alle marce politiche. Così, si svela un mondo variegato, ricco, che documenta non solo immagini particolari di celebrità, come Tina Turner o Andy Warhol, ma anche frammenti di vita quotidiana apparentemente insignificanti ma ricchi di valore per chi guarda. Ci sono Paul Newman e Martin Luther King. Quello che emerge, oltre al ritratto di un America inedita e di molteplici personalità affascinanti, è l’occhio intuitivo con cui Hopper, che in questo volume celebra il top della sua carriera di fotografo, fidanzate, artisti, scrittori, pop star, idoli del cinema e perfetti sconosciuti. Hopper cominciò a fotografare nel 1961, grazie ad una Nikon camera 35mm regalatagli dalla moglie Brooke Hayward per il suo compleanno. E da allora, non ha più smesso. Il libro è curato da Dennis Hopper e dal celebre gallerista Tony Shafrazi.

31.03.2011 # 2054
Deconstructing Product Design

Ilas Web Editor // 0 comments

La luce nell’arte
Di Richard Yot

Edizioni: Logos Books

Tutte le possibili declinazioni della luce nell’opera d’arte e nella comunicazione visiva. Una risorsa imperdibile per illustratori, grafici, pittori e creativi in generale che vogliono approfondire tutte le applicazioni legate alla luce e che operano con l’ausilio di tecniche specifiche. Il libro è suddiviso in tre parti: nozioni di base sulla luce, persone e ambienti e illuminazione creativa. Si parte, insomma, dalle conoscenze tecniche  e i principi fondamentali della fisica per arrivare alle proprietà della luce e alle sue interazioni con l’ambiente esterno. Per finire, viene affrontato il tema della luce per contesti creativi e nella forma della narrazione artistica. L’autore, illustratore digitale, ha lavorato con Walt Disney, HMV e il canale televisivo Channel 4.

22.03.2011 # 2040
Deconstructing Product Design

Ilas Web Editor // 0 comments

Masters of Magic
Illusionisti, prestigiatori e
artisti della magia in Italia

Editore: logo fausto lupetti editore

Un “trucco vecchio come il mondo”. L’arte della prestidigitazione è un’arte antica, maghi e prestigiatori lavorano da secoli per affabulare e disorientare, divertire il pubblico pagante, in maniera più o meno consapevole. Che lo sappiamo o no, insomma, può farci anche fare piacere stare al gioco e credere nella “magia”. Cose che sembrano impossibili accadono e cose improponibili o semplici ci stupiscono, ci divertono grazie a questa nobile arte, raccontata attraverso i profili di oltre 500 prestigiatori e illusionisti italiani a attraverso i club che operano nel settore. Un paese di poeti, navigatori e …maghi, ecco l’Italia di Mastres of Magic

18.03.2011 # 2038
Deconstructing Product Design

Ilas Web Editor // 0 comments

Trespass. A History of
Uncommissioned Urban Art
A cura di Marc e Sara Schiller

Edizioni Taschen books

La street art è un’arte effimera che, a suo modo, lascia il segno e crea tendenze “glocali”. L’ascesa di un’arte globale, spesso non autorizzata., in cui graffiti, arte urbana, eventi e movimenti di auto espressione tracciano figure chiave e definiscono prestazioni illecite. Trespass è il primo libro che presenta la portata storica e globale degli sviluppi della street art, con la raccolta di oltre 150 artisti, tra cui Jean Tinguely, Spencer Tunick, Keith Haring, Os Gemeos, Jenny Holzer, Barry McGee, Gordon Matta-Clark, Shepard Fairey, Blu, Billboard Liberation Front, Guerrilla Girls e Banksy, tra gli altri. In più, il libro è comprensivo di immagini inedite della street art di Keith Haring e Jean-Michel Basquiat , fotografie inedite di Subway Art luminare Martha Cooper, foto inedite dagli archivi personali di artisti selezionati con prefazione esclusiva da parte di Banksy.