alexa
  • Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Mostre ed eventi // Pagina 121 di 218
01.06.2011 # 2166
600 Disegni della collezione Boschi Di Stefano - Museo 900

Ilas Web Editor // 0 comments

600 Disegni della
collezione Boschi Di
Stefano - Museo 900

31/07/2011

Al Museo del 900 per la prima volta esposti più di quaranta lavori su carta selezionati da Alessandro Mendini che riproducono la ricca collezione di oltre 2000 opere dellza collezione Boschi Di Stefano. Incisioni prefuturiste di Boccioni, poi Modigliani, Gianni Dova, Aldo Bergolli, Arturo Carmassi, Alfredo Chighine, Roberto Crippa. Accanto alla selezione di disegni, una collezione in ceramica delle opere del Designer Alessandro Mendini.

10.06.2011 # 2171
600 Disegni della collezione Boschi Di Stefano - Museo 900

Ilas Web Editor // 0 comments

Unicità d'Italia
Cinquant'anni di
saper fare italiano

25/09/2011

Una interessante mostra sul meglio del design made in Italy, di quello per intenderci che ci ha reso famosi nel mondo e che ha contribuito ad innalzare l'immagine del nostro paese  come all'avanguardia nella produzione di idee innovative. Una collezione di assoluto rilievo a partire dal materiale del Premio Compasso d'Oro ADI: prodotti e progetti di straordinaria rilevanza storica e tecnica tutti riuniti e resi disponibili ai visitatori del Palazzo delle Esposizioni a Roma e al MACRO.

01.06.2011 # 2168
600 Disegni della collezione Boschi Di Stefano - Museo 900

Ilas Web Editor // 0 comments

Universo Rietveld
Architettura Arte
Design - MAXXI

10/07/2011

La mostra in programma al MAXXI di Roma, ripercorre nella sua globalità l’attività del maestro olandese. Oltre 100 opere di architettura e design per un totale di circa 400 pezzi tra disegni, foto, modelli che spaziano dalle sue esperienze con gli artisti del gruppo De Stijl (Theo van Doesburg, Bart van der Leck, e con i protagonisti dell’avanguardia modernista Mies Van der Rohe, Gropius, Le Corbusier, Wright, fino agli influssi sull’architettura e il design contemporanei, da Alessandro Mendini a Ettore Sottsass a Maarten Baas. Infine il rapporto di Rietveld con il XXI secolo, che irrompe dalle Quattordici interviste trasmesse in loop ai progettisti contemporanei ci raccontano poi della sua esperienza con il XXI secolo.

01.06.2011 # 2167
600 Disegni della collezione Boschi Di Stefano - Museo 900

Ilas Web Editor // 0 comments

Il Giardino
della Memoria
Museo MADRE

05/09/2011

n mostra al museo MADRE si potranno ammirare fino al 5 settembre disegni, plastici e le planimetrie del monumento pensato da Anne e Patrick Poirier per rappresentare il nuovo cimiter di Gorgonzola. Si potrà ammirare anche un’installazione site specific di neon blu che riprendono i nomi delle costellazioni che denominano i viali del giardino, un nuovo Eden, felice luogo d’incontro tra i vivi e i loro cari, che avrà una superficie di oltre 16.000 m2  e sorgerà in un’area verde ancora più estesa; 

29.05.2011 # 1976
600 Disegni della collezione Boschi Di Stefano - Museo 900

Ilas Web Editor // 0 comments

Milano | Terre
Vulnerabili-a growing exhibition

29/05/2011

Come le fasi lunari, le mostre site specific, ospitate nello spazio Hangar Bicocca di Milano sono 4 e dialogano in perfetta simbiosi ed empatia tra di loro, sul tema della vulnerabilità della terra. Ermanno Olmi e Yona Friedman,  per il quale “Le soluzioni vere vengono dal basso”, sono testimoni fondamentali di questo passaggio, di un divenire legato alla terra, senza sosta, esattamente come una pianta o un qualsiasi organismo vivo e pulsante. Ogni mostra è un momento unico e irripetibile, pensato appositamente per lo spazio dell’Hangar. Il progetto cerca di definire un nuovo linguaggio, in un momento in cui il “sistema” pianeta e i suoi governi cominciano a dare segni di debolezza e di cedimento. Come gli artisti, il regista Olmi e l’architetto Friedman cercano di cogliere il respiro della terra, l’afflato che invoca aiuto, sostegno, comprensione, rinforzo nel suo divenire, vulnerabile e instabile. Estremamente significativa e toccante, in questo contesto, è la collaborazione tra gli artisti, sintomo del lavoro che andrebbe fatto su ben altri fronti( politico, economico, sociale, tanto per cominciare). Tutti i simboli, gli archetipi, gli oggetti e le modalità possibili che rappresentano il concetto di “terra vulnerabile” sono rappresentati, in un fruttuoso e interessante divenire. Espongono, con ciclicità, fino a maggio: Ackroyd & Harvey/ Mario Airò / Stefano Arienti / Massimo Bartolini / Stefano Boccalini / Ludovica Carbotta / Alice Cattaneo / Elisabetta Di Maggio / Rä di Martino / Bruna Esposito / Yona Friedman / Carlos Garaicoa / Alberto Garutti / Gelitin / Nicolò Lombardi / Mona Hatoum / Invernomuto / Kimsooja / Christiane Löhr / Marcellvs L. / Margherita Morgantin / Ermanno Olmi / Roman Ondák / Hans Op De Beeck / Adele Prosdocimi / Remo Salvadori / Alberto Tadiello / Pascale Marthine Tayou / Nico Vascellari / Nari Ward / Franz West.


16.05.2011 # 2139
600 Disegni della collezione Boschi Di Stefano - Museo 900

Ilas Web Editor // 0 comments

Parigi | Charlotte Perriand 1903
-1999
De la photografie au design

Fino al 18/09/2011

Charlotte Perriand è tra i fondatori del design contemporaneo. Questa mostra ospitata al Petit Palais a Parigi, mette in evidenza il parallelismo tra l’occhio sul dettaglio che diventa, naturalmente, occhio fotografico. Lo sfondo resta l’architettura, soprattutto scorci, riquadri, porzioni di spazio Qualcosa in cui inscrivere una forma, qualcosa con cui descrivere una forma. Le sue fotografie e i suoi celebri mobili e arredi, si trovano in mezzo ai vasi greci, ai mobili del 1700. Il contributo al design europeo e mondiale di Charlotte Perriand fu grande. Formatasi a Parigi presso l’Ecole de l'Union Centrale des Arts Décoratifs ebbe un’intensa esperienza in Russia dove fu affascinata dal costruttivismo russo. Fu collaboratrice di Le Corbusier, tra le poche donne a partecipare al Salon d'Automne e al al IV CIAM di Atene nel 1933. Disegnò prototipi in Giappone ed ebbe esperienze creative con Fernand Léger, Jean Prouvé, Lucio Costa e molti altri celebri architetti. Oltre a collaborare con Le Corbusier per la realizzazione delle Unità Abitative di Marsiglia, ha realizzato pezzi di arredo più celebri del mondo del design mondiale.