alexa

Ilas sui social network

Iscriviti alla newsletter Ilas

logo-ilas
logo-ilas logo-ilas

MENU

cercaCERCA

ILAS è una scuola di specializzazione che opera esclusivamente
nell'ambito della comunicazione visiva.

 
icona

La scuola

100% comunicazione visiva

icona

La scuola
Storia, struttura e organizzazione

icona

I docenti
I curricula di tutti i docenti

icona

Certificazioni
Il valore di un corso Ilas

icona

Attività
Corsi, seminari e contest

icona

Social, blog e magazine
Scopri ilas 2.0

 
icona

I Corsi

Elenco dei corsi Ilas divisi per tipologia

Corsi Adobe MensiliPHOTOSHOP | ILLUSTRATOR | INDESIGN

Corsi Annuali CompletiGRAFICA | FOTO | WEB | PUBBLICITÀ | SOCIAL

Corsi Brevi TematiciFOTO STARTUP | COPY | MONTAGGIO

Elenco corsi brevi tematiciPer ogni corso è indicata la quota mensile iva (22%) compresa

 

Corsi di Grafica 3DMAYA | RHINO | STAMPA 3D

Elenco corsi grafica 3DPer ogni corso è indicata la quota mensile iva (22%) compresa

Corsi Annuali CoordinatiPERCORSI MULTIDISCIPLINARI

Corsi 2° anno GRAFICA | FOTOGRAFIA | WEB PHP

 

Cerchi un talento della comunicazione visiva?
 

Inserisci AnnuncioArea riservata alle aziende

Scegli CandidatoArea riservata alle aziende

Vai al PortfolioArea riservata alle aziende

Guarda i lavori realizzati dai nostri studenti
Oltre 9000 progetti realizzati nei corsi Ilas

ILAS - Istituto superiore di comunicazione visiva

icona

Recapiti telefonici

Italy / Napoli

tel(+39) 081 5511353
tel(+39) 081 4201345
fax(+39) 081 0070569

icona

Indirizzo

Italy / 80133 Napoli

Via Alcide De Gasperi, 45
Scala A

numero-verde

  • Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Libri e riviste // Pagina 36 di 111
28.04.2014 # 3622
Il design spiegato a mia madre

Daria La Ragione // 0 comments

Il design spiegato a mia madre

di Fabio Novembre, Francesca Alfano Miglietti

Visionario, eccessivo, sognatore, Novembre ammette che le sue creazioni rispondono più a esigenze personali che alla soddisfazione di bisogni collettivi. Ma i suoi spazi seduttivi e i suoi oggetti iconici - sedie come il negativo di corpi, vassoi in forma di piazze, tavoli con gambe di corda, divani come nastri infiniti e poltrone come maschere - ne hanno fatto uno dei designer più interessanti e affermati della scena internazionale. I suoi progetti nascono per raccontare storie e i suoi punti di riferimento sono, oltre ai grandi del design contemporaneo, anche gli esempi forniti da altri ambiti, dal cinema alla musica, dall'arte alla natura e alla moda, in una rete di riferimenti, relazioni, connessioni e somiglianze che è "fonte di vita e di ispirazione continua". In questo libro, insieme alla teorica dell'arte Francesca Alfano Miglietti, Fabio Novembre prova a definire il suo lavoro, l'ispirazione e il ruolo degli oggetti, sviluppa il concetto del passaggio dall'"io" al "noi" e fa il punto sul cosiddetto italion design, aiutato anche da interviste inedite ad alcuni maestri come Sottsass e Magistretti, Branzi e Mendini.

Rizzoli

28.04.2014 # 3626
Il design spiegato a mia madre

Daria La Ragione // 0 comments

Design contemporaneo. Mutazioni, oggetti, ambienti, architetture

Patrizia Mello

Il volume di Patrizia Mello intende fare il punto sull'evoluzione del design negli ultimi decenni, valutandone i nuovi orizzonti di sviluppo. Al centro della riflessione gli stimoli introdotti in molti campi del vivere quotidiano dalle nuove tecnologie, che stanno rivoluzionando l'ambiente domestico. Il testo, illustrato con gli oggetti, gli ambienti, ma anche con disegni e computer rendering delle ricerche più recenti, offre una lettura del tutto inedita della contemporaneità e delle mutazioni che interessano il nostro vivere quotidiano.

Mondadori Electa

28.04.2014 # 3625
Il design spiegato a mia madre

Daria La Ragione // 0 comments

Low cost design

Daniele Pario Perra

Questo libro si fonda su un principio, sostenuto dai più grandi protagonisti del design: il miglior progetto non è necessariamente quello che passa dall'ufficio brevetti, che nasce negli studi di architettura e di design e che si fa davanti al computer nelle grandi aziende, ma anzi è, spesso, quello che nasce nella semplicità della vita di tutti i giorni e che vive delle geniali intuizioni della "gente comune", di progettisti anonimi cui, non a caso, Bruno Munari aveva dedicato il "Compasso d'Oro a ignoti". Partendo da questo principio, Daniele Pario Perra ci offre, in queste pagine, il frutto di una vasta ricognizione compiuta tra il nord Europa e il sud del Mediterraneo, attraverso la quale ha documentato migliaia di esempi di creatività spontanea: un ri-uso, o meglio, un uso mutato, illuminato e illuminante non solo di oggetti ma anche di azioni e di pratiche progettuali in grado di modificare l.uso del territorio, che rilevano consuetudini non convenzionali e grande immaginazione. Le idee presentate, figlie di autori che non conosciamo, sono classificate secondo diversi piani di lettura, che offrono uno spunto di riflessione sulla pratica del recupero e dell'interpretazione dello scarto, ma che soprattutto compongono, nel loro insieme, un quadro di grande interesse sotto il profilo sociologico, urbanistico ed etnografico contemporaneo.

Silvana

28.04.2014 # 3624
Il design spiegato a mia madre

Daria La Ragione // 0 comments

Frida Kahlo. Catalogo della mostra

a cura di Helga Prignitz-Poda

Curato dalla più grande specialista della Kahlo, il volume contiene 10 saggi di studiosi internazionali che affrontano tematiche specifiche di grande originalità, fuori da ogni stereotipo del romanzo di una vita inesorabile. Il catalogo comprende un consistente nucleo di autoritratti e ritratti dell’artista affiancati da alcuni eccezionali ritratti fotografici realizzati da Nickolas Muray. 


Electa

28.04.2014 # 3623
Il design spiegato a mia madre

Daria La Ragione // 0 comments

Design del Riuso

Emanuela Pulvirenti

Il riuso è una forma di design attuale e interessante per svariati motivi: è una pratica che tutti possono mettere in atto; è un atteggiamento che mette in moto la creatività; è un'azione che responsabilizza nei confronti dell'uso delle risorse del nostro pianeta e della dismissione dei rifuti; è un'estetica basata su semplicità ed economia; è un'etica che recupera valori come il rispetto e la cura per le cose che ci circondano: è un'occasione per andare verso uno sviluppo sostenibile.

Questo libro vuole così stimolare, attraverso alcune centinaia di esempi di riuso, lo sviluppo della capacità di vedere una nuova dimensione funzionale ed estetica negli oggetti che hanno concluso la loro funzione "ufficiale", quella per la quale sono nati ma, probabilmente, non la sola che siano in grado di ricoprire.

La Mongolfiera

28.04.2014 # 3621
Il design spiegato a mia madre

Daria La Ragione // 0 comments

The Package design book.vol. 2

Pentawards

Pentawards è un concorso online che vaglia ogni anno circa 200 progetti di packaging design provenienti da tutto il mondo. Le categorie principali sono quattro: bevande e alimenti, corpo, lusso e poi argomenti vari. Ci sono poi non meno di quaranta sottocategorie. Nel libro, oltre ai progetti, il lettore potrà trovare i commenti delle aziende leader di settore e sapere tutto riguardo alle agenzie autrici dei diversi lavori. Chiunque si interessi di design e marketing non potrà che essere affascinato da questo libro dedicato al packaging design. Pentawards è il primo concorso a livello mondiale dedicato esclusivamente al packaging design in tutte le sue forme e aperto a tutti. Oltre all'assegnazione dei premi, l'associazione si occupa anche di promuovere a livello mondiale una cultura del packaging design fra le aziende, i media, le autorità politiche ed economiche e il pubblico in generale.

Taschen