alexa
  • Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Concorsi // Pagina 49 di 276
28.05.2014 # 3673
Design Illy time

Daria La Ragione // 0 comments

Design Illy time

scadenza 16 giugno 2014

illy promuove insieme a Desall il casting “Design illy time” per la ricerca di proposte innovative per l’orologio da parete che verrà collocato nei punti vendita italiani ed esteri del canale commerciale di illy.

illy è il brand italiano noto e apprezzato in tutto il mondo per l’alta qualità e l’inconfondibile gusto vellutato del suo caffè. illy vuole creare un’esperienza di massima piacevolezza offrendo il caffè della migliore qualità che la natura dona e che le tecnologie più innovative permettono di produrre.

L’attenzione al design e al mondo dell’arte contraddistingue illy che, attraverso “Design illy time”, vuole individuare due nuove versioni di orologio da parete capaci di creare un effetto “sorpresa” e di raccontare in modo innovativo il concetto di qualità e di bello.

I creativi partecipanti dovranno sviluppare il design di due versioni di orologio da parete con cui illy omaggerà i punti vendita italiani ed esteri appartenenti al proprio canale commerciale affinché vengano collocati all’interno dei locali stessi.

Le versioni, una basic e una premium, dovranno tra loro distinguersi per aspetto grafico, materiale impiegato e costi di produzione. Allo stesso tempo, entrambe le versioni dovranno presentare il logo illy e si dovranno caratterizzare per un design altamente innovativo e sorprendente pur rispettando l’immagine del brand illy. 

I partecipanti sono chiamati ad inviare una o più proposte per versione tramite upload separati (es. un upload per la versione basic, un altro per la versione premium) su Desall.com. Si suggerisce ai partecipanti di lavorare su entrambe le versioni di orologio.


28.05.2014 # 3676
Design Illy time

Daria La Ragione // 0 comments

Ride on, baby!

scadenza 3 settembre 2014

Chicco è alla ricerca di idee innovative per giocattoli cavalcabili che aiutino i bambini a sviluppare il senso del movimento e le capacità motorie. Si tratta di un’esplorazione a 360° nel mondo del movimento incentrato su questa categoria di prodotti.

Cosa ricerchiamo: Chicco è alla ricerca di concepts di cavalcabili che siano innovativi e fantasiosi, esplorando nuove idee e soluzioni. Tenete a mente che il prodotto ricercato da Chicco deve poter essere spinto con il movimento delle gambe (NON verranno accettati cavalcabili a pedali o a batteria) e deve essere adatto a bambini che appartengono alla fascia d’età compresa tra i 12 mesi ai 3 anni. 

Ricordate che alcuni cavalcabili possono essere modificabili, ovvero possono essere adattati a diverse età aggiungendo o togliendo parti al giocattolo (ad esempio, possono cambiare da dondolo a sostegno per i primi passi). Se pensate a un prodotto la cui età d’utilizzo parte sotto i 12 mesi, saranno necessarie alcune caratteristiche come barre laterali, poggiapiedi, ecc.

Ergonomia e dimensioni: si tratta di fattori fondamentali per un cavalcabile. Tenete in considerazione le proporzioni e la forza del bambino che deve potersi sedere comodamente (non deve sentirsi né troppo largo né troppo stretto), salire e scendere dal giocattolo senza impedimenti; quando tocca con i piedi per terra deve potersi spingere in autonomia e non ci devono essere impedimenti (ad esempio, ruote troppo larghe e/o vicine). Ricordate che il bambino cresce, motivo per cui ciò che è adatto a un bambino di 12 mesi non lo è per uno di 3 anni.

Leggi il brief di Ride on su Desall


28.05.2014 # 3675
Design Illy time

Daria La Ragione // 0 comments

Conversazioni Video 2014

scadenza 15 luglio 2014

L'edizione 2014 di Conversazioni Video, curata da Art Doc Festival e promossa dalla Casa dell'Architettura, si svolgerà presso l'ex Acquario Romano, sede della Casa dell'Architettura di Roma, nel mese di ottobre 2014 e avrà la durata di cinque giorni, durante i quali verranno presentate al pubblico le migliori e più recenti realizzazioni documentaristiche prodotte nel mondo, dal 2011 ad oggi, sui temi dell'arte e dell'architettura

Il Festival è diviso in tre categorie di concorso:

1. ARTE 

Sezione dedicata ai documentari provenienti da tutto il mondo e realizzati dal 2011 ad oggi sulle arti visive. Possono essere ammessi in tale sezione documentari su: pittura, scultura, fotografia, performances, installazioni, land art, grafica, disegno, new media e nuove tendenze dell'arte contemporanea. Grandi ritratti e biografie di artisti, sperimentazioni, testimonianze, contaminazioni, mostre, restauri, inchieste, approfondimenti storici e critici.

2. ARCHITETTURA

Sezione dedicata ai documentari provenienti da tutto il mondo e realizzati dal 2011 ad oggi sull'architettura. Possono essere ammessi in tale sezione documentari su: architettura, design, urbanistica, restauro, pianificazione territoriale e architettura del paesaggio. Grandi ritratti e biografie di architetti, approfondimenti su: edifici, monumenti, chiese, musei, palazzi, progetti architettonici, restauri, interventi sul paesaggio, giardini, allestimenti, repertorio storico sull'arte di costruire e ricostruire.

3. VISIONI PERIFERICHE - SEZIONE SPECIALE SUL TEMA DELLA PERIFERIA

Sezione dedicata ai documentari provenienti da tutto il mondo e realizzati dal 2011 ad oggi sul tema della periferia intesa come riflessione sul rapporto tra l'uomo e l'ambiente urbano come luogo di crescita e condivisione. Possono essere ammessi in tale sezione documentari su: l'espansione delle città e dei loro confini, periferie reali e periferie ideali, nuove modalità di fruizione degli spazi urbani, periferie e urbanistica, la città rielaborata attraverso i nuovi linguaggi multimediali, attraverso l'architettura, l'arte figurativa, il cinema, il teatro, la musica, la danza, la letteratura, la filosofia.

Nella scheda si richiede ai partecipanti di indicare in quale fra le sezioni previste dalla rassegna si intende iscrivere il proprio filmato. Il Comitato Scientifico si riserva tuttavia la possibilità di cambiare la sezione proposta.

Una giuria composta da esperti del settore assegnerà un premio al miglior documentario di ciascuna categoria. La serata conclusiva prevede la premiazione dei documentari vincitori e la loro riproposizione al pubblico.

Art Doc Festival in collaborazione con la Casa dell'Architettura provvederà a scegliere e contattare autorevoli personaggi della cultura, dello spettacolo e della critica cinematografica che verranno invitati ad introdurre le serate e presentare i documentari assieme ai registi.

Tutti i documentari giunti alla sede dell'associazione saranno conservati presso l'archivio dell'associazione e saranno a disposizione per studiosi ed appassionati che potranno visionarli su appuntamento all'interno della sede dell'associazione.


28.05.2014 # 3674
Design Illy time

Daria La Ragione // 0 comments

2 siti web istituzionali dell'Ordine Architetti PPC della Provincia di Torino

scadenza 7 luglio 2014

Bando di gara a procedura aperta per la progettazione, realizzazione e manutenzione dei due siti web istituzionali dell’Ordine Architetti PPC della Provincia di Torino (OAT) e della Fondazione OAT.

La documentazione integrale di gara è pubblicata sul sito OAT www.to.archiworld.it nella sezione “concorsi” e resterà a disposizione dei soggetti richiedenti presso i punti di contatto indicati nella Sezione 1. Gli interessati potranno altresì richiedere la spedizione degli atti in formato pdf esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica: architettitorino@awn.it 


20.05.2014 # 3657
Design Illy time

Daria La Ragione // 0 comments

TEN Collection

scadenza 31 maggio 2014

Professionisti e amatori possono partecipare e sfidare gli artisti TEN di maggio  Lucia Giacani  e  Matcloud.  Le regole sono semplici.


Per il contest grafico:

·         Sfidare il grafico Mateusz Chmura creando un file PSD sullo stesso tema della sua opera: ‘Salute 2.0’.

·         Il  file originale in alta risoluzione deve essere in formato PSD (risoluzione 2,000 x 1,414 px)

·         Elementi obbligatori:
* 3 delle immagini fornite da Fotolia (disponibili nella sezione “Partecipa” della App)

·         Elementi facoltativi permessi:
* Immagini personali di cui possiedi i diritti
* Immagini Fotolia con regolare licenza

·         Opere create con altre immagini non saranno accettate.

 

Per il contest fotografico:

·         Scattare una foto per sfidare Lucia Giacani, la fotografa TEN di maggio, sul tema “Salute 2.0“ descritto nel video Tutorial.

·         Il file originale in alta risoluzione deve essere in formato JPG (risoluzione 2,000 x 1,414 px)

·         Il lavoro finale deve essere una fotografia che utilizzi solo le tecniche fotografiche: la post produzione è ammessa solo per finalità di pulizia dell’immagine.

·         Non è consentita la modifica al colore o l’aggiunta di elementi digitali. 

·         In palio per i vincitori tavolette grafiche Wacom, abbonamenti Adobe Creative Cloud, stampanti Roland, voucher Exaprint, template Monster, prodotti Westcott e abbonamenti Fotolia!


leggi il regolamento del contest Ten Collection

20.05.2014 # 3656
Design Illy time

Daria La Ragione // 0 comments

AUTHENTICITY: LOCAL VS GLOBAL

scadenza 31 agosto 2014

In occasione della 18° Assemblea Generale ICOMOS 2014 (International Council on Monuments and Sites) che si terrà a Firenze a Novembre 2014 il portale promuove un concorso per la progettazione grafica di un poster che analizzi il tema dell’autenticità partendo dal contenuto della Dichiarazione di Nara che nel 2014 compie vent’anni.

Attraverso il portale Life Beyond Tourism®, si vogliono raccogliere idee grafiche che, in un poster, riassumano le diverse interpretazioni di autenticità che affiorano dalle diverse culture del mondo.

La richiesta è di interpretare il significato del documento sull'autenticità del patrimonio culturale sottoscritto a Nara nel 1994 da UNESCO, ICCROM e ICOMOS.

Il documento è stato una pietra fondamentale nella storia della conservazione in quanto, riconoscendo le diversità delle interpretazioni del concetto di patrimonio in contesti culturali estremamente diversi crea i presupposti per un pacifico dialogo tra culture, principale premessa per la costruzione della pace tra i popoli. Si richiede una riflessione grafica, accompagnata da una descrizione, sui temi di diversità culturale, autenticità e patrimonio.

 

VALORI DA COMUNICARE

La conoscenza della diversità fra le culture comprende anche quelli che sono i monumenti, i siti e le tradizioni che caratterizzano l'identità di un popolo, il patrimonio non si esprime solo attraverso i monumenti, ma anche tramite la cultura popolare, le tradizioni orali e tutto ciò che rende una cultura differente da un'altra. Conoscersi aiuta a comprendersi e quindi a rispettarsi, premessa di pace fondamentale nel contesto globale.

leggi il bando di Authenticity: local vs global