alexa
  • Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Mostre ed eventi // Pagina 184 di 218
30.11.2007 # 679
Varese | Joseph Kosuth. Arte e pensiero. | Fino al 30 novembre 2007

Ilas Web Editor // 0 comments

Varese | Joseph Kosuth. Arte e pensiero. | Fino al 30 novembre 2007

Fino al 30 novembre 2007

Si chiama "arte concettuale". Termine che indica quel movimento artistico che si propone di sostituire all'opera la riflessione sull'opera stessa, sul suo ruolo nel contesto della società e della sua cultura. Uno dei suoi principali esponenti, nonché massimo teorico, è senza dubbio Joseph Kosuth, artista nato a Toledo – Ohio nel 1945, cui il FAI ha dedicato la mostra "Joseph Kosuth. Arte e pensiero. Dalla Collezione Panza di Biumo".
Dal 19 luglio al 30 novembre, presso la splendida Villa e Collezione Panza è possibile ammirare tredici diverse installazioni che comunicano l'essenza di una ricerca artistica ormai oltre trentennale. Ogni opera testimonia appieno la tendenza dell'artista a realizzare più che oggetti da guardare, veri e propri concetti sull'arte, espressi con l'ausilio del linguaggio verbale, o con la combinazione fra testo e immagine fotografica.
Dagli anni Sessanta, in particolare, il lavoro di Kosuth ha esplorato in modo approfondito la produzione e il ruolo del linguaggio e del suo significato all'interno dell'arte, impostando tutto il suo lavoro come un complesso ma coerente processo di riflessione sul linguaggio come veicolo principale di idee.
La mostra, curata da Giuseppe Panza di Biumo, è accompagnata da numerosi eventi collaterali: partendo dall'arte concettuale, il FAI intende indagare il rapporto tra arte e filosofia, e arte e linguaggio.
Tra settembre e ottobre ci saranno una serie di conferenze a cura del critico e filologo Cesare Segre e della professoressa Maria Luisa Meneghetti - docente di Filologia alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università Statale di Milano - tenute da filosofi, filologi, linguisti e storici dell'arte con l'obiettivo di focalizzare l'attenzione sull'arte concettuale, i suoi protagonisti e in particolare sull'opera di Kosuth.

11.11.2007 # 663
Varese | Joseph Kosuth. Arte e pensiero. | Fino al 30 novembre 2007

Ilas Web Editor // 0 comments

Venezia | Sequence 1 | Fino al 11 novembre 2007

Fino al 11 novembre 2007

Come il titolo suggerisce, la mostra è la prima esposizione di una sequenza dedicata ai segni distintivi e ai punti di forza della collezione di arte contemporanea di François Pinault.

A partire da questa primavera, le mostre Sequence saranno infatti appuntamenti regolari del calendario di Palazzo Grassi e daranno testimonianza della passione e del profondo impegno di François Pinault collezionista nei confronti degli artisti contemporanei. Gli importanti insiemi monografici che caratterizzano la collezione Pinault saranno il cuore delle diverse esposizioni.

Sequence 1: a cura di Alison M. Gingeras, Sequence 1 presenta le opere di sedici artisti selezionate nell'ambito della collezione François Pinault, proponendo lavori in cui viene messo in luce il principio di artigianalità nell'arte contemporanea, attraverso tutti i tradizionali generi creativi.
Internazionali e appartenenti a diverse generazioni, gli artisti in mostra sono tutti veri e propri creatori di opere d'arte, il cui talento si esprime in larga misura in pittura o in scultura. Sfuggendo all'approccio tematico o narrativo, Sequence 1 ci ricorda che gli artisti contemporanei non hanno mai abbandonato queste discipline apparentemente "tradizionali", scegliendo invece di modificarle con costanti revisioni concettuali e tecniche in continua evoluzione.

28.10.2007 # 684
Varese | Joseph Kosuth. Arte e pensiero. | Fino al 30 novembre 2007

Ilas Web Editor // 0 comments

Roma | Valentino a Roma - 45 Years of Style | Fino al 28 Ottobre 2007

Fino al 28 Ottobre 2007

Una retrospettiva che, con circa 360 abiti e rari materiali d'archivio celebra i 45 anni di creatività di Valentino, attraverso uno spettacolare allestimento nel Museo dell'Ara Pacis.
La mostra si sviluppa intorno all'Ara Pacis - altare che rappresenta una delle più significative testimonianze dell'arte augustea e simboleggia storicamente la pace e la prosperità - e in tutti gli ambienti del Museo, creando anche una precisa retrospettiva cronologica, visibile dai passanti all'esterno del museo e accentuando quel legame che unisce Valentino a Roma e Roma a Valentino.

23.10.2007 # 683
Varese | Joseph Kosuth. Arte e pensiero. | Fino al 30 novembre 2007

Ilas Web Editor // 0 comments

Napoli | Bellezza Pericolosa | Fino al 23 ottobre 2007

Fino al 23 ottobre 2007

Nelly Agassi, Beth B, Sergej Bratkov, Nicola Costantino, Jacob Dahlgren, Davis & Davis, E. V. Day, Martin C. de Waal, Daniella Dooling, Sylvie Fleury, Anna Fusco, Lauren Greenfield, Margi Geerlinks, Kirsten Geisler, Micha Klein, Paul Knight, Rachel Lachowicz, Assi Meshulam, Marilyn Minter , Joshua Neustein, Erwin Olaf, Orlan, L.A.Raeven, Rosy Rox, Gae Savannah, Joan Semmel, Joseph Stashkevetch, Ruud van Empel

Sfidare la natura, la mortalità, il decadimento fisico, sembra essere diventata l'ossessione della società occidentale contemporanea, popolata da corpi imperfettibili e immortali e da aziende cosmetiche e case di moda che incentivano consumi esasperati facendo leva sul comune senso di inadeguatezza.
L'idea di bellezza si è negli ultimi anni sovvertita e le cause, ma soprattutto le conseguenze di tale cambiamento sono al centro dell'indagine della mostra Dangerous Beauty | Bellezza Pericolosa in corso al PAN | Palazzo delle Arti Napoli fino al 23 ottobre e realizzata con il supporto del Assessorato alla Cultura, Comune di Napoli, con il Patrocinio della Regione Campania, ed è promossa e realizzato da Civita.

21.10.2007 # 708
Varese | Joseph Kosuth. Arte e pensiero. | Fino al 30 novembre 2007

Ilas Web Editor // 0 comments

Napoli | Artecinema | Fino al 21 ottobre 2007

Fino al 21 ottobre 2007

Torna Artecinema, il Festival Internazionale di film sull'arte contemporanea che ha raggiunto la dodicesima edizione. Quest'anno si svolgerà al Teatro Augusteo di Napoli. Per conoscere il programma della manifestazione vai al sito di Artecinema.

10.10.2007 # 705
Varese | Joseph Kosuth. Arte e pensiero. | Fino al 30 novembre 2007

Ilas Web Editor // 0 comments

Napoli | MAO evenings a La Controra

mercoledì 10 ottobre

    
MAO evenings a La Controra

Il piacere della conversazione, il confronto dialettico con collettivi d'arte, registi, autori ed artisti, in uno splendido giardino vicereale nel cuore di Napoli, a pochi passi dal Museo Archeologico.

// focus on mercoledì 10/10/2007

Aspettando l'Arte al Cinema o forse al Teatro, Arte in Video nel prossimo evening di MAO: mercoledì 10, tra giardino e sale interne de La Controra, proiezione in anteprima del documentario di Piero Golia The vanishing, a cura di Filippo Barbieri.

"Questo viaggio comincia a New York con un sacco a pelo, un bagaglio in materiale impermeabile, un paio di scarpe speciali e Piero Golia. Il 14 gennaio 2005, Piero parte da New York senza lasciare alcuna traccia di
sé, per riapparire la mattina del 7 febbraio presso la Royal Academy of Arts di Copenhagen. Questo incredibile e avventuroso viaggio è stato ricostruito dal filmmaker italiano Filippo Barbieri con l'aiuto del Generale Umberto Rapetto, esperto in localizzazione di persone, e di Francesco Lanzotti, uno psicologo criminale.
Il percorso è una chiara ed emozionante rappresentazione di un viaggio, in parte performance, per il resto messa in atto di potenzialità".

+ proiezione a sorpresa di un altro video in anteprima

Ingresso libero

Piazzetta Trinità alla Cesarea, 231
Napoli

Focus on Piero Golia:
Piero Golia nasce il 24 agosto 1974 a Napoli, oggi abita a Los Angeles.
Viene considerato uno dei più interessanti artisti contemporanei emergenti.
Le sue opere sono state esposte nelle gallerie e nei musei di tutto il mondo, da Torino a Los Angeles, da Parigi a Miami.
Eccentrico e provocatorio, compone installazioni che coinvolgono il pubblico, come nelcaso di Faccio sul serio, presentata a Milano nel 2002, in cui un flusso visibile di corrente elettrica attraversa una scritta in oro e avverte gli spettatori del pericolo che incombe su di loro. Nelle sue produzioni gioca con le dimensioni come in Retrospettiva, modellino di museo in cui sono riprodotte tutte le sue opere in miniatura  alternando tecnologico e corporeo. Quando viene invitato alla Biennale di Torino arriva fino in Albania con la sua barca.