alexa
  • Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Mostre ed eventi // Pagina 179 di 220
29.11.2008 # 911

Ilas Web Editor // 0 comments

Bologna | Imagine iT | 28-29 novembre 2008

28-29 novembre 2008

La seconda edizione della conferenza internazionale Imagine iT apre le porte a proposte legate al "design for all" e a progetti che esprimono il concetto "good design enables, baddesign disable".
La prima edizione ha accolto 35 relatori di 15 nazionalità diverse, 5 mostre e 5 workshop. Hanno presenziato autori che hanno fatto la storia del graphic design, protagonisti della comunicazione contemporanea e studiosi di levatura internazionale
Quest'anno il tema affrontato sarà il Design for All (Design per tutti), il design che celebra la diversità umana, l'inclusione sociale e la parità. Questo approccio innovativo ed olistico rappresenta una sfida etica e creativa per tutti gli organizzatori, designer, imprenditori, amministratori, leader politici.
Lo scopo di Design for All è quello di permettere a tutta la gente di avere uguali opportunità di partecipare ad ogni evento della società. Per raggiungere tale obiettivo le infrastrutture, gli oggetti quotidiani, i servizi, la cultura e l'informazione – in sintesi tutto ciò che è creato e realizzato dall'uomo per essere usato dall'uomo stesso – devono essere accessibili, convenienti per chiunque nella società con lo scopo finale di utilizzarli e simpatizzare per l'evolversi della diversità umana
L'evento comprende letture, mostre e workshops e accoglie la partecipazione di collaboratori internazionali provenienti da tutto l'universo delle industrie creative che include: graphic designers, product designers, artisti, scienziati, aziende operanti nel settore medicoattive soprattutto nel campo del design (packaging, product design), editori e pubblicitari, insegnanti, ricercatori, studenti e coloro che hanno appena iniziato il loro percorso professionale (la loro carriera).
La conferenza vanterà relatori d'eccezione, fra cui, Finn Petrén, Presidente EIDD Design for All Europe, Svezia; Pete Kercher, ambasciatore EIDD Design for All Europe, Gran Bretagna/Italia; Aleksandar Bogdanovic, CRID (Inclusive Society Development Center), Serbia; Luciano Perondi, designer, docente ISIA Urbino, Italia; Matthew Harrison, RCA Helen Hamlyn Centre, UK; Hannu Kähönen, Creadesign, Finland; Avril Accolla, Avrildesign, Vice Presidente EIDD Design for All Europe, Italy; Giulio Iacchetti, designer, Italy; Andrea Stella, Spirito di Stella, Italy.

22.11.2008 # 893

Ilas Web Editor // 0 comments

Roma | Rebecca Horn | Fino al 22 novembre 2008

Fino al 22 novembre 2008

Lo Studio Trisorio di Roma, in Vicolo delle Vacche 12, inaugurerà la stagione espositiva il 3 ottobre 2008, alle ore 19.00, con una mostra di Rebecca Horn dal titolo Amore - Continental.

Protagonista dell'installazione sarà una vecchia macchina da scrivere Continental che l'artista ha trasformato in una scultura in movimento che batte i tasti della parola AMORE.

Saranno esposte inoltre due sculture di piccole dimensioni e una serie di disegni.

Fin dalle sue prime performance degli anni settanta Rebecca Horn ha fatto propria l'idea di arte come "energia" in un continuo dialogo tra il corpo inteso come microcosmo e le forze dell'universo.

16.11.2008 # 880

Ilas Web Editor // 0 comments

Novara | Chagall – Le anime morte | Fino al 16 novembre 2008

Fino al 16 novembre 2008

Le settecentesche sale di Palazzo Penotti Ubertini a Orta San Giulio (Novara), ospiteranno dal 27 luglio al 16 novembre 2008 il ciclo completo delle 96 incisioni (acqueforti e acquetinte) di Marc Chagall che illustravano il romanzo Le anime morte di Gogol'.
Organizzata dall'Associazione Culturale Overview e curata da Flavio Arensi, la mostra intende far conoscere al grande pubblico uno dei capolavori grafici del Novecento, senza dubbio la più importante opera incisa di Chagall. Le tavole incise di Chagall rileggono il testo di Gogol' e nel contempo disegnano un viaggio nei territori dell'umanità, con ampi richiami ai paesaggi russi, ai personaggi della madrepatria.
Fu proprio Chagall, nel 1923 a Parigi, a proporre all'editore Ambroise Vollard - che lo aveva contattato con una richiesta diversa, quella di illustrare un libro per l'infanzia - di corredare figurativamente Le anime morte di Gogol'.
Chagall incise le prime lastre nel 1924, concludendole verso la fine del 1925, e stampandole nel 1927 presso la calcografia Fort per l'editore Ambroise Vollard. Quest'ultimo, pur entusiasta del risultato, continuò a rimandare la pubblicazione dei libri, fino al sopraggiungere tragico della sua morte. Fu Stratis Eleftheriades detto Tériade, editore di origine greca, a terminare il monumentale progetto, il 28 ottobre 1948, a Parigi.

29.10.2008 # 892

Ilas Web Editor // 0 comments

Torino | L'innovazione guidata dal design | 28 - 29 ottobre 2008

28 - 29 ottobre 2008

L'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e la Camera di Commercio di Torino, in collaborazione con l'Organizzazione Mondiale sulla Proprietà Intellettuale, organizzano una conferenza internazionale dedicata al disegno industriale. 
L'evento offre una visione del ruolo del disegno industriale nell'economia, valutando il suo impatto in termini di innovazione e di qualità della vita ed analizzando come disegno industriale e proprietà intellettuale si uniscono in questo processo.

Il venir meno di una divisione netta tra mercati nazionali fa sì che il dibattito sulla funzione del disegno industriale avvenga in un contesto internazionale dove imprese, designer, uffici brevetti e marchi, esperti in proprietà intellettuale provenienti da tutto il mondo si confrontano sul loro ruolo e sulle prospettive future del settore.

25.10.2008 # 900

Ilas Web Editor // 0 comments

Torino | Verso un'ecologia del design | 25 ottobre 2008

25 ottobre 2008

Il convegno mette a confronto il "design per la sostenibilità ambientale" e i suoi fondamenti scientifici e umanistici con l'economia dello sviluppo e della crescita quantitativa.
Designers, ricercatori, economisti, ambientalisti e psicologi offrono spunti di riflessione sul divario fra paesi del Nord e del Sud del mondo, sull'uso delle risorse e sulle responsabilità della progettazione. Centro Congressi della città di Rivoli, (Torino).