alexa
  • Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Attività didattiche // Pagina 1 di 40
26.04.2017 # 4836

Paolo Falasconi // 0 comments

3°CONTEST / STOP BULLYING

CONSEGNA 23 GIUGNO 2017

Il terzo contest ilas riservato agli studenti dei corsi di Pubblicità Art & Copy 2016/2017

STOP BULLYING

Un contest sul tema del bullismo e del cyberbullismo


TIPOLOGIA CAMPAGNA 
Campagna Sociale di sensibilizzazione.

COMMITTENTE
COMSO - Associazione per la Comunicazione Sociale Adicom


CHI PUÒ PARTECIPARE AL CONTEST?
Possono partecipare al contest tutti gli studenti dei corsi di Pubblicità 2016/2017 (sezione P410). 
Ogni agenzia (LB01/LB02/LB03) dovrà presentare 3 proposte.


QUALI SONO LE SCADENZE DEL CONTEST
I layout definitivi devono essere consegnati entro le ore 23.59 del 23 giugno 2017. La consegna dovrà essere effettuata online, mediante il caricamento dei file nel Portfolio Pro nella sezione: contest Ilas / pubblicità / stop bullying 2017.

QUANDO VERRÀ COMUNICATO IL VINCITORE 
Il vincitore verrà comunicato il 7 luglio 2017.

QUANDO VERRÀ CONSEGNATO IL PREMIO 
Il premio sarà consegnato il 29 novembre 2017 agli studenti del laboratorio che si sara aggiudicato il maggior numero di contest fra i 5 proposti nell'anno accademico. 



QUALI MATERIALI OCCORRE PRODURRE 
La campagna pubblicitaria dovrà essere progettata in funzione di una veicolazione sui seguenti media:

MANIFESTO STRADALE FORMATO CM. 100X140
PAGINA STAMPA SETTIMANALE CM. 21X29,7
DISPLAY ADWORDS PIXEL 336x280

Il file di presentazione deve essere prodotto in formato JPG con risoluzione 72 dpi 
Il progetto dovrà essere caricato in un'unica pagine sul Portfolio Pro ilas in 2 versioni

1) Immagine con larghezza 655 px (altezza libera, non superare 1310 px) privo di ambientazioni

2) Versione ambientata montata su un mockup in formato .jpg utilizzando un'immagine che concorra a migliorare l’impatto della presentazione. 

Suggerimento: mockup professionali possono essere acquistati su vari siti a un prezzo medio di 10 euro. 
Siti suggeriti


I lavori prodotti dovranno utilizzare immagini originali o acquistate/acquistabili dal sito royalty free Fotolia.
Gli studenti possono scegliere un'immagine dal catalogo Fotolia per ogni manifesto e comunicare il codice alla email stopbullying2017@ilas.com Ilas provvederà all'acquisto e la fornirà allo studente.

I progetti contenenti immagini scaricate da internet senza che lo studente sia in possesso dei diritti di utilizzazione regolarmente acquistati verranno scartati.


NUMERO DEGLI ELABORATI RICHIESTI PER OGNI AGENZIA
3 elaborati

COME CONSEGNARE 
Ogni progetto deve essere consegnato entro le ore 23.59 del 23 GIUGNO 2017 mediante la pubblicazione sulla gallery ilas all'indirizzo http://www.ilas.com/portfolio nell'apposita categoria  contest Ilas / pubblicità / stop bullying 2017.  Farà fede il timbro digitale riportato su ogni caricamento online. I lavori pervenuti dopo tale data potranno essere pubblicati nella gallery ma non parteciperanno a contest.

Gli studenti devono indicare i due docenti di riferimento del laboratorio di art & copy 
(es. Docente 1: Leone - Docente 2: Fittipaldi)

CHI VALUTERÀ I LAVORI 
La giuria sarà composta dai creativi delle agenzie pubblicitarie Argentovivo, Ilas e Netword e dai docenti Ilas.

QUALE PREMIO VIENE ASSEGNATO AL VINCITORE DEL CONTEST
L'agenzia che si aggiudicherà il maggior numero di contest fra i 5 proposti durante il corso vincerà una biblioteca di libri Lupetti del valore di euro 4.000,00 che sarà suddiviso in libri per un valore di 2.000,00 ai docenti e 2.000,00 agli studenti.

COME BISOGNA COMPORTARSI CON IL COPYRIGHT E I CREDITI
La partecipazione al contest prevede l’accettazione della cessione a titolo gratuito dei diritti di utilizzazione. Ilas e gli studenti si impegnano a indicare integralmente, in ogni pubblicazione, i crediti degli autori e della scuola.

DOVE TROVO I MARCHI DA UTILIZZARE?
Gli studenti potranno utilizzare il marchio COMSO fornito nei precedenti contest



IL BRIEF COMPLETO DEL CONTEST

Tanti sono gli adolescenti vittime di prepotenze e umiliazioni da parte di propri coetanei, e pochi sono coloro che reagiscono. 

Il bullismo è figlio della noia e della frustrazione di chi aggredisce ragazzi indifesi, con la sicurezza di chi si sente forte e parte di un gruppo, ma è anche figlio dell'indifferenza di chi assiste in silenzio, non denunciando gli autori di tali soprusi e lasciando da sole le vittime. 

Chi subisce episodi di bullismo spesso non ha il coraggio di parlare con chi può aiutarlo, vive costantemente nella paura di vessazioni e violenze. La disperazione porta le vittime a credere di non avere via d'uscita, a pensare al suicidio e, in casi estremi, a commetterlo. 


Secondo un'indagine Istat è emerso che il 50% degli studenti tra gli 11 ed i 17 anni è stata vittima di episodi di bullismo, in maggior parte studenti delle scuole medie tra gli 11 ed i 13 anni, in prevalenza di sesso femminile.


I genitori, gli insegnanti, gli amici, svolgono un ruolo primario nell'individuare i sintomi di questo problema e nell'aiutare chi è "bullizzato" a venirne fuori. Fondamentale è portare alla luce questo fenomeno, reagire, denunciare, non restare in silenzio.


CONCETTI CHIAVE

- Denunciare si può e si deve.

- Invito al rispetto degli altri.

- Non lasciare sole le vittime.


TONE OF VOICE

Forte e sferzante, istituzionale e chiaro, per rendere il messaggio "Stop bullying" inequivocabile ed invitare il target a reagire. 






24.04.2017 # 4539

Ilas Web Editor // 0 comments

Dal 9 giugno 2017
Corso di Copywriter 2.0 con Bruno Ballardini

Un nuovo corso per copywriter di 2 mesi

Dal 9 Giugno il nuovo corso di Copywriting con Bruno Ballardini, copywriter.
Otto lezioni totalmente fuori dagli schemi nelle quali Ballardini vi accompagnerà in un percorso didattico in cui le tecniche della scrittura pubblicitaria, le applicazioni della parola ai diversi media e l’elaborazione dello stile comunicativo vengono trattati in modo da sviluppare le capacità critiche personali ed il pensiero laterale.  

Estremo, dissacrante, Bruno Ballardini è pubblicitario e giornalista per Wired, Il Sole 24 ore e autore di numerosi testi sulla comunicazione fra cui La morte della pubblicità (1994), Gesù lava più bianco (2000), La morte della pubblicità (2012, edizione aggiornata), ISIS®. Il marketing dell'Apocalisse (2015)

Il corso con Bruno Ballardini è strutturato come una masterclass nella quale il docente, in un ciclo di lezioni frontali, coinvolge gli studenti in brainstorming a 360° gradi sullo sviluppo del concept.



Corso A23 - Copywriter

Data di inizio: 9 giugno 2017
Docente: Bruno Ballardini
Ore totali: 16 / 2 mesi
Quota di partecipazione (per l'intero corso): euro 200,00
Giorni di frequenza: venerdì
Orari di frequenza: dalle ore 15,00 alle 17,00






A CHI SI RIVOLGE?
È un corso dedicato a coloro che intendono intraprendere il ruolo di copywriter.


CHI È BRUNO BALLARDINI
Bruno Ballardini si è laureato in filosofia del linguaggio con Tullio De Mauro presso l'Università "La Sapienza" di Roma, ed ha studiato composizione e musica elettronica con Franco Evangelisti presso il Conservatorio Santa Cecilia. Dopo aver intrapreso una carriera di copywriter nelle multinazionali della pubblicità, tra cui Compton, BBDO, Saatchi & Saatchi, Young & Rubicam, nel 1993 ha fondato Nautilus, la prima agenzia pubblicitaria interamente dedicata alla comunicazione sociale e non profit: le sue campagne per SOS Razzismo, per il Codacons, la Lega Anti Vivisezione, Positifs (Associazione delle persone sieropositive e con Aids), hanno ricevuto riconoscimenti a livello nazionale. La campagna per i comitati Bo.Bi. (Boicottiamo il Biscione) organizzati da Gianfranco Mascia è stata citata dalla rivista internazionale Advertising Age come caso unico in Italia di azione pubblicitaria contro il conflitto d'interessi. Esperto di comunicazione strategica e di nuovi media ha fondato nel 1994, sotto l'egida del CNEL, Interacta, Associazione Italiana della Comunicazione Interattiva, di cui è stato presidente. È stato docente di Tecniche della Comunicazione Pubblicitaria all’Università di Salerno dal 1996 al 2000 e all'Università "La Sapienza" di Roma dal 2003 al 2006. Ha insegnato inoltre Scrittura Giornalistica presso la Facoltà di Scienze Umanistiche dell'Università "La Sapienza" fino al 2011. È membro dell'Associazione Italiana di Studi Semiotici (AISS). Come ricercatore e storico delle arti marziali ha fondato nel 1990 il bimestrale Quaderni d'Oriente e dal 2011 dirige la collana Sapere d'Oriente per le Edizioni Mediterranee di Roma. Come giornalista, ha collaborato o collabora con testate quali Il Sole 24 ORE, Wired, Giudizio Universale, Playboy, L'Anamorfico di Pino Zac, Il Male di Vauro Senesi, ha una rubrica fissa su Linus e un blog su Il Fatto Quotidiano online.

IL PROGRAMMA SINTETICO DEL CORSO

- Dal naming allo script tv
- Scrivere per la radio
- Dal key concept alla campagna declinata
- Scrivere per l’infotainment e l’edutainment
- Come sviluppare una storia crossmediale
- Scrivere per il marketing non convenzionale
- Scrivere per i new media
- Le tecniche di presentazione 

11.04.2017 # 4813

Daria La Ragione // 0 comments

Dall'11 aprile 2017
Storia della Fotografia / Gratuito

Prenotazione riservata agli studenti di fotografia ilas A.A. 2016/2017

Docente Daria La Ragione
L'offerta formativa riservata agli studenti dei corsi ilas di fotografia si arricchisce di una nuova occasione: dall'11 aprile 2017 partirà un nuovo corso extra di Storia della Fotografia. 
Una lezione alla settimana per scoprire le tappe fondamentali attraverso cui si è evoluta.

Il percorso offrirà uno sguardo d'insieme sulla storia della fotografia a partire dalle origini, quando era terreno di sperimentazione per chimici fino all'epoca contemporanea, in cui le conoscenze tecniche devono integrare le innovazioni tecnologiche.
In questo percorso svolgono un ruolo fondamentale la ricerca estetica dei singoli e dei gruppi di fotografi, i contributi o le resistenze delle istituzioni che hanno favorito od ostacolato l'utilizzo del mezzo via via come strumento di documentazione della realtà piuttosto che come mezzo di propaganda dell'estetica di regime, i mutamenti sociali, architettonici, paesaggistici. 

Il corso è gratuito. È possibile scegliere tra 2 turni disponibili:



Turno Gruppo-1: martedì dalle 13.00 - 15.00 
Turno Gruppo-2: giovedì 11.00 - 13.00 


Date del corso


Per il turno Gruppo-1 


11 aprile 2017

18 aprile 2017

2 maggio 2017

9 maggio 2017




Per il turno Gruppo-2


13 aprile 2017
27 aprile 2017
4 maggio 2017
11 maggio 2017


Programma
Nascita della fotografia e il pittorialismo
I padri: Niepce, Daguerre e gli altri.
I reportage di guerra
La fotografia di viaggio
Il fotogiornalismo
Alfred Stieglitz e Camera Work

Dal pittorialismo alla fotografia diretta
Gli anni '20 e '30 in Russia: Rodcenko e Ottobre
Gli anni '20 e '30 in Germania: Bauhaus, la fotografia borghese, la fotografia operaia, la fotografia di propaganda
Gli anni '20 e '30 in Italia
Gli anni '20 e '30 in in Francia Gli Stati Uniti e la Farm Security Administration

I grandi protagonisti dagli anni '40 ai '60
Magnum Photos: Robert Capa, Henri Cartier Bresson, Werner Bischof, Chim, William Klein, Irving Penn, Richard Avedon, Diane Arbus, Ugo Mulas

La fotografia di moda
Erwin Blumenfeld, George Hoyningen Huene, Horst Paul Horst, Helmut Newton, Robert Mapplethorpe, David LaChapelle

Arte e fotografia tra gli anni '60 e '70
Land art, Andy Wharol, Robert Rauchemberg, Bernd e Hilla Becher, Dan Graham, Walker Evans, Franco Vaccari

Dagli anni '80 a oggi
Robert Adams, Hanna Collins, John Coplans, Günther Förg, Jean Luis Garnell, Craigie Horsfied, Suzanne Lafont, Vanessa Beecroft

Gli anni '80 e '90
Olivo Barbieri, Mimmo Jodice, Guido Guidi, Martin Parr, Sebastiăo Salgado, Ferdinando Scianna

Il digitale - Il panorama contemporaneo
La fotografia pubblicitaria
La fotografia di moda

Partecipazione gratuita per gli studenti ilas salvo disponibilità di posti

10.04.2017 # 4812

Ilas Web Editor // 0 comments

Dal 10 aprile 2017
Storia della Grafica / Gratuito

Prenotazione riservata agli studenti di grafica pubblicitaria e Social Media & Web Marketing A.A. 2016/2017

Come ogni anno parte la sessione gratuita riservata agli studenti dei corsi di grafica pubblicitaria e social media marketing Ilas: dal 10 aprile 2017 il nuovo corso extra di Storia della Grafica. 


Il corso, tenuto da Daria La Ragione, si articolerà in 4 lezioni da 2 ore ciascuna, dedicate allo studio dei maggiori graphic designer e dei movimenti artistici che hanno influenzato il mondo della grafica.


Una lezione a settimana per scoprire le tappe fondamentali attraverso cui la grafica si è evoluta a partire dal 1800 fino a oggi: verranno messi in rilievo i momenti in cui i grandi cambiamenti sociali, artistici e tecnologici hanno dato impulso alla comunicazione visiva trasformandola nella disciplina di primissimo piano che è diventata.


Non c'è attività che oggi possa prescindere dalla comunicazione e dalla sua espressione visiva:  il corso ne racconterà la storia e i protagonisti da Jules Cheret a Marcello Dudovich, da Bob Noorda ad Armando Testa, da Milton Glaser a Saul Bass. 

Il corso è gratuito. È possibile scegliere tra 2 turni disponibili:



Turno Gruppo-1: lunedì dalle 17.00 - 19.00 
Turno Gruppo-2: giovedì 09.00 - 11.00 


Date del corso


Per il turno Gruppo-1 


10 aprile 2017

24 aprile 2017

8 maggio 2017

15 maggio 2017




Per il turno Gruppo-2


13 aprile 2017
27 aprile 2017
4 maggio 2017
11 maggio 2017


I moduli Extra sono dei nuovi percorsi formativi brevi, progettati per consentire agli studenti di ogni area didattica correlata di ampliare le proprie conoscenze teoriche. 
Tutti i corsi Extra sono costituiti da un unico modulo affidato a docenti laureati esperti nella materia. 

 
Gli obiettivi
L'obiettivo è di fornire una panoramica sul percorso che in poco più di due secoli ha fatto sì che la grafica evolvesse diventando una disciplina autonoma, conquistandosi un ruolo di primissimo piano nella vita quotidiana delle persone, continuamente esposte a messaggi visivi: marchi, manifesti, copertine, magazines per citare solo pochi esempi. 
Scopo del modulo è analizzare questo percorso, marcando le tappe di questa evoluzione: tappe che inevitabilmente si intrecciano con momenti di fondamentale cambiamento sociale, tecnologico e culturale. I rapporti, tra grafica, industria, arte e cultura sono il filo conduttore di questo modulo. 

Il metodo
Il corso prevede lezioni frontali di due ore ciascuna.

10.03.2017 # 4785

Ilas Web Editor // 0 comments

Contest Ilas / Un Brand per Napoli Edizione 2017

Scadenza 31 maggio 2017

Il nuovo contest ilas 

UN BRAND PER NAPOLI 2017

Un contest e una mostra

Concorso di idee per la progettazione dell'Identità Visiva della città di Napoli




SOGGETTO PROMOTORE DEL CONTEST

"Un brand per Napoli" è un concorso di idee promosso e organizzato da Ilas Istituto Superiore di Comunicazione.



CHI PUÒ PARTECIPARE

Al contest possono partecipare gli studenti ILAS in corso dei dipartimenti di Grafica, Fotografia, Pubblicità, Web Design, Social Media.


FINALITÀ DEL CONCORSO DI IDEE

Il concorso di idee "Un brand per Napoli", giunto alla terza edizione persegue esclusivamente finalità didattiche e non potrà essere utilizzato né da ILAS srl, detentrice esclusiva del copyright, né dai partecipanti per finalità commerciali e/o la partecipazione a concorsi e/o bandi pubblici e/o privati.


OBIETTIVI DEL CONTEST

Il concorso è finalizzato alla progettazione della nuova identità visiva del Brand Città di Napoli da sviluppare in ognuna delle categorie in concorso, ovvero: Graphic Design, Advertising, Web Design, Fotografia, Social Media.


MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

La partecipazione è aperta a tutti gli studenti Ilas regolarmente iscritti ai corsi di Grafica, Pubblicità, Web Design, Fotografia, Social Media alla data di pubblicazione del presente bando. 

La categoria a cui è ammesso partecipare è determinata dalla tipologia di corso che lo studente sta frequentando (es. Corso di Grafica Pubblicitaria = Categoria Grafica).  

Ne consegue che laddove lo studente risulti iscritto a più corsi ilas può partecipare al contest in più categorie (es: Grafica + web = Categoria grafica + categoria web). 

La partecipazione può avvenire sia in forma singola sia in gruppo (in tal caso sarà d'obbligo indicare un capogruppo). 

Ogni candidato, sia che si presenti singolarmente che in gruppo, può presentare più di una soluzione progettuale.


È ammessa la composizione di gruppi formati da studenti provenienti da corsi con indirizzo di studi differenti, e conseguentemente la partecipazione del singolo gruppo anche a tutte le categorie considerate.


ISCRIVITI SUBITO. È GRATIS.

Partecipare è semplicissimo. Basta inviare una email di iscrizione all'indirizzo brand2017@ilas.com con il proprio COGNOME, NOME, MATRICOLA, SEZIONE, DOCENTE

Sarai automaticamente iscritto al contest. L'iscrizione deve essere effettuata singolarmente da ogni studente partecipante. Successivamente gli studenti possono decidere se lavorare autonomamente o in gruppo. I gruppi possono essere costituiti anche da studenti appartenenti a corsi e/o sezioni differenti.

La partecipazione al contest è totalmente gratuita.



IL BRIEF

In che modo si può comunicare l’essenza della città più vitale d’Italia, la sua unicità, la sua storia millenaria, la sua cultura e la sua bellezza? Come coniugarla alle recenti trasformazioni, ai progetti futuri, alla rete di trasporto pubblico e all'utilizzo delle nuove tecnologie?

Ma soprattutto come spiegare agli stranieri e ai napoletani che le meraviglie del patrimonio storico e artistico della città sono il prodotto dell’intuizione di secoli e secoli di talenti nel campo delle arti, della scienza e della filosofia, frutto di una civiltà propria di questo luogo, vale a dire made in Naples?

In questo momento di crisi economica la promozione di un marchio territoriale si colloca sicuramente tra i settori strategici di sviluppo. Investire per costruire e rendere unica e riconoscibile la propria identità costituisce un fattore determinante di attrazione di nuove risorse per sfidare la crisi globale e incidere significativamente sul tessuto sociale urbano anche in termini occupazionali. Attuare politiche di branding per una città significa fare leva sulle proprie potenzialità, i propri punti di forza, ripensare o consolidare un posizionamento distintivo e, di conseguenza, adottare un piano d’azione trasversale, che coinvolga il sistema territoriale nel suo complesso. Un piano integrato che consolidi e rilanci la propria immagine, catalizzi risorse umane ed economiche, e veicoli le energie del territorio verso traguardi raggiungibili e misurabili.

La costruzione di un brand va intesa quindi anche come percorso condiviso con i cittadini che si rendono, in questo modo, sempre più consapevoli della potenza della propria identità. In questa direzione si potranno individuare, primo, le strategie da adottare per scardinare l’immagine di degrado, malaffare e violenza associate al tessuto sociale urbano e, secondo, quelle per migliorare la qualità della vita dei suoi abitanti. A questa sfida, oggi più che mai, Napoli e altre città sono chiamate a rispondere. 


VISITA IL SITO TEMATICO RELATIVO ALLE SCORSE EDIZIONI DEL CONTEST



GIURIA

La giuria sarà composta da cinque esperti provenienti dal corpo docente Ilas.

La giuria selezionerà i progetti pervenuti nei tempi, determinando la graduatoria dei vincitori. La giuria, il cui giudizio è inappellabile e insindacabile, avrà il compito di motivare le scelte e di stendere un apposito verbale. Ogni decisione sarà presa a maggioranza. 

 



QUALI SONO LE SCADENZE DEL CONTEST
I layout definitivi devono essere consegnati improrogabilmente entro le ore 23.59 del 31 maggio 2017. La consegna dovrà essere effettuata online, mediante il caricamento dei file nel Portfolio Pro nella sezione: contest Ilas / brand napoli 2017.

QUANDO VERRÀ COMUNICATO IL VINCITORE 
Il vincitore verrà comunicato il 9 giugno 2017.

QUANDO VERRÀ CONSEGNATO IL PREMIO 
Il premio sarà consegnato il 30 giugno 2017.

QUANDO VERRANNO ESPOSTI I PROGETTI SELEZIONATI NELLA MOSTRA "UN BRAND PER NAPOLI"
I progetti selezionati dalla giuria saranno esposti in una mostra tematica nel mese di settembre 2017


PREMI
Tra tutte le proposte inviate, per ognuna delle cinque categorie, saranno scelti i progetti meritevoli di essere premiati. Tra questi sarà scelto il progetto vincitore assoluto del concorso che si aggiudicherà un computer Apple iMac 21.5" modello Intel Core i5 dual-core a 1,6GHz


Il vincitore si aggiudicherà inoltre l’opportunità di frequentare gratuitamente  uno a scelta tra i seguenti corsi e Master ilas:

Corso annuale di Fotografia Pubblicitaria Pro (corso A04) 
Durata 220 ore / 11 mesi / Scheda del corso

Corso Annuale di Grafica 3D Maya / Rhinoceros / Stampa 3D (corso A05)
Durata 208 ore / 11 mesi / Scheda del corso

Master annuale in Social Media e Web Marketing (corso SM01)
Durata 176 ore / 11 mesi / Scheda del corso

Master annuale in programmazione PHP (corso B25)
Durata 176 ore / 11 mesi / Scheda del corso

Master Ilas in Graphic Design 2° anno (corso B02)
Durata 64 ore / 8 mesi / Scheda del corso


Il secondo e il terzo classificato potranno frequentare gratuitamente un corso a scelta fra

Corso annuale di Fotografia Pubblicitaria Pro (corso A04) 
Durata 220 ore / 11 mesi / Scheda del corso

Master annuale in Social Media e Web Marketing (corso SM01)
Durata 176 ore / 11 mesi / Scheda del corso


Il quarto e il quinto classificato potranno frequentare gratuitamente un corso a scelta fra

Master Ilas in Graphic Design 2° anno (corso B02)
Durata 64 ore / 8 mesi / Scheda del corso

Corso annuale di Pubblicità e Marketing (corso A01) 
Durata 220 ore / 11 mesi / Scheda del corso



QUALI MATERIALI OCCORRE PRODURRE 

Grafica

Tema: il progetto del marchio e il sistema di identità visiva della Città di Napoli.

Cosa produrre: una o più tavole contenenti il marchio in versione colore e B/N ed esempi di applicazione dell'immagine coordinata mediante l'uso di mockup foto-realistici, ad esempio su segnaletica, su carta, su gadget, etc.


Pubblicità

Tema: la Progettazione di una campagna pubblicitaria per la promozione del brand Napoli per il mercato del turismo italiano e statunitense. 

Cosa produrre: una o più tavole contenenti la campagna pubblicitaria ambientata mediante l'uso di mockup foto-realistici.


Web Design

Tema: Progettazione del layout del sito web di promozione del turismo della Città di Napoli.

Cosa produrre: layout del sito web nelle versioni per la visualizzazione su computer desktop/portatili, tablet e smartphone e mockup foto-realistici del sito web su smartphone, tablet, pc.


Fotografia

Tema: Realizzazione di un servizio fotografico redazionale sulla Città di Napoli.

Cosa produrre: scatti fotografici in B/N o colore con tecnica libera. Le immagini hanno lo scopo di supportare azioni di promozione del turismo. Lo studente dovrà tenerne conto nella scelta dei soggetti. 


Social Media

Tema: Studio di una campagna AdWords Display per la promozione del Brand Napoli per il mercato del turismo italiano e statunitense.  

Cosa produrre: annunci statici nei formati 300 x 250, 300 x 600, 970 x 90



COME CONSEGNARE I PROGETTI

Ogni progetto dovrà essere consegnato entro le ore 23.59 del 31 maggio 2017 mediante la pubblicazione sul Portfolio Pro ilas all'indirizzo http://www.ilas.com/portfolio nell'apposita categoria contest Ilas / brand napoli 2017. Farà fede il timbro digitale riportato su ogni caricamento online. I lavori pervenuti dopo tale data potranno essere pubblicati nella gallery ma non parteciperanno a contest.
I progetti di Grafica, Pubblicità, Social Media e Web Design dovranno essere presentati nella versione ambientata su mockup.
Il file di presentazione deve essere prodotto in formato JPG con risoluzione 72 dpi.
Le dimensioni di ogni immagine caricata devono rispettare le seguenti misure: 
larghezza 800px - Altezza max 3.000 px
Le istruzioni per il caricamento sono disponibili nel pannello studenti all'indirizzo

Siti suggeriti per l'acquisto dei mockup



I lavori prodotti dovranno utilizzare immagini originali scelte dal sito royalty free Fotolia.

Gli studenti possono scegliere una immagine dal catalogo Fotolia per ogni manifesto e comunicare il codice alla email contestbrandnapoli2017@ilas.com 

Ilas provvederà all'acquisto e la fornirà allo studente per il solo uso didattico.



I progetti contenenti immagini scaricate da internet senza che lo studente sia in possesso dei diritti di utilizzazione regolarmente acquistati verranno scartati.


DIRITTI DI UTILIZZAZIONE E COPYRIGHT

La partecipazione a questo contest ha esclusivamente finalità didattiche. Ogni altro utilizzo del materiale prodotto, incluso lo sfruttamento commerciale, LA PARTECIPAZIONE A CONCORSI DI OGNI GENERE E GRADO (PUBBLICI E PRIVATI) o la cessione a terzi dei progetti realizzati è esplicitamente vietato.

Tutti i progetti realizzati restano di proprietà del promotore del concorso - Ilas S.r.l. - che potrà successivamente diffonderli attraverso tutti i mezzi sia cartacei (materiale illustrativo e stampa) che web (sito ilas.com, facebook, pinterest, etc.).

Lo studente non potrà utilizzare il materiale prodotto per finalità commerciali. In ogni utilizzo (portfolio, pubblicazione sul proprio profilo Behance, Facebook, Pinterest, etc) lo studente partecipante è obbligato a citare il nome del concorso e la scuola.


Collabora anche tu. Hai dei link o delle immagini interessanti da aggiungere al bando? Delle correzioni da segnalare? Delle case histories da inserire? Invia una email a segnalazionibrand@ilas.com



SITI INTERESSANTI DI ISPIRAZIONE




Edenspiekermann Asterdam - Brand Study

In queste slides è raccontata l'esperienza svolta dai designer che hanno ridefinito il brand per la Città di Amsterdam, dai criteri che hanno motivato le scelte di design e di marketing, al processo creativo che ha portato alla definizione del progetto finale.


Milton Glaser in una intervista di Poppy de Villeneuve sul ® New York Times Magazine 

Milton Glaser, uno dei più grandi creativi del novecento (è stato ospite alla Ilas) in questa recente intervista rilasciata nel suo studio newyorkese dove racconta la nascita del famoso marchio I Love NY



Melbourne - Landor Associated

Il progetto per l’identità visiva della Città di Melbourne è uno dei più interessanti in assoluto, specie sotto l’aspetto metodologico, poiché nasce da un lungo e meticoloso lavoro di analisi dell’opinione pubblica volto a individuarne il vero spirito, iconico e  futuribile.



ALCUNI DEI LAVORI PARTECIPANTI ALLE PRECEDENTI EDIZIONI


Carolina Prezioso - Leggi l'intervista
Un Brand per Napoli #1 - le strategie creative



Alessandra Capuano - Leggi l'intervista




Angelica Cerrone




Danilo Di Leva




Alessandro Esposito




Fabio Principe


Inside Ilas