alexa

Ilas sui social network

Iscriviti alla newsletter Ilas

logo-ilas
logo-ilas logo-ilas

MENU

cercaCERCA

ILAS è una scuola di specializzazione che opera esclusivamente
nell'ambito della comunicazione visiva.

 
icona

La scuola

100% comunicazione visiva

icona

La scuola
Storia, struttura e organizzazione

icona

I docenti
I curricula di tutti i docenti

icona

Certificazioni
Il valore di un corso Ilas

icona

Attività
Corsi, seminari e contest

icona

Social, blog e magazine
Scopri ilas 2.0

 
icona

I Corsi

Elenco dei corsi Ilas divisi per tipologia

Corsi Adobe MensiliPHOTOSHOP | ILLUSTRATOR | INDESIGN

Corsi Annuali CompletiGRAFICA | FOTO | WEB | PUBBLICITÀ | SOCIAL

Corsi Brevi TematiciFOTO STARTUP | COPY | MONTAGGIO

Elenco corsi brevi tematiciPer ogni corso è indicata la quota mensile iva (22%) compresa

 

Corsi di Grafica 3DMAYA | RHINO | STAMPA 3D

Elenco corsi grafica 3DPer ogni corso è indicata la quota mensile iva (22%) compresa

Corsi Annuali CoordinatiPERCORSI MULTIDISCIPLINARI

Corsi 2° anno GRAFICA | FOTOGRAFIA | WEB PHP

 

Cerchi un talento della comunicazione visiva?
 

Inserisci AnnuncioArea riservata alle aziende

Scegli CandidatoArea riservata alle aziende

Vai al PortfolioArea riservata alle aziende

Guarda i lavori realizzati dai nostri studenti
Oltre 9000 progetti realizzati nei corsi Ilas

ILAS - Istituto superiore di comunicazione visiva

icona

Recapiti telefonici

Italy / Napoli

tel(+39) 081 5511353
tel(+39) 081 4201345
fax(+39) 081 0070569

icona

Indirizzo

Italy / 80133 Napoli

Via Alcide De Gasperi, 45
Scala A

numero-verde

  • Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Concorsi // Pagina 28 di 278
17.05.2015 # 4166

Daria La Ragione // 0 comments

Confini13

scadenza 15 giugno 2015

Confini (www.confini.eu) è una rassegna sulla fotografia contemporanea, giunta alla 13a edizione, che si presenta come una realtà italiana unica nel suo genere, ed è rivolta alla fotografia creativa. Photographers.it e la rivista Il Fotografo sono partner culturali della rassegna. La collaborazione fra Confini e Photographers.it offre strumenti on line semplici ed avanzati di invio dei progetti, oltre alla possibilità di dare visibilità sul web ad eventuali progetti interessanti che rimangano esclusi dalla selezione definitiva.
Confini oggi rappresenta  un network nazionale di associazioni e gallerie di conclamata attendibilità nel settore della fotografia, e per ogni autore è un’occasione unica per promuovere il proprio lavoro su tutto il territorio nazionale.
È possibile inviare progetti realizzati attraverso opere fotografiche, anche contaminate da altre tecniche visive per candidarsi alla selezione di almeno 2 degli autori che parteciperanno alla rassegna.

17.05.2015 # 4165

Daria La Ragione // 0 comments

Racconti nella Rete

sottotitolo

Rimangono ancora pochi giorni per partecipare alla  quattordicesima edizione del Premio Letterario Racconti nella Rete. Nel sito www.raccontinellarete.it  fino al 31 maggio si possono inserire racconti brevi inediti con una sezione dedicata ai racconti per bambini, e soggetti inediti per cortometraggi. Il vincitore della sezione Racconti per Corti potrà partecipare alla realizzazione del cortometraggio che si girerà a Lucca in collaborazione con la Scuola di Cinema Immagina di Firenze. Una nuova opportunità per tutti coloro che hanno un racconto nel cassetto e desiderano arrivare alla pubblicazione. Cosa che avviene puntualmente da quattordici anni con l’antologia dei venticinque vincitori di “Racconti nella Rete” curata da Demetrio Brandi, presidente del premio, che anche quest’anno sarà pubblicata dalle Edizioni Nottetempo.


08.05.2015 # 4157

Daria La Ragione // 0 comments

Il Doppio Spazio dell'Architettura

scadenza 3 giugno 2015

Il GiAS indice il concorso e invita i partecipanti alle due categorie a raccontare attraverso immagini e racconti il doppio spazio, quello potenziale e quello effettivo, delle architetture.
Tutte le architetture inscrivono delle intenzioni (spazio potenziale) che non sempre vengono accolte dai destinatari (spazio effettivo); tra questi due spazi esiste una dinamica per cui vanno a generarsi dei luoghi che generalmente risultano agiti, laddove i fruitori si rispecchiano e accolgono le intenzioni progettuali, o inagiti quando lo spazio potenziale non viene fatto proprio dagli utenti. L’analisi e la valutazione degli spazi architettonici passa necessariamente per i comportamenti assunti poi dai suoi destinatari.
Il GiAS chiede a tutti i partecipanti di produrre immagini e racconti che illustrino il recepimento dei luoghi/non luoghi, delle identità più nascoste e dei percorsi ormai dimenticati del territorio.Tutte le opere fotografiche e letterarie saranno proiettate alla mostra itinerante, una giuria selezionata dall’Associazione sceglierà le 30 opere finaliste che saranno esposte in pannelli e a loro volta votate dal pubblico; i visitatori, partecipi e protagonisti, decreteranno attraverso il loro voti i vincitori del concorso.
La giuria si riserva la facoltà di selezionare opere per ciascuna categoria cui attribuire menzioni speciali. Le opere fotografiche e letterarie saranno presentate e pubblicate online nel sito del GiAS, su Europaconcorsi oltre ad essere esposte in una mostra itinerante, presentata in varie sedi di tutta la Sardegna.

08.05.2015 # 4156

Daria La Ragione // 0 comments

TRACCE DAL LIMES

scadenza 31 maggio 2015

La Città Nuda, dopo il successo dell’edizione 2014, presenta un nuovo concorso internazionale di fotografia dove i limiti diventano i protagonisti. Questa edizione del contest, curata dagli Architetti Giulia Desogus, Valerio Fogliati e Ambra Seghesio, si svilupperà all’interno del calendario del Festival Architettura in Città (Torino, 30 giugno – 4 luglio 2015, organizzato da Fondazione OAT) il cui titolo sarà S-confinamenti.
Come il Limes romano aveva il doppio significato di linea di confine e di strada di conquista e comunicazione, anche il contest punta a raccontare la duplice valenza dei moderni confini architettonici, urbani e territoriali ed il loro rapporto con l’Uomo.
Queste barriere potranno essere mostrate attraverso la soggettiva interpretazione dell’Autore, positiva o negativa, del confine stesso o delle sue tracce sul territorio. Le fotografie potranno catturare l’essenza degli Interni e degli Esterni generati dalla compartimentazione di spazi e di realtà, oppure, potranno concentrarsi su gli “spazi tra” quei luoghi residuali, ricchi di storie e posti esattamente sul confine tra diversi mondi.
L’obiettivo del concorso è raccontare realtà alternative legate all’Architettura, consentendo al più vasto pubblico possibile di avvicinarsi a tali tematiche. La fotografia è il mezzo espressivo scelto attraverso il quale condividere le emozioni e le storie nate dalla relazione quotidiana tra l’Uomo e l’Architettura.


08.05.2015 # 4155

Daria La Ragione // 0 comments

CONVERSAZIONI VIDEO

scadenza 31 maggio 2015

L'edizione 2015 di Conversazioni Video, curata da Art Doc Festival e promossa dalla Casa dell'Architettura, si svolgerà presso l'ex Acquario Romano, sede della Casa dell'Architettura di Roma, nel mese di ottobre 2015 e avrà la durata di cinque giorni, durante i quali verranno presentate al pubblico le migliori e più recenti realizzazioni documentaristiche prodotte nel mondo, dal 2012 ad oggi, sui temi dell'arte e dell'architettura.
Il Festival è diviso in tre categorie di concorso:
1. ARTE
Sezione dedicata ai documentari provenienti da tutto il mondo e realizzati dal 2012 ad oggi sulle arti visive. Possono essere ammessi in tale sezione documentari su: pittura, scultura, fotografia, performances, installazioni, land art, grafica, disegno, new media e nuove tendenze dell'arte contemporanea. Grandi ritratti e biografie di artisti, sperimentazioni, testimonianze, contaminazioni, mostre, restauri, inchieste, approfondimenti storici e critici.
2. ARCHITETTURA
Sezione dedicata ai documentari provenienti da tutto il mondo e realizzati dal 2012 ad oggi sull'architettura. Possono essere ammessi in tale sezione documentari su: architettura, design, urbanistica, restauro, pianificazione territoriale e architettura del paesaggio. Grandi ritratti e biografie di architetti, approfondimenti su: edifici, monumenti, chiese, musei, palazzi, progetti architettonici, restauri, interventi sul paesaggio, giardini, allestimenti, repertorio storico sull'arte di costruire e ricostruire.
Il focus scelto per l’edizione 2015 è il tema del riciclo/riuso, per il quale è stata istituita una categoria speciale di concorso:
3. “USI E RIUSI” - SEZIONE SPECIALE SUL TEMA DEL RICICLO/RIUSO
Sezione dedicata ai documentari provenienti da tutto il mondo e realizzati dal 2012 ad oggi sul tema del riciclo e nuovo utilizzo di oggetti, spazi e linguaggi. Possono essere ammessi in tale sezione documentari su: l’impiego di materiali di scarto nella creazione di opere d’arte, l’up-cycling (riuso creativo) che conferisce nuove funzioni ad oggetti che solo apparentemente hanno perso la loro utilità; progetti artistici che riutilizzano in maniera originale gli oggetti quotidiani; il “design del riciclo” che fa del recupero e del riuso una nuova forma d’arte.
Il ripristino e nuovo utilizzo di spazi: edifici, aree, abitazioni, luoghi pubblici e privati riscoperti e riconvertiti ad una nuova funzione; le trasformazioni di spazi comuni sottoutilizzati attraverso interventi artistici; le riqualificazioni di luoghi abbandonati a cura della cittadinanza attiva, delle amministrazioni locali, di imprese private o di singoli ideatori.
Nuove modalità di utilizzo dei linguaggi artistici, visivi, sonori e audiovisivi, tra citazioni e sperimentazioni, che creano opere attraverso l’uso di un linguaggio ibrido e interdisciplinare. Nella scheda si richiede ai partecipanti di indicare in quale fra le sezioni previste dalla rassegna si intende iscrivere il proprio filmato. Il Comitato Scientifico si riserva tuttavia la possibilità di cambiare la sezione proposta.


Inside Ilas