alexa
  • Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Libri e riviste // Pagina 6 di 109
20.12.2016 # 4730

Daria La Ragione // 0 comments

100 cose che ogni designer deve conoscere sulle persone

Susan M. Weinschenk

In "100 cose" scienza e ricerca sono combinate con esempi pratici per darvi una guida a cui nessun designer può rinunciare. Imparerete come realizzare progetti più intuitivi e interessanti, che si tratti materiale stampato, siti web, applicazioni o prodotti di altro tipo, che rispecchiano il modo di pensare, lavorare e giocare delle persone. Imparerete a creare design più efficaci, caratterizzati da maggiore convertibilità e usabilità, rispondendo a domande come: cosa cattura e mantiene l'attenzione su una pagina o una schermata? Cosa permette di memorizzare le informazioni? Qual è più importante fra la visione centrale e quella periferica? Come si prevedono i tipi di errori che le persone faranno? Come si motivano le persone a procedere con il passaggio successivo? Qual è la lunghezza migliore per una riga di testo? Esistono alcuni font migliori di altri? Queste sono solo alcune delle domande a cui il libro risponde nella sua approfondita esplorazione della psicologia umana.

Pearson

20.12.2016 # 4728

Daria La Ragione // 0 comments

Volevo solo fare il grafico

Emanuele Vezzaro

Fare il grafico non è facile come sembra: è tremendamente difficile. Dopo oltre vent'anni di fatiche e sudore sul campo è arrivato il momento per l'Autore di tirare un po' le somme del lavoro fatto attraverso questo libro che vuole essere una sorta di manuale per chi, per diletto o curiosità o lavoro, intende avvicinarsi al mondo della comunicazione visiva e capirne meccanismi e dinamiche.

Tg Book

13.12.2016 # 4729

Daria La Ragione // 0 comments

Design

Francesco Trabucco

 Se ci mostrassero una serie di immagini di prodotti industriali - automobili, elettrodomestici, computer, cellulari - e ci chiedessero di metterle in sequenza cronologica, è probabile che non sbaglieremmo, anche se ignorassimo i requisiti tecnici e prestazionali di quegli oggetti. A guidarci basterebbe la loro forma, segnale inequivocabile di maggiore o minore attualità. L'alleanza tra la forma e il tempo di cui diventa espressione è insieme ragion d'essere e principio regolatore del design. Discendente dalla nobile schiatta dell'architettura e dalla meno titolata arte manifatturiera, il design ha dato corso alla sua natura di figlio ribelle, febbrilmente votato all'innovazione, tra guizzi autoriali e consapevolezza dei vincoli tecno-economici posti alla sua peripezia intellettuale, e sempre in fuga dall'etichettatura metodologica e disciplinare. Francesco Trabucco, che lo pratica e lo insegna, ed è in materia un'autorità internazionale, proprio dal carattere sfuggente del design riesce a ricavare il suo identikit. Per tracciarlo occorre sfogliare l'intero vocabolario del nuovo fiammante. Il lavoro di design infatti attribuisce nuove qualità estetiche ad artefatti materiali o digitali già esistenti, ne inventa di nuovi, allestisce nuovi scenari d'uso per le merci, compila nuovi prontuari di senso per comportamenti inediti, si avventura a progettare addirittura l'esperienza nei nuovissimi territori virtuali.

Bollati Boringhieri

29.11.2016 # 4714

Daria La Ragione // 0 comments

La fotografia

Enrico Menduni

Simbolo della memoria privata, testimone e interprete di eventi, forma d'arte, presupposto del cinema e del video, la fotografia è protagonista della nostra quotidianità e di una civiltà sempre più visiva. Nel volume si descrive l'evoluzione dell'immagine artificiale, delle sue pratiche e dei suoi prodotti, non tralasciando i rapporti con il giornalismo, la pubblicità e la moda. Lo sguardo dell'autore è proiettato sull'oggi, sulla straordinaria moltiplicazione dell'esperienza fotografica offerta dal digitale, anche grazie a Internet - con la sua intensa condivisione di milioni di documenti visuali e alle fotocamere dei telefoni cellulari con cui ciascuno può, in ogni istante, generare e diffondere immagini del mondo.

il Mulino

29.11.2016 # 4713

Daria La Ragione // 0 comments

Le storie dietro le fotografie

Steve McCurry

"Steve McCurry, Le storie dietro le fotografie" offre uno sguardo inedito sul "dietro le quinte" del lavoro di Steve McCurry, uno dei più coraggiosi creatori di immagini dei nostri tempi. Questo libro esplora il modo in cui il celebre fotografo trova, scatta e seleziona le sue famose fotografie. "Steve McCurry, Le storie dietro le fotografie" presenta un archivio unico e personale di materiali: 14 fotoreportage, realizzati in tutto il mondo nel corso della sua lunga carriera. Ogni storia è illustrata con appunti, immagini e oggetti raccolti da McCurry durante i suoi lunghi viaggi - e circa 120 tavole fotografiche con i suoi lavori più significativi. Le storie abbracciano una vasta gamma di temi e soggetti, tra cui le ferrovie indiane (1983), gli effetti del monsone (1984) e gli eventi legati all'11 Settembre (2001). Il volume presenta anche lavori meno noti, come quello sulle conseguenze ambientali della prima guerra del Golfo (1991) e sulla tribù hazara in Afghanistan (2007). Riportate in luce da nuovi saggi scritti per l'occasione, queste storie raccontano gli spunti, le idee sulla ricerca, l'esperienza e gli eventi che si nascondono dietro ogni scatto, svelando una nuova e affascinante visione del lavoro del fotografo e presentano una biografia per immagini di una vera leggenda vivente della fotografia moderna.

Electa