alexa

Ilas sui social network

facebook twitter youtube pinterest instagram flickr linkedin
logo ilas academy
adobe ATC autodesk

MENU

cercaCERCA

Prenota il tuo corso o un colloquio informativo
La prenotazione non è vincolante e consente di riservare un posto nei corsi a numero chiuso

ILAS è una scuola di specializzazione che opera esclusivamente
nell'ambito della comunicazione visiva.

icona

La scuola

100% comunicazione visiva

icona

La scuola
Storia, struttura e organizzazione

icona

I docenti
I curricula di tutti i docenti

icona

Certificazioni
Il valore di un corso Ilas

icona

Attività
Corsi, seminari e contest

icona

Social, blog e magazine
Scopri ilas 2.0

 
icona

I corsi annuali

Elenco dei corsi Ilas divisi per tipologia

Corsi Regionali AutorizzatiGRAFICA | WEB DESIGN | FOTOGRAFIA

logo-adobe

Elenco corsi autorizzati Regione CampaniaQualifica professionale EQF4 / Frequenza obbligatoria > 80%

Corsi Annuali CompletiGRAFICA | FOTO | WEB | PUBBLICITÀ | SOCIAL

Corsi Brevi TematiciFOTO BASE | COPY | MONTAGGIO | RIPRESA VIDEO

Elenco corsi brevi tematiciPer ogni corso è indicata la quota mensile iva (22%) compresa

 

Corsi di Grafica 3DMAYA | ZBRUSH | RHINO | STAMPA 3D

Elenco corsi grafica 3DPer ogni corso è indicata la quota mensile iva (22%) compresa

Corsi Annuali CoordinatiPERCORSI MULTIDISCIPLINARI

Corsi Avanzati e Online GRAFICA | FOTOGRAFIA | PHP | MOBILE APP | PUBBLICITÀ ONLINE

icona

I corsi mensili

Cerchi un talento della comunicazione visiva?
 

Inserisci AnnuncioArea riservata alle aziende

Scegli CandidatoArea riservata alle aziende

Vai al PortfolioArea riservata alle aziende

Guarda i lavori realizzati dai nostri studenti
Oltre 9000 progetti realizzati nei corsi Ilas

ILAS - Istituto superiore di comunicazione visiva

icona

Recapiti telefonici

Italy / Napoli

tel(+39) 081 5511353
tel(+39) 081 4201345
fax(+39) 081 0070569

icona

Indirizzo

Italy / 80133 Napoli

Via Alcide De Gasperi, 45
Scala A

numero-verde

Prenota il tuo corso o un colloquio informativo

Blog // Pagina 27 di 41
28.09.2015 # 4320

Daria La Ragione // 0 comments

Non ci sono più le finanziarie di una volta!

Blog! di Daria La Ragione

Se si fa una ricerca di commercial usando la chiave Financial Services i risultato sono molto diversi da quelli che avremmo visto solo dieci anni fa: oggi tutti puntano sulle emozioni. Forse perché tutto il mondo degli investimenti è stato totalmente screditato da questi anni di crisi, o semplicemente perché l’evoluzione naturale della comunicazione ha preso questa direzione.
Fatto sta che nessuno più cerca di venderti una polizza o di proporti un investimento sulla base dei potenziali risultati, a tutti cercando di spiegare quanto credano nel potenziale umano, quanto siano pronti a sostenere chi rischia per costruire un’impresa, come siamo sempre al fianco dei clienti perché li comprendono, li stimano, li conoscono.

Ecco due esempi recentissimi:
M&C Saatchi per la Commonwealth Bank ha diffuso questo bel film commercial, ben girato, ben scritto, molto ben recitato, che fa appello ai nostri desideri e ai sogni.



Advertising Agency: M&C Saatchi, USA
Art Director / Copywriter: Christy Peacock
Art Director: Michael Andrews

Questo di Divina Pastora invece punta tutto sull’importanza delle parole e di un attitudine positiva: cosa succede se rinforziamo l’autostima di coloro che amiamo con parole di incoraggiamento, spronandole a dare il meglio di sè?
Run, fly, don’t stop
Advertising Agency: Rosebud, Valencia, Spain
Creative Directors: Pablo Lucas, Santi Sánchez
Copywriter: Pablo Lucas
 

The Pygmalion effect - Divina Pastora



28.09.2015 # 4319

Daria La Ragione // 0 comments

L’auto più guidata nei peggiori bar di Caracas

Blog! di Daria La Ragione

La nuova linea Sporting di Fiat viene presentata in Mexico così:
 


Dura, cattiva, rispettata da gente poco raccomandabile e da fighetti che la riconoscono e la salutano con un cenno. La stessa Fiat che in Italia si raccontava con l’inutile Buonaseera, oggi fa la spaccona in Mexico.
Viene da chiedersi come si possa scegliere un posizionamento del genere quando le auto sono rimaste le stesse: pensate più per la signora italiana che va a fare la spesa, per lui che deve parcheggiare in città massacrate dal traffico, tondeggiate, colorate, insomma più amica dei Puffi che dei Latinos.
Paese che vai, Fiat che trovi.

Advertising Agency: Made, Mexico
Production: The Maestros
Creative Directors: Sergio Sharpe, Fernando Sánchez
Director: Rodrigo Valdés

15.09.2015 # 4316

Daria La Ragione // 0 comments

H&M: strafighismo e target

Blog! di Daria La Ragione

Premessa: io sono un'ecologista convinta e impegnata.
Ne consegue che tutto quello che educa / incoraggia / incita a comportamenti virtuosi per l'ambiente mi fa simpatia.
Fatta questa premessa, parliamo di H&M e di questa campagna.
Parte con un meccanismo ben oliato e di effetto: la paternale mascherata. Una sfilza di consigli su come vivere, in cui si incoraggia tutto e il contrario di tutto: classico del pubblicitario sgamato che inanella una lunga serie di argomenti e inevitabilmente centra l'obiettivo, perché ce ne sarà almeno uno che tocca l'immaginario del target.

Chiaramente il concetto principale sono tutte le possibili interpretazioni della moda, salvo poi nel finale sterzare bruscamente verso il messaggio: la collezione è fatta con abiti riciclati, riciclare fa risparmiare acqua ed energia quindi non siamo soltanto fighissimi, siamo anche bravi e buoni.
Tutto giusto, ma il passaggio repentino al messaggio eco non mi è piaciuto. Ho cominciato a  fantasticare su come lo avrei fatto io, magari con ironia, trovando un modo per parlare del riciclo, riuso, recupero, nuova vita e concetti così.

Poi mi è sorto il dubbio e sono andata a spulciare le altre campagne H&M e allora ho capito: non possono abbandonare la filosofia dello strafighismo a nessun costo, è parte del loro posizionamento, solo che io misuravo la brand image pensando ai clienti che vedo entrare nel negozio di Napoli, che probabilmente non hanno mai neanche per sbaglio visto un commercial H&M, al più qualche manifesto e allora è stato tutto chiaro.
Appeal strafighissimo + prezzi bassi è la ricetta vincente di un target che almeno sogna di poter essere pieno di charme come Giselle.

Ah, dimenticavo, niente credits, dice che da H&M non si usa.
 


Questa è la campagna per l'estate 2015



Una campagn del 2013 con la super top model Giselle



15.09.2015 # 4315

Daria La Ragione // 0 comments

Leo Burnett per Micasa

Blog! di Daria La Ragione

È delirante questa campagna di Leo Burnett Zurigo per Micasa. Ma non te ne accorgi "al primo assaggio", hai bisogno di guardali tutti e tre questi episodi della multisoggetto che racconta l'idea che hanno gli svizzeri dell'umorismo e della follia.


Io li guardavo e non riuscivo a decidere se mi piacevano o mi facevano tristezza, alla fine ho deciso: mi piacciono, per come sono girati, per la sfacciataggine con cui sono interpretati, perché ho deciso di dare una chanche all'umorismo svizzero e provare a vedere che altro sforna quest'agenzia.
 

 

  


Advertising Agency: Leo Burnett, Zurich, Switzerland
Executive Creative Director: Johannes Raggio
Creative Director: Pablo Schencke
Art Director: Barbara Hartmann
Copywriter: David Hugentobler

06.09.2015 # 4301

Daria La Ragione // 0 comments

Viva i noodle! Viva l'ironia

Blog! di Daria La Ragione

Pronti a ridere con questa campagna di Lucky Generals per Pot Noodle.
Perché se è vero che il mondo appartiene a quelli sognano, e che ognuno ha diritto a sognare quello che gli pare, è vero anche che ridere dei sogni non è politically correct ma qualche volta ci sta.
Un ragazzo mingherlino sogna guardando un manifesto di un incontro di boxe.
Vuole arrivare sul ring ed è pronto a impegnarsi duramente per l’obiettivo: addominali, corsa e soprattutto noodles.
Finché il grande giorno arriva, lui è Las Vegas, finalmente la sua famiglia è fiera di lui e segue davanti al televisore il grande evento.



Non ve lo dico cosa succede, gli spoiler sono crudeli e non voglio rovinare la sorpresa a nessuno.
Vi dico solo che io, che mangerei i noodles precotti solo se fossi naufragata su un’isola deserta e avessi già divorato tutte le piante a disposizione, un pensierino ce l’ho fatto: bisogna premiare l’ironia, sempre!
 


Credits:
Advertising Agency: Lucky Generals, UK
Director: Nick Ball

Privacy e cookies policy