• Adobe-Authorized-Training-Centre
  • Autodesk-Authorised-Training-Centre
  • Pearson-Vue-Authorized-Training-Centre
Concorsi // Pagina 29 di 271
29.12.2014 # 3981

Daria La Ragione // 0 comments

Logo e claim progetto

scadenza 9 gennaio 2014

Il progetto di cooperazione interterritoriale “Salviamo Lucignolo” si sviluppa intorno al tema “Ambiente e sviluppo sostenibile” con l’obiettivo generale di promuovere la valorizzazione delle risorse genetiche in agricoltura, ed in particolare dell’asino, al fine di accrescere la competitività dei territori legata alla qualità dei prodotti derivati dal latte d’asina e legata alle potenzialità in campo ono-terapeutico, sostenendo lo sviluppo e l’innovazione, nonché il ruolo ambientale di gestione del territorio anche nell’ottica di una promozione del turismo rurale.
I territori LEADER coinvolti dal progetto difatti sono caratterizzati dalla presenza di razze autoctone asinine che nel passato erano integrate nei rispettivi contesti rurali ma che rischiano attualmente l’estinzione se non opportunamente interessate da azioni di valorizzazione e recupero. I partner del progetto di cooperazione sono GAL Basento Camastra (capofila del progetto), GAL I sentieri del Buon Vivere, GAL Sviluppo Vulture Alto Bradano.
La motivazione principale che ha mosso il partenariato attorno al tema cardine della salvaguardia di un patrimonio di razze autoctone asinine è rappresentata dalla consapevolezza che tali risorse, opportunamente valorizzate e veicolate possano concorrere al perseguimento degli obiettivi generali di ogni PSL.
    .    Il GAL “Valle d’Itria” ritenendo la comunicazione istituzionale una leva fondamentale per la riuscita del progetto ed ispirandosi ai principi di trasparenza, pubblicità ed economicità, con il presente Avviso intende realizzare le attività previste dal progetto in termini di Comunicazione. 
Il logo ed il claim dovranno interpretare le caratteristiche e le peculiarità del progetto traducendo l’identità dello stesso in termini visivi alla luce del concept su esposto. Il logo ed il claim verranno utilizzati per contraddistinguere tutta l’attività del progetto (cartelline, banner, strumenti di comunicazione, ecc.) pertanto si chiede anche la realizzazione di un Manuale d’Uso.




08.12.2014 # 3971

Daria La Ragione // 0 comments

logo per la Federazione regionale degli Ordini dottori agronomi e dottori forestali della Lombardia

scadenza 30 gennaio 2015

Il Concorso ha come finalità l’acquisizione da parte del Soggetto Banditore di un progetto per il logo IDENTIFICATIVO DELLA FEDERAZIONE DEGLI ORDINI DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DI LOMBARDIA E DEGLI ORDINI TERRITORIALI LOMBARDI ADERENTI.

L’elaborazione grafica del progetto dovrà rappresentare l'identità e le finalità della Federazione e degli Ordini aderenti e dovrà costituire una rivisitazione del logo dell’Ordine di Brescia (allegato1), che rappresenta la base di riferimento per l’elaborazione dei nuovi loghi dal punto di vista grafico.

A titolo informativo si fa presente che attualmente gli altri Ordini lombardi hanno loghi differenti (allegato 2).

Il logo dovrà essere originale, esteticamente efficace, riproducibile a colori o in bianco e nero, facilmente distinguibile e adattabile a diverse dimensioni, superfici e materiali; il progetto del logo dovrà garantirne la più ampia articolazione; esso dovrà essere suscettibile di riduzione o ingrandimento, poiché sarà utilizzato su diversi supporti e su tutti gli strumenti di comunicazione, sia cartacei che elettronici (carta intestata, pagine fax, mail, biglietti da vista, buste per lettera formato 110x230, cartellina per convegni e presentazioni, manifesti, locandine, pieghevoli di iniziative, sito internet, targa della sede, pin, marchio concesso iscritti per elaborati progettuali, ecc.)

Il logo dovrà riportare per esteso la dicitura, a seconda del caso, “Federazione regionale degli Ordini dei dottori agronomi e dei dottori forestali della Lombardia” e/o “Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali di………… “ per esteso.


08.12.2014 # 3970

Daria La Ragione // 0 comments

LOGO DEL SISTEMA MUSEALE DEL CHIANTI E DEL VALDARNO FIORENTINO

scadenza 8 gennaio 2015

Il Sistema Museale del Chianti e Valdarno fiorentino, costituito nel 2012, comprende oggi i Comuni di San Casciano Val di Pesa, Impruneta, Greve in Chianti, Bagno a Ripoli, Reggello, Rignano sull’Arno, Figline-Incisa e l’Unione dei Comuni del Chianti Fiorentino (Barberino V.E. e Tavarnelle V.P.)

Il Sistema necessita di essere rappresentato graficamente da un logo che racchiuda i caratteri di unità e specificità dei due territori che lo compongono, il Chianti ed il Valdarno fiorentino, tenuto conto degli elementi principali che lo caratterizzano:

- le collezioni museali composte in gran parte da opere d’arte sacra medievali e moderne provenienti dalle chiese del territorio;

- un minor numero di collezioni composte da reperti archeologici rinvenuti entro i confini comunali;

- collezioni di oggetti legati alla cultura contadina;

- presenza di chiese, ville e altri monumenti su tutti i territori comunali;

- paesaggi di suggestiva e multiforme bellezza. 


08.12.2014 # 3969

Daria La Ragione // 0 comments

MANIFESTO PER LA TRADIZIONALE INFIORATA 2015

scadenza 15 gennaio 2015

Il presente Bando, in attuazione del disposto di cui all'art. 12 della L. 07.08.1990 n. 241 e dei principi sanciti dallo Statuto del Comune di Genzano di Roma, disciplina il 2° Concorso di Idee per la realizzazione grafica del Manifesto della 237° Edizione della Tradizionale Infiorata di Genzano di Roma.

Il Concorso ha per oggetto l'ideazione del Manifesto da utilizzare in tutte le attività di promozione dell'evento. 

Il concorso è aperto a tutti i maggiori di 16 anni, siano essi studenti di disegno grafico, grafici professionisti, artisti, o semplici appassionati.

Al concorso è possibile partecipare singolarmente o in gruppo. Nel secondo caso, il gruppo eleggerà un rappresentante, esplicitamente designato nella domanda di partecipazione, il quale si interfaccerà, qualora l'opera presentata venga selezionata, con gli organizzatori del concorso. 


08.12.2014 # 3968

Daria La Ragione // 0 comments

Un logo per l'Osservatorio Nazionale Internet@Minori

scadenza 15 dicembre 2014

L’ Osservatorio Nazionale “Internet@Minori”, costituito con protocollo d’intesa del 6 novembre 2014 tra Corecom Toscana, Istituto degli Innocenti e Coordinamento Nazionale dei Corecom, promuove un concorso d’idee per la realizzazione del logo che costituirà il contrassegno nonché simbolo di tutte le iniziative sul rapporto tra minori e nuovi media che l’Osservatorio realizzerà sul territorio regionale e nazionale.

Requisiti dell’elaborato e dei partecipanti.

La realizzazione grafica, libera nella tecnica da utilizzare, dovrà essere originale, inedita, facilmente riconoscibile, pensata per l’utilizzo in materiale a stampa (carta intestata, manifesti, locandine, libri ecc) e in siti web, adatta a riduzioni o ingrandimenti, senza perdere forza comunicativa.  

Sono ammessi a partecipare le persone fisiche (singolarmente o in gruppo) di età compresa fra i 18 e 40 anni.